icon/back Indietro Esplora per argomento

Frasi su Roma: una selezione delle più significative

Arianna Bordi | Editor

Ultimo aggiornamento – 12 Marzo, 2024

Foto di Roma

Conosciuta come il cuore pulsante dell'antico Impero Romano, Roma è una città eternamente affascinante, dove ogni angolo è intriso di significato storico

Questo articolo svelerà le frasi più emblematiche, dalle citazioni classiche a quelle appartenenti al folklore romanesco e al panorama musicale, offrendo uno sguardo approfondito sulle parole che meglio incarnano l'anima di questa straordinaria metropoli.

Frasi su Roma: citazioni di autori e artisti

Roma è stata raccontata da tantissime personalità diverse nel panorama culturale: scrittori, registi, poeti, attori, umanisti, italiani e non. 

È interessante avere punti di vista così variegati su una città dal fascino enigmatico, non sempre semplice da comunicare. 

La Capitale ha da sempre conquistato in primis i romani, ammaliati e stupiti dal suo carisma anche dopo anni, ma anche tante personalità non originarie di Roma che, una volta trasferite o nel corso di un viaggio, sono riuscite a comprendere appieno quanto questa città sia unica al mondo, tra pregi e difetti

  • "A me invece Roma piace moltissimo: è una specie di giungla, tiepida, tranquilla, dove ci si può nascondere bene." (Tratta da La dolce vita di Federico Fellini)
  • "Noi abbiamo avuto il privilegio di nascere a Roma, e io l'ho praticata come si dovrebbe, perché Roma non è una città come le altre. È un grande museo, un salotto da attraversare in punta di piedi." (Alberto Sordi)
  • "Vengo da una città, Napoli, che fruga e perquisisce con gli occhi. Sotto l'apparenza della strafottenza opera il più capillare sistema di controllo. Roma è opposta, un luogo di passaggio in cui nessuno controlla, nessuno pedina con gli occhi. Roma permette residenza definitiva al forestiero che tale rimane fino all'ultimo giorno. Non dà cittadinanza, tollera e non s'impiccia." (Erri De Luca)
  • "Non osavo quasi confessare a me stesso la mia meta, ancora per via ero oppresso dal timore, e solo quando passai sotto Porta del Popolo seppi per certo che Roma era mia." (Johann Wolfgang von Goethe)
  • "Gli antichi monumenti si stagliano nella luce in maniera meravigliosa, si vede la poetica geometria della città... Io conosco molte città: Parigi, Londra, New York. Ognuna ha il suo carattere, però una città architettonica come Roma, così a misura d'uomo, è impossibile trovarla... A Parigi ci sono belle piazze, ma hanno una proporzione smisurata rispetto alle piazze romane. Invece le piazze romane hanno la misura giusta. In questo senso Roma è la città più bella che esista." (Raffaele La Capria)
  • "A Parigi, nel momento in cui si decide di andare a Roma, bisognerebbe stabilire di andare al museo un giorno sì e uno no: si abituerebbe l'anima a sentire la bellezza." (Stendhal)
  • "La notte le strade erano deserte: questa città in cui i secoli pietrificati trionfavano superbamente del nulla, ricadeva nell'assenza; una sera decidemmo di vegliarvi fino all'alba, soli testimoni. [...] Era emozionante camminare per quelle stradette romane senza udir altro che il rumore dei nostri passi: come avessimo miracolosamente atterrato in una di quelle città Maya che la giungla difende da ogni sguardo." (Simone De Beauvoir)

undefined

  • "I romani in venti secoli hanno assistito a ogni salita in gloria e al precipitare di ogni potere e non si stupiscono più di nulla. Tutti quei re non ne hanno fatto una città di sudditi, ma di scettici." (Michela Murgia)
  • “Dico sempre a tutti, quando mi capita, che Roma è la città più bella del mondo. Delle città che conosco, è quella dove preferisco vivere: anzi, ormai, non concepisco di vivere altrove. Gli incubi peggiori sono quelli in cui sogno di dover lasciare Roma per tornare nell’Italia del Nord." (Pier Paolo Pasolini)
  • "Roma è una città orizzontale, di acqua e di terra, sdraiata, ed è quindi la piattaforma ideale per dei voli fantastici. Gli intellettuali, gli artisti, che vivono sempre in uno stato di frizione fra due dimensioni diverse – la realtà e la fantasia – trovano qui la spinta adatta e liberatoria delle loro attività mentali: con il conforto di un cordone ombelicale che li tiene saldamente attaccati alla concretezza. Giacché Roma è una madre, ed è la madre ideale, perché indifferente." (Federico Fellini)
  • "Ti ricordi ancora di Roma, cara Lou? Com’è nella tua memoria? Nella mia rimarranno un giorno solo le sue acque, queste limpide, stupende, mobili acque che vivono nelle sue piazze; e le sue scale, che sembrano modellate su acque cadenti, tanto stranamente un gradino scivola dall’altro come onda da onda; la festosità dei suoi giardini e la magnificenza delle grandi terrazze; e le sue notti, così lunghe, silenziose e colme di stelle." (Rainer Maria Rilke)
  • "Da Torino, città seria ma triste, m’accadeva di scivolare spesso e facilmente verso Roma. (Del resto, gli unici italiani che ho sentito parlare di Roma in termini non negativi sono i torinesi). E così forse Roma sarà la città italiana in cui avrò vissuto più a lungo, senza domandarmene il perché." (Italo Calvino)
  • "Mi sembra di raggiungere le altezze dell’arte. E di respirare l’aria respirata dai maestri e di vedere il mondo con i loro occhi." (Edgar Lee Masters)
  • "S'aprirà quella strada,
    le pietre canteranno,
    il cuore batterà sussultando
    come l'acqua nelle fontane ‒
    sarà questa la voce
    che salirà le tue scale.
    Le finestre sapranno
    l'odore della pietra e dell'aria
    mattutina. S'aprirà una porta.
    Il tumulto delle strade
    sarà il tumulto del cuore
    nella luce smarrita.
    Sarai tu ‒ ferma e chiara."
    (Passerò per Piazza di Spagna, Cesare Pavese)
  • "Finché starà in piedi il Colosseo, esisterà anche Roma; quando cadrà il Colosseo, cadrà anche Roma;
    quando cadrà Roma, cadrà anche il mondo." (Beda il Venerabile)
  • "Tutta Roma è impegnata in un faticoso tramonto, sembra questione di vita o di morte. Le cupole sono violette, il fumo delle nuvole sfiora le terrazze. Verso San Pietro il cielo è aperto, ma è questione di attimi, il sole sta per cadere." (Ennio Flaiano)
  • "Fino a poco tempo fa mi riposavo con il rimorso. Mi sembrava di perder tempo, di lasciarmi sfuggire le ore come monete d'oro da una tasca bucata. Dev'essere Roma che fa quest'effetto. Qui il tempo non ha importanza, non c'è un orologio che segni un'ora giusta. Anch'io, ora, posso perdere tempo." (Marcello Marchesi)
  • "Quando tutto il mondo fu cittadino Romano, Roma non ebbe più cittadini; e quando cittadino Romano fu lo stesso che cosmopolita, non si amò né Roma né il mondo: l'amor patrio di Roma divenuto cosmopolita, divenne indifferente, inattivo e nullo: e quando Roma fu lo stesso che il mondo, non fu più patria di nessuno, e i cittadini romani, avendo per patria il mondo, non ebbero nessuna patria, e lo mostrarono col fatto." (Giacomo Leopardi)

Frasi romane: detti e proverbi famosi

I romani sono conosciuti per la schiettezza con cui infondono la loro personale saggezza

Viste le tante sfaccettature della città, vi sono nella tradizione popolare diversi detti e proverbi che provano a raccontare l'essenza della città di Roma

  • "A Roma ci vogliono tre cose: pane, panni e pazienza."
  • "Chi Roma non vede, nulla non crede."
  • "Non importa andare a Roma per la penitenza."
  • "Roma a chi nulla in cent'anni, a chi molto in tre dì."
  • "Roma non fu matrigna a nessuno."
  • "Si Roma c’avesse er porto, Napoli sarebbe ‘n orto."
  • "Roma, Roma ogni pazzo doma, e ai cuori non perdona."
  • "Tutte le strade portano a Roma."

Frasi belle su Roma: canzoni che la raccontano

La città di Roma ha ispirato la scrittura e l'interpretazione di moltissime canzoni, appartenenti a generi musicali differenti.

Infatti, che si tratti di rap, cantautorato italiano o pop, Roma riesce ad essere sempre la musa ideale.

Di seguito una selezione di canzoni che raccontano la Città Eterna nella sua bellezza intramontabile e nella sua complessità spesso difficile da spiegare a parole.

  • "Ma dimmi quante volte hai visto il cielo sopra Roma e hai detto: 'Quant'è bello', viettelo a vedè dall'alto, scavalca il muro al foro e viemme accanto. Eccola, e stasera non farà la stupida, darà le mejo stelle, la mejo luna che me illumina." (Il cielo su Roma, Colle Der Fomento)
  • “Quanto sei bella Roma quand’è sera, quando la luna se specchia dentro ar fontanone." (Roma Capoccia, Antonello Venditti)
  • "Lasciarsi un giorno a Roma, un giorno lasciarsi e poi dimenticarsi." (Lasciarsi un giorno a Roma, Niccolò Fabi)
  • "Sto cercando un posto in tutta Roma, per guardare questo cielo viola. Non andartene da me, non ora." (Roma, Il Tre)
  • "E il futuro intanto passa e non perdona e gira come un ladro, per le strade di Roma, per le strade di Roma." (Per le strade di Roma, Antonello Venditti)
  • "Vorrei rubare i desideri a Fontana di Trevi, abbiamo stesso sangue, no, non serve che mi spieghi. Te dimmi dove sei, mi faccio tutta Roma a piedi." (Sempre in due, Carl Brave x Franco 126)

Potrebbe interessarti anche:


  • "Scusami, ma a raggiungerti non ce la faccio, lo sai com'è fatta Roma col traffico, pure se dai il massimo, poi sparisci in un attimo." (Senza di me, Franco 126, Gemitaiz e Venerus)
  • "Sotto un manto di stelle, Roma bella m'appare. Solitario il mio cuor disilluso d'amor vuol nell'ombra cantar." (Chitarra romana, Gabriella Ferri)
  • "E una sirena che strilla e c'hai le mani in tasca, gli occhi chiusi e il cappuccio su. E c'hai un amico tuo che ha fatto i soldi e non lo vedi più. E mentre tiri su la testa e Roma è tutta blu, riesci solo a dire: 'Wow'". (Roma, Gazzelle feat. Noyz Narcos)
  • "Roma dove sei? Eri con me. Oggi prigione tu, prigioniera io. Roma antica città, ora vecchia realtà. Non ti accorgi di me e non sai che pena mi fai." (Vacanze romane, Matia Bazar)

undefined

  • "Roma barbara è cultura, DNA complesso, Roma è così che fa, seduce dall'ingresso. Triste come un tango, tra l'oro e il fango, Roma è un passo a due volteggiando sull'asfalto." (7 vizi Capitale, Piotta feat. Il Muro del Canto)
  • "Vojo brindà co' la cicuta a 'sta città che resta muta. E si protesta, qui nun se sente, e via delle campane che sonano sempre." (Roma, Mannarino)
  • "Roma stasera mi prendi dal collo, mi tieni in ginocchio, mi bagni e poi mi lasci per terra." (Roma stasera, Motta)
  • "Roma è de tutti, de chi se bacia sotto la luna, de chi è partito pe' annà cercà un po' de fortuna. Su dalli colli, fino a giù a fiume quanno viè sera, ce poi annà a spasso che qui l'inverno è primavera." (Roma è de' tutti, Luca Barbarossa)
  • "Tutte le strade che a Roma portano quando ci arrivano s'ingorgano, ristagnano. Fumi di scarico impastano la lingua e l'alito di rabbia facile. Basta un attimo per perdersi e ritrovarsi ancora qui." (Roma di notte, Tiromancino)
  • "Ridi Roma, godi amore, nonostante il temporale. Metto i panni ad asciugare. Piangi Roma, ti fa bene." (Piangi Roma, Baustelle)
  • "O Roma, o Roma bella, sei sempre quella che sei stata e che sarà! Chiunque viè da lontano, se fa romano dopo 'n giorno che sta qua. Quanno er sole sul tramonto te fa d’oro tutta quanta: te s'abbraccica, s'incanta, je dispiace a tramontà." (Roma, sei sempre tu, Lando Fiorini)
  • "È bello respirarti, difenderti, servirti e ringraziamo il cielo che ci sei, che ancora sai stupirci. Sei fragile ed eterna, sei umile e superba, con tutti i figli generosa sei, identica passione." (Roma, Renato Zero)
  • "Quell'inverno, quell'inverno se la mente non mi inganna era d'estate: 'Chiama i giri che le quattro anche stanotte sono arrivate'. Roma sorella, quante volte son partito e ritornato. Roma mia madre, occhi tristi che non m'hanno abbandonato." (Roma spogliata, Luca Barbarossa).
Condividi
Arianna Bordi | Editor
Scritto da Arianna Bordi | Editor

Dopo la laurea in Letteratura e Lingue straniere, durante il mio percorso di laurea magistrale mi sono specializzata in Editoria e Comunicazione visiva e digitale. Ho frequentato corsi relativi al giornalismo, alla traduzione, alla scrittura per il web, al copywriting e all'editing di testi.

Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Arianna Bordi | Editor
Arianna Bordi | Editor
in Mental health

55 articoli pubblicati

Contenuti correlati
tortino con candelina dei 18 anni
Auguri per i 18 anni: le frasi più belle da dedicare

Una selezione di frasi d'auguri per i 18 anni da dedicare a una persona che sta per diventare maggiorenne. Per un augurio speciale che non verrà dimenticato.

Un pontile sul mare
Le migliori frasi tratte da Dawson’s Creek

Ecco le migliori frasi tratte dalla serie tv Dawson's Creek, la serie tv che tra la fine degli anni 90 e gli inizi del 2000 ha stregato milioni di spettatori.

icon/chat