Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Emiballismo

Emiballismo

Curatore scientifico
Dr. Leila Turnava
Specialità del contenuto
Neurologia

Quali sono le cause dell'emiballismo?

Nell'esame delle cause è importante ricordare che questo disturbo è estremamente raro. Infatti, l'emiballismo può essere causato da una delle seguenti cause, senza affermare il contrario. Le cause sono:

  • ictus,
  • trauma cranico,
  • sclerosi laterale,
  • iperglicemia non chetotica,
  • neoplasie,
  • malformazioni vascolari,
  • tubercolomi,
  • placche di demielinizzazione,
  • complicazioni da HIV.

Esiste una cura per l'emiballismo?

È di primaria importanza curare non i sintomi dell'emiballismo, ma le cause che provocano la manifestazione del disturbo. Inoltre, alcuni pazienti non necessitano di cura perché il disturbo si presenta in forma leggera e limitata. I trattamenti più comuni sono:

  • bloccanti della dopamina,
  • anticonvulsivanti,
  • terapia ITB,
  • iniezioni di botulino,
  • tetrabenazina,
  • antipsicotici,
  • neurochirurgia funzionale. 

Com'è la prognosi?

In passato, la prognosi dei pazienti affetti da tale disturbo era piuttosto negativa, perché poteva causare gravi disabilità e anche la morte. Attualmente, i pazienti rispondono molto bene ai nuovi trattamenti e la maggior parte va in remissione spontanea. Chi invece continua a soffrire di questo disturbo, può tenerlo sotto controllo con i dovuti trattamenti. 

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Cefalea
La cefalea è una tipologia di mal di testa e può essere di due generi, primaria e secondaria. 
Disartria
La disartria è un disordine della parola. Deriva da una alterazione dei movimenti dei muscoli che permettono di parlare correttamente, tr...
Insonnia
L'insonnia è la percezione di un sonno insufficiente o di scarsa qualità.