icon/back Indietro Esplora per argomento

Adultizzazione precoce nei bambini: i rischi e come trattarla

Mattia Zamboni | Seo Content Specialist

Ultimo aggiornamento – 14 Dicembre, 2022

Scopriamo perché fa male l'adultizzazione precoce

Quando si parla di bambino adultizzato, si intende quel fenomeno in cui i genitori hanno tendono a investire i figli di responsabilità e abitudini proprie del mondo degli adulti, andando a privare i piccoli di spensieratezze e leggerezze tipiche dell’infanzia.

Questo comportamento, alla lunga, potrebbe alterare lo schema di crescita psico-emotiva del bambino, obbligandolo a prendere scelte che – ovviamente – non gli competono.

Scopriamo perché fa male l'adultizzazione precoce.

Cos’è l’adultizzazione precoce?

undefined

L’adultizzazione infantile, ovvero il fenomeno del bambino adultizzato, si innesca quando il bambino viene trattato alla pari di un adulto, con gli stessi diritti e doveri.

Un esempio pratico potrebbe essere quello di un bambino che rimane spesso in casa da solo e deve imparare a cucinare o andare a scuola da solo.

L’adultizzazione precoce può nascere in diverse realtà: quando il genitore è fisicamente presente, ma manca a livello emotivo, quando i genitori sono infantili e il bambino si prende cura di loro, oppure quando il piccolo frequenta maggiormente persone adulte.

Nella maggior parte dei casi, però, i genitori non si comportano così per cattiveria o in maniera consapevole.

Padri e madri, al giorno d’oggi infatti, vivono con le alte aspettative della società e possono maturare una genitorialità intensiva che offre continui stimoli per spingere i bambini ad essere altamente performanti.

Perché va evitata l'adultizzazione?

undefined

Generalmente, l’adultizzazione precoce inizia a presentarsi quando il bambino frequenta la scuola primaria.

L'impatto maggiore è quello sulle bambine: solitamente le piccole vengono spronate a diventare donne molto prima del tempo, anche attraverso una sessualizzazione precoce che va dal vestiario ai ruoli all’interno della casa.

Purtroppo, un bambino adultizzato, può, alla lunga, presentare molti problemi in futuro, soprattutto dal punto di vista emotivo e dell’umore

  • può diventare un adulto anaffettivo, che non sa provare affetto;
  • può isolarsi;
  • può diventare troppo autonomo ed eccessivamente concentrato su sé stesso;
  • può non riuscire a provare fiducia verso l’altro.

Come trattare l’adultizzazione precoce

undefined

Il primo passo per trattare l’adultizzazione precoce è riflettere su come viene educato il bambino e chiedersi le motivazioni e le giustificazioni per il comportamento messo in atto. 

Il tutto, ovviamente, è possibile solo mettendosi in discussione e ascoltando il bambino, cogliendo eventuali segnali di sofferenza.

Occorre ricordare, infatti, che un bambino non è un adulto e laddove si incontrassero difficoltà, è fondamentale chiedere aiuto a un esperto, in quanto i primi anni di vita di un bambino sono momenti che possono instradarlo verso un futuro sicuro e autonomo.

Condividi
Mattia Zamboni | Seo Content Specialist
Scritto da Mattia Zamboni | Seo Content Specialist

Ho conseguito la laurea in Scienze della Comunicazione con un particolare focus sullo storytelling. Con quasi un decennio di esperienza nel campo del giornalismo, oggi mi occupo della creazione di contenuti editoriali che abbracciano diverse tematiche, tra cui salute, benessere, sessualità, mondo pet, alimentazione, psicologia, cura della persona e genitorialità.

a cura di Dr.ssa Martina Fomasi
Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Contenuti correlati
Oculista visita una bambina
Astigmatismo nei bambini: cause, sintomi e trattamento

L'astigmatismo nei bambini da cosa è determinato e con quali sintomi si manifesta? Qual trattamento si può applicare per curarlo? Vediamolo insieme.

Bambina viene visitata dalla dottoressa
Reflusso gastroesofageo nei bambini: cause e sintomi

Il reflusso gastroesofageo nei bambini con quali sintomi si presenta e da quali fattori è causato? Si può eliminare? E se sì, come? Scopriamolo insieme.

icon/chat