Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Terapie
  4. Artroplastica

Artroplastica

Curatore scientifico
Dr. Alfredo Bitonti
Specialità del contenuto
Ortopedia e traumatologia

Quando si pratica l'artroplastica?

Questo procedimento viene adottato quando tutti gli altri trattamenti medici non sono riusciti ad alleviare il dolore o la disabilità dell'articolazione.

Quali sono i principali rischi di un intervento di artroplastica?

Tra i rischi di un artroplastica troviamo: 

  • Emorragia
  • Infezioni
  • TVP - trombosi venosa profonda
  • Allentamento delle parti protesiche
  • Ferimento a nervi e vasi sanguigni presenti nella zona dove si sta operando

Quanto tempo si deve rimanere in ospedale dopo l’intervento?

Di solito alcuni giorni di ricovero sono necessari. Importante è iniziare a muovere da subito l’arto operato. Un fisioterapista vi aiuterà nel percorso di recupero. 

Ci sono delle regole da seguire una volta tornati a casa?

Assumere farmaci antidolorifici in caso di dolore alla zona operata. Evitare l’aspirina perché aumenta il rischio di sanguinamento
Non bagnare e tenere pulita la ferita fino alla rimozione della sutura.

Importantissimo è seguire i consigli rilasciati dal chirurgo e rivolgersi ad esso per dubbi o chiarimenti.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Ginnastica posturale
Con il nome di ginnastica posturale, o fisiokinesiterapia, si indicano una serie di esercizi posturali utili per ristabilire l’equilibrio...
Postura corretta
Una buona postura implica allenare il corpo a stare in piedi, camminare, sedersi e sdraiarsi in posizioni in cui il minimo sforzo è posto...
Tutore ortopedico
I tutori ortopedici sono dispositivi medici progettati per affrontare i problemi muscolo-scheletrici; sono utilizzati per allineare corre...