Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Iperacidita

Iperacidità

Iperacidità
Curatore scientifico
Dr. Enrico Tempèra
Specialità del contenuto
Gastroenterologia

Che cos'è l'iperacidità?

L'iperacidità è una condizione caratterizzata da un'eccessiva produzione di acido cloridrico da parte delle ghiandole gastriche.

Quali sono i sintomi dell'iperacidità?

I principali sintomi di iperacidità sono:

  • dolore allo stomaco
  • eruttazioni acide
  • vomito di materiale acido

Quali sono le cause dell'iperacidità?

Le principali cause di iperacidità sono:

  • uso cronico di sostanze irritanti (fumo, spezie, alcol)
  • irritazioni secondarie a infezioni batteriche
  • irritazioni causate da infezioni virali
  • alterazioni della mucosa gastrica
  • sindrome di Zollinger-Ellison

Quali sono i rischi dell'iperacidità?

I principali rischi dell'iperacidità sono:

  • gastrite
  • ulcera gastroduodenale

Come avviene la diagnosi dell'iperacidità?

L'iperacidità viene diagnosticata mediante lo studio dei succhi gastrici che si effettua tramite l'introduzione nello stomaco di un sondino attraverso la bocca od il naso (sondino naso-gastrico).

Qual è il trattamento per l'iperacidità?

L'iperacidità viene trattata mediante:

  • sostanze alcaline
  • inibitori dei recettori istaminici H2
  • inibitori di pompa protonica
Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

MRGE
La malattia da reflusso gastroesofageo, detta anche MRGE, è una patologia che interessa l'apparato gastroesofageo. e indica la risalita d...
Ipercloridria
L'ipercloridria è un disturbo che colpisce l'apparato gastrointestinale e che può avere numerose cause; occorre scoprire l'origine del di...
Indigestione (colica addominale)
L'indigestione, medicalmente nota anche come colica addominale, è una condizione in cui lo stomaco