Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Esami
  4. Vulvoscopia

Vulvoscopia

Vulvoscopia
Curatore scientifico
Dr. Gianfranco Blaas
Specialità del contenuto
Ginecologia

Che cos’è la vulvoscopia?

La vulvoscopia è un esame ginecologico che si effettua prima di una colposcopia.

In cosa consiste la vulvoscopia?

La vulvoscopia consiste nell'osservazione della vulva e dei tessuti circostanti. Durante l’esame si utilizza il colposcopio, per cui l'esame risulta assolutamente indolore. La vulva va prima osservata, assieme all’ingresso della vagina , con l’ingrandimento dato dal colposcopio. Su zone particolarmente arrossate o vascolarizzate, o biancastre, si può passare un batuffolo con acido acetico diluito al 2-3% ( brucia un po') : si ricontrolla e poi si passa con un colorante vitale che le cellule neoplastiche ( di per sé giovani) captano in modo irregolare. A quel punto può essere necessaria biopsia, previa leggera anestesia locale.

La vulvoscopia è fondamentale per fare una diagnosi precoce, oltre che di stai infiammatori, anche di forme neoplastiche vulvari, tra cui particolarmente pericoloso il morbo di Paget della vulva. Tutte patologie queste che, se diagnosticate per tempo, si possono guarire. 

Perchè eseguire una vulvoscopia?

La vulvoscopia ha lo scopo di:

  • diagnosticare e prevenire le lesioni pre-neoplastiche e neoplastiche benigne o maligne della Vulva
  • identificare esattamente sede e localizzazione di lesioni da sottoporre a prelievi bioptici mirati
  • valutare meglio lesioni infiammatorie, infezioni batteriche, etc
  • programmare al meglio la terapia da effettuare

Quali sono le possibili complicanze di una vulvoscopia?

La vulvoscopia generalmente è un esame che non presenta rischi, rarissimamente possono verificarsi dei sanguinamenti.

Quando può essere effettuata una vulvoscopia?

Una vulvoscopia può essere effettuata in un periodo del ciclo in cui non vi siano mestruazioni né perdite ematiche, in quanto la presenza di sangue potrebbe interferire con una buona visualizzazione delle caratteristiche del tessuto in esame.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Metodo Billings
Il metodo Billings è una procedura con la quale le donne controllano la mucosa vaginale per determinarne la propria fertilità. Non fa aff...
Cervicometria
La cervicometria è un esame ecografico che viene effettuato dal ginecologo per via transvaginale per misurare la lunghezza del collo dell...
Ecocardiografia fetale
L’ecocardiografia fetale è un esame diagnostico necessario ai medici per controllare e monitorare la struttura e il funzionamento del cuo...