Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Terapie
  4. Defibrillatore Cardioverter Impiantabile

Defibrillatore cardioverter impiantabile

Defibrillatore cardioverter impiantabile
Curatore scientifico
Dr. Domenico Miceli
Specialità del contenuto
Cardiochirurgia Cardiologia

Che cos'è un defibrillatore cardioverter impiantabile?

Un defibrillatore cardioverter impiantabile è un dispositivo delle dimensioni di un cercapersone, che viene impiantato nel petto e può ridurre il rischio di morte se il cuore va ad un ritmo pericoloso e smette di battere (arresto cardiaco). Può essere necessario un defibrillatore cardioverter impiantabile se si soffre di battito cardiaco pericolosamente veloce (tachicardia ventricolare) o battito cardiaco caotico che fa in modo che il cuore non possa fornire abbastanza sangue al resto del corpo (fibrillazione ventricolare). Il defibrillatore cardioverter impiantabile lavora individuando e bloccando i pericolosi battiti cardiaci anomali (aritmie). Un defibrillatore cardioverter impiantabile monìtora costantemente il battito cardiaco e fornisce scosse elettriche per ripristinare un ritmo cardiaco normale quando necessario.

Perché si ricorre all'impianto di un defibrillatore cardioverter impiantabile?

Quando si verifica un battito cardiaco anomalo, i fili dal tuo cuore al dispositivo trasmettono segnali al defibrillatore cardioverter impiantabile per inviare impulsi elettrici atti a regolare il battito cardiaco. A seconda del problema con il battito cardiaco, il defibrillatore cardioverter impiantabile può essere programmato per diversi tipi di terapia.

Quando è necessario impiantarre un defibrillatore cardioverter impiantabile?

È consigliato l'impianto di un defibrillatore cardioverter impiantabile se:

  • si è affetti da tachicardia ventricolare
  • si è sopravvissuti ad un arresto cardiaco
  • si ha una storia di malattia coronarica e di infarto che ha portato ad un indebolimento del cuore
  • si ha una condizione anormale che coinvolge il muscolo del cuore cardiaco, ad esempio allargato (cardiomiopatia dilatativa) o ispessito (cardiomiopatia ipertrofica)
  • si ha un difetto cardiaco ereditario che fa battere il cuore in maniera anomala - - si è affetti da altre patologie rare, come la sindrome di Brugada e la displasia aritmogena del ventricolo destro

Quali sono i rischi connessi al defibrillatore cardioverter impiantabile?

Il defibrillatore cardioverter impiantabile è diventato il trattamento standard per chi è sopravvissuto ad un arresto cardiaco e sono sempre più utilizzati in individui che sono ad alto rischio di arresto cardiaco improvviso. Se si dispone di un defibrillatore cardioverter impiantabile, il rischio di morte improvvisa da arresto cardiaco è significativamente inferiore a quello che sarebbe se si fosse stati trattati solo con farmaci per correggere il battito cardiaco. Se si è ad alto rischio di tachicardia ventricolare e fibrillazione ventricolare, un defibrillatore cardioverter impiantabile può essere la vostra migliore difesa contro l'arresto cardiaco. Una volta che si dispone di un defibrillatore cardioverter impiantabile, è probabile che si abbia bisogno di tenerlo per tutta la vita. Anche se le scosse elettriche possono essere inquietanti, sono la prova che il defibrillatore cardioverter impiantabile sta effettivamente trattando il problema del ritmo cardiaco e stia proteggendo dalla morte improvvisa.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Betabloccanti
I beta bloccanti, noti anche come agenti bloccanti beta-adrenergici, sono farmaci che riducono la pressione sanguigna. Funzionano bloccan...
Farmaci vasodilatatori
I vasodilatatori sono farmaci che dilatano i vasi sanguigni rilassando la loro muscolatura liscia. Anche altri farmaci utilizzati per cu...
Statine
Le statine sono una classe di farmaci, prescritti dai medici, in caso di incremento dei livelli di colesterolo LDL nel sangue, al fine di...