Primi piatti per il cenone di Capodanno: tutte le idee

Anna Nascimben | Editor

Ultimo aggiornamento – 19 Gennaio, 2023

Scopriamo una selezione di primi piatti per il cenone di capodanno

Quali sono i primi piatti da cucinare in occasione del cenone di Capodanno? Ecco tante ricette a base di ingredienti ricercati che, seppur semplici nella loro esecuzione, riescono a donare quel tocco di eleganza in più ideale per l'ultima notte dell'anno.

Primi piatti per il cenone di Capodanno: le ricette più gustose

Il cenone di Capodanno è l'occasione giusta per cucinare un menù ricco e scenografico, a base dei migliori ingredienti. Per molte famiglie la tradizione culinaria legata alle festività utilizza il pesce come elemento principale, tuttavia, indipendentemente da quale sarà il filo conduttore della cena, ciò che è importante è la scelta degli ingredienti, la ricercatezza degli abbinamenti e il giusto accompagnamento con una o più bottiglie di bollicine, per festeggiare in attesa dei classici fuochi artificiali. Via libera, allora, a sofisticati risotti, gustosi ravioli ripieni e a pastasciutte condite con sughi sfiziosi. 

Ecco tante idee da preparare in occasione della cena dell'ultimo dell'anno.

Risotto al melograno

Ingredienti:

  • 400 grammi di riso carnaroli
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 2 melograni
  • 200 grammi di porri
  • brodo vegetale
  • 120 grammi di burro
  • 1 bicchiere di vino rosé

Per prima cosa, occorre pulire e sgranare i due melograni, facendo attenzione ad eliminare ogni traccia di filamenti bianchi. Una volta sgranati e raccolti i semi, affettare grossolanamente il porro e farlo soffriggere e con 50 grammi di burro, aggiungendo poco brodo vegetale per volta. Quando i porri si saranno inteneriti, frullarli con il mixer fino a ottenere una crema vellutata. In una pentola, tostare il riso con dell'olio e poi sfumarlo con il vino, facendo evaporare. Aggiungere la crema di porri, mescolare bene e cuocere aggiungendo il brodo vegetale poco per volta. Passare i semi del melograno col passaverdure (tenendone un po' per decorazione) e poi, a metà cottura del riso, versarvi il succo ottenuto. Una volta cotto, mantecare il riso con il burro rimasto e decorare con i chicchi rimasti.

Tortellini ripieni

Ingredienti:

  • 1kg di pasta all'uovo già spianata
  • 200 grammi di pancetta
  • 200 grammi di Gorgonzola D.O.P
  • mezzo kg di broccoli
  • olio e sale qb

Far sbollentare i broccoli in acqua appena salata, nel frattempo, soffriggere senza olio la pancetta tagliata a cubetti. Tirare fuori il formaggio dal frigo e lasciarlo a temperatura ambiente per almeno 30 minuti prima di lavorarlo. Con la pasta all'uovo creare tanti rettangoli e riempirne ogni metà con un piccolo cucchiaio di Gorgonzola D.O.P, 2-3 pezzetti di pancetta e un pezzettino di broccolo. Richiudere il tutto bagnando leggermente i bordi estremi per facilitare l'unione e tuffare i ravioli per qualche minuto in acqua bollente leggermente salata. Scolarli e condirli con solo parmigiano o un po' di burro.

Pasta con ragù di lenticchie e zucca

Ingredienti:

  • 200 grammi di lenticchie
  • mezza cipolla
  • 250 grammi di zucca
  • 300 ml di passata di pomodoro
  • 200 grammi di pasta

Lavare le lenticchie e porle in un pentolino. Aggiungere il sale e coprirle con abbondante acqua fredda, poi, cuocerle per 20-25 minuti in modo che siano cotte, ma ancora integre. Pulire la zucca e tagliarla a cubetti piccolini. Fare un trito con la cipolla e farla soffriggere in padella, poi versarvi la zucca e far cuocere per almeno cinque minuti. Aggiungere la passata, qualche cucchiaio di acqua e cuocere per circa 20 minuti. Nel frattempo, cuocere la pasta e, una volta pronta, condirla con il sugo di lenticchie e zucca ottenuto.

Ricette di primi piatti veloci per Capodanno

Non è detto che cenone di Capodanno faccia rima con interminabili pomeriggi passati davanti ai fornelli. Con queste ricette velocissime è possibile preparare dei primi piatti in pochissimi minuti, pronti per essere gustati in compagnia.

Ravioli al tartufo

Ingredienti:

  • 400 grammi di ravioli di ricotta
  • 2 scorzoni di tartufo nero
  • 400 ml di panna
  • 50 grammi di burro

I ravioli al tartufo si preparano mettendo una pentola colma di acqua salata a bollire. In una padella, fondere il burro e aggiungere il primo tartufo tritato molto fine. Dopo qualche minuto, aggiungere anche metà del secondo tartufo. Versare nella padella la panna e il sale e lasciare cuocere per 5 minuti. Cuocere i ravioli per 3 minuti, scolarli e versarli nella padella con la crema al tartufo. Far saltare a fiamma viva in moda da mantecare bene il tutto. Adagiare i ravioli al tartufo su un piatto da portata e cospargerli con delle scaglie di tartufo.

Pasta al forno con funghi e piselli

Ingredienti:

  • 350 grammi di maccheroni di grano duro
  • 100 grammi di piselli
  • una fetta di prosciutto cotto (circa 150 grammi)
  • 60 grammi di Parmigiano grattugiato
  • pan grattato q.b.
  • 40 grammi di porcini secchi (o 400 grammi di porcini freschi)
  • 400 ml di brodo vegetale
  • 40 grammi di burro
  • 40 grammi di farina
  • noce moscata
  • 1/2 bicchierino di brandy
  • 1 spicchio d’aglio

Preparare la crema di porcini soffriggendo i funghi con dell'olio e uno spicchio d'aglio per dieci minuti. Una volta cotti, sfumare con il brandy e far evaporare l'alcol. In una casseruola far sciogliere il burro a fiamma dolcissima e versarci dentro la farina. Mescolare fino a ottenere una crema densa e far tostare leggermente (deve prendere poco colore). Unire a filo il brodo vegetale e a circa metà cottura, aggiungere i funghi cotti (eliminando l’aglio). Regolare di sale e pepe e unire una grattugiata di noce moscata. Cuocere a fuoco molto basso mescolando con una frusta, fino a che non si sarà formata una crema densa come besciamella. Frullarla con un frullatore a immersione, poi cuocere i piselli facendoli bollire in acqua salata. Tagliare a cubetti il prosciutto. Cuocere la pasta al dente e condirla con la crema di funghi, aggiungendo i funghi tenuti da parte, il prosciutto cotto, i piselli e metà del parmigiano. Mescolare bene e porre il tutto in una teglia da forno. Spolverare con il pan grattato e il restante parmigiano, aggiungere burro a fiocchetti in superficie e infornare a 200°C, fino a che la pasta non sarà dorata in superficie (15-20 minuti). Far riposare qualche minuto e poi servire.

Cenone di Capodanno: i primi di pesce

Il pesce è l'ingrediente prediletto di molti cenoni di Capodanno. Ecco alcune ricette di primi piatti che non possono mancare nell'ultima notte dell'anno.

Lasagne di pesce

Ingredienti:

  • 500 grammi di lasagne verdi
  • 800 grammi di gamberi
  • un trito di sedano, cipolla e prezzemolo
  • 1 chiodo di garofano
  • poca noce moscata
  • un pizzico di paprika
  • burro q.b.
  • mezzo bicchiere di vino bianco secco
  • 400 grammi di pomodori pelati
  • 170 grammi di formaggio Certosa
  • 1 mestolo di acqua di cottura dei gamberi

Per preparare il ripieno: lavare e lessare i gamberi e sgusciarli. A parte, preparare un trito a base di prezzemolo, sedano e cipolla. Far rosolare i gamberi in una padella con il burro insieme al trito, quindi insaporire il tutto con il sale, il pepe, il chiodo di garofano e la paprika. Una volta che i gamberi saranno imbionditi, sfumarli con il vino bianco, e, appena questo sarà evaporato, aggiungere alla preparazione i pomodori pelati e un mestolo di acqua di cottura dei gamberi tenuto da parte. Cuocere il tutto finché la salsa non avrà raggiunto una giusta consistenza. Bollire le lasagne verdi al dente, dunque scolarle e adagiarle in una teglia o in una pirofila imburrata e cosparsa di besciamella. Procedere a comporre la lasagna alternando uno strato di lasagne con uno di ripieno, cospargendo la pasta di besciamella e adagiando dei piccoli pezzetti di Certosa. Infornare in forno caldo a 180° per 20 minuti.

Spaghetti con le vongole

Ingredienti:

  • 320 grammi di spaghetti
  • 1 kg di vongole
  • 1 spicchio di aglio
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • prezzemolo

In una padella, soffriggere in poco olio l'aglio e i gambi del prezzemolo, poi togliere l'aglio e versare le vongole (precedentemente pulite in acqua). Cuocere a fiamma vivace per un minuto, poi sfumare con il vino bianco. Mettere il coperchio e far cuocere finché non si aprono. Lessare gli spaghetti e poi scolarli al dente dentro la padella con le vongole. Far amalgamare e decorare con il prezzemolo.

Anna Nascimben | Editor
Scritto da Anna Nascimben | Editor

Con una formazione in Storia dell'Arte e un successivo approfondimento nello studio del Digital Marketing, mi occupo da anni di creare contenuti web. In passato ho collaborato con diversi magazine online scrivendo soprattutto di sport, vita outdoor e alimentazione, tuttavia nel corso del tempo ho sviluppato sempre più attenzione nei confronti di temi come il benessere mentale e la crescita interiore.

Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Anna Nascimben | Editor
Anna Nascimben | Editor
in Ricette

943 articoli pubblicati

Contenuti correlati
Scopriamo alcune idee per Poke Bowl
Poke Bowl: tante idee per realizzare questo piatto

Poke Bowl: un piatto gustoso e ricco di nutrienti. Scopri le varianti possibili e la ricetta per prepararlo in casa in maniera facile e veloce.

icon/chat