Polipo

Contenuto di:

Un polipo è una crescita anormale di tessuto sporgente da una membrana mucosa.

Che cos'è un polipo?

Polipo | Pazienti.it

Si definisce polipo un'escrescenza patologica che si forma su una mucosa, una sierosa o all'interno del connettivo sinoviale, sporgente in una cavità del corpo o in un canale.

In quali parti del corpo si può generare un polipo?

Un polipo comunemente colpisce:

  • colon
  • stomaco
  • naso
  • seno
  • vescica
  • utero
  • cervice
  • intestino tenue

Come può essere classificato un polipo?

Se il polipo aderisce direttamente al tessuto, si parla di polipo sessile, mentre se aderisce mediante un peduncolo, il polipo si definisce peduncolato. Inoltre un polipo può essere classificato come:

  • iperplastico
  • adenoma sessile seghettato
  • infiammatorio
  • adenoma tubolare
  • adenoma seghettato tradizionale
  • polipo Peutz-Jeghers
  • polipo giovanile
  • polipo amartomatosa (sindrome di Cowden)
  • polipo fibroma infiammatorio

Quali sono i sintomi del polipo?

Nel caso di polipi del colon-retto non vi sono sintomi. La comparsa di dolore, localizzato oppure diffuso a tutto l'addome, può essere dovuta a un polipo di grandi dimensioni, oppure all'occlusione del lume intestinale, con la comparsa di coliche addominali. Quando un polipo viene strozzato o traumatizzato dal transito di materiale fecale durante la defecazione si possono verificare emorragie rettali.

Come si diagnostica il polipo?

La diagnosi del polipo viene formulata sulla base della sintomatologia e confermata da esami strumentali quali:

  • radiografia con mezzo di contrasto
  • colonscopia
  • biopsia

Quali sono i trattamenti del polipo?

La terapia del polipo è chirurgica e può richiedere l'asportazione del colon e del retto. Inoltre l'assunzione di aspirina e di FANS sembra essere in grado di ridurne le dimensioni.

Argomenti: polipo polipi iperplastici