Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Ipermenorrea

Ipermenorrea

Ipermenorrea
Curatore scientifico
Dr. Gianfranco Blaas
Specialità del contenuto
Ginecologia

Che cos'è l'ipermenorrea?

L'ipermenorrea è una condizione per la quale il ciclo di una donna, anziché durare cinque giorni dura più di sette giorni con perdite di sangue eccessive.

Quali sono le cause dell'ipermenorrea?

L'ipermenorrea può essere  causata  da squilibri ormonali, o da varie condizioni mediche quali:

  • fibromi uterini (soprattutto sottomucosi o intramurali).
  • cisti ovariche funzionali (cioè legate alla mancata rottura di un follicolo ovarico)
  • cancro endometriale
  • infiammazioni vaginali
  • polipi uterini
  • alterazioni della funzionalità  della tiroide

Gli squilibri ormonali, tipici della adolescenza o della “perimenopausa” sono dovuti o ad una mancata ovulazione, o, comunque ad un eccesso relativo di estrogeni (ormoni della prima metà del ciclo) e Progesterone (ormone della seconda metà del ciclo).

Oltre alla mestruazione abbondante o prolungata tale squilibrio può manifestarsi con perdite ematiche che iniziano a metà ciclo e che possono persistere  sino alla mestruazione successiva.

Quali sono i sintomi dell'ipermenorrea?

L'ipermenorrea comporta come sintomo principale un flusso mestruale pesante.

Chi è maggiormente colpito da ipermenorrea?

L'ipermenorrea è una condizione che colpisce più facilmente le ragazze adolescenti, in quanto non presentano ancora ovulazione regolarmente, e le donne che si avvicinano alla menopausa. Tuttavia l'ipermenorrea può colpire le donne di tutte le età, in qualsiasi momento durante la loro vita riproduttiva.

Come può essere trattata l'ipermenorrea?

L'ipermenorrea può essere trattata tramite una terapia farmacologica volta ad alleviare il dolore e ridurre il sanguinamento.  Il trattamento farmacologico (da eseguirsi dopo aver escluso con visita ed eventuale ecografia, altre cause organiche), tende a riequilibrare la presenza di estrogeni e progesterone. Se il trattamento farmacologico per l'ipermenorrea non ha successo, può essere necessaria la chirurgia. Le procedure chirurgiche per l'ipermenorrea dipendono dalla gravità del caso, le procedure attuate sono:

  • dilatazione del collo uterino e raschiamento uterino
  • ablazione endometriale, se non ha avuto successo una precedente
  • resezione endometriale

La ablazione endometriale di solito è preceduta da terapia medica che blocchi la ovulazione (estroprogestinici o Analoghi del GnRH), può portare a mancanza di mestruazioni anche definitiva (soprattutto in fase premenopausa) o perdurante per un certo periodo di tempo.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Polipo endometriale
Il polipo endometriale è una malattia che colpisce l'utero; un polipo può essere benigno o maligno.
Micoplasma
I micoplasmi sono le più piccole forme batteriche in grado di vita autonoma. Sono batteri ubiquitari che vivono sia come saprofiti sia co...
Polipo Cervicale
I Polipi Cervicali (o Polipi della Cervice) sono neoformazioni tumorali benigne, che si originano dall'epitelio della cervice uterina. Si...