Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. Abbassa il colesterolo e non solo: i 10 benefici del cioccolato

Abbassa il colesterolo e non solo: i 10 benefici del cioccolato

Ultimo aggiornamento – 10 aprile, 2020

I 10 benefici del cioccolato

Come ogni anno, nel periodo delle festività pasquali, siamo portati ad aumentare il nostro consumo abituale di cioccolato grazie alle tipiche uova di Pasqua, amate non solo dai più piccoli, ma anche da tutta la famiglia.

La tradizione di scartare e mangiare le uova di cioccolato durante la Pasqua risale, insieme alla classica colomba, alle più antiche origini del Cristianesimo. È solo nel corso del ‘900 che le uova di cioccolato – come le conosciamo oggi! – hanno sostituito le uova fabbricate in oro e argento, diffuse in Europa fin dal Medioevo. Poco male. Il cioccolato fa bene. Ecco perché.

10 benefici del cioccolato fondente sulla salute

Insieme alle ricorrenze e ai festeggiamenti tradizionali di una delle più importanti festività cristiane, arrivano puntualmente anche le raccomandazioni per limitare il consumo di cioccolato, al fine di evitare le controindicazioni dovute ai suoi effetti sul metabolismo. Ma mangiare cioccolato fa davvero così male? Innanzitutto è doverosa una distinzione fondamentale fra due tipi di prodotto, entrambi derivati dalla lavorazione del seme del cacao tostato: il cioccolato fondente e il cioccolato al latte.

Il primo, infatti, non ha contenuto in latte o, comunque, molto più basso rispetto al secondo. Questo fatto rende il cioccolato fondente molto meno calorico e, quindi, indicato anche come alimento nella dieta: è prodotto solo con semi di cacao tostati, zucchero e grasso e le percentuali di cacao puro raggiungono, solitamente, valori dal 70% al 99%, ai quali è dovuto il caratteristico gusto dolceamaro.

Gli effetti benefici del cioccolato fondente riguardano principalmente il suo apporto di antiossidanti naturali: è considerato, infatti, la migliore fonte di antiossidanti del pianeta. Se consumato con moderazione, il cioccolato fondente può portare molti benefici alla salute dell’organismo, come confermato da numerosi studi clinici svolti in diverse aree del pianeta.

Ecco i 10 principali benefici del cioccolato fondente:

  1. Allevia lo stress – Per alleviare lo stress o risollevare un umore pessimo, puoi sempre contare sul cioccolato. Questo, infatti, aiuta a aumentare i livelli di serotonina, una sorta di antidepressivo naturale. Ricerche pubblicate sull’American Chemical Society’s Journal of Proteom Research confermano che i composti chimici contenuti nel cioccolato fondente giocano un ruolo fondamentale nel migliorare la disposizione delle persone che sperimentano elevati livelli di stress. Il cioccolato con elevate percentuali di cacao contiene, inoltre, una certa quantità di feniletilammina (PEA),  quella sostanza che entra in circolo nel nostro corpo proprio quando ci innamoriamo, suggerendo al nostro cervello di secernere le endorfine, gli ormoni che ci fanno provare sensazioni positive e felicità immotivata.
  2. Riduce i livelli di colesterolo nel sangue – Numerosi studi confermano che gli antiossidanti naturali presenti nel cacao contribuiscono a ridurre il livello di colesterolo LDL (low-density lipoprotein) presente nel sangue, prevenendo l’occlusione delle vene e delle arterie e riducendo, quindi, il rischio di infarto e malattie cardiovascolari, come l’aterosclerosi. Inoltre, la presenza di sostanze come alcuni flavonoidi o della teobromina favoriscono l’incremento del colesterolo HDL (high-density lipoprotein), ovvero quello buono.
  3. Abbassa la pressione del sangue – Il flavanolo, un flavonoide presente nel cacao, aiuta ad abbassare la pressione sanguigna e facilita il flusso di sangue verso il cuore. Questo stimola le pareti dell’endotelio dei vasi sanguigni a produrre ossido nitrico, sostanza deputata a far rilassare le arterie, generando, così, una minore resistenza nei confronti del flusso sanguigno.
  4. Previene il rischio d’infarto – Grazie all’elevato contenuto in flavonoidi, importanti antiossidanti naturali, il consumo regolare di cioccolato fondente può anche ridurre il rischio d’infarto. I flavonoidi del cacao riducono la densità del sangue e prevengono l’adesione dei componenti sanguigni alle pareti dei vasi, abbassando la probabilità di incorrere in malattie cardiache e attacchi di cuore. Secondo le ricerche, è sufficiente mangiare una singola barretta di cioccolato fondente alla settimana per migliorare il flusso sanguigno e prevenire il rischio d’infarto del 17%.
  5. Incrementa le funzioni cerebrali – Secondo molti studi, il consumo di cioccolato fondente può incrementare le funzioni del cervello, aumentando il flusso di sangue verso il sistema nervoso centrale, per un periodo fino a tre ore dopo l’assunzione. Questo si traduce in una maggiore attivazione della memoria a breve termine e dei livelli di allerta generale nel breve periodo. Inoltre, l’elevato contenuto in flavanolo del cacao migliora le funzioni cerebrali per le persone che soffrono di insonnia, favorendo una sensazione di tranquillità e benessere grazie alla stimolazione della produzione di serotonina ed endorfine. Non solo: il cioccolato può addirittura ridurre gli effetti dell’invecchiamento sul sistema nervoso centrale contrastando lo stress ossidativo.
  6. Facilita la perdita di peso – A differenza di quanto si possa pensare, il cioccolato fondente è ricco di fibre, che aiutano a sentirsi sazi per un periodo di tempo più lungo, diminuendo, di conseguenza, la ricerca di altri cibi con alto contenuto di grassi, di zuccheri e sali raffinati. Inoltre, grazie ai suoi antiossidanti, il cioccolato fondente può rallentare la digestione e riattivare il metabolismo.
  7. È ricco di minerali – Il cioccolato è arricchito di molti sali minerali contenuti all’origine nei semi del cacao, come ad esempio il potassio, lo zinco e il selenio, ma anche il manganese. Una barretta di appena 100 gr di cioccolato fondente (almeno al 70%) fornisce il 67% della dose giornaliera raccomandata di ferro.
  8. Fa bene alla pelle – Gli studi sostengono che i flavonoidi aiutino anche a proteggere la pelle contro i danni provocati dalla luce solare, prevenendo una buona percentuale di stress ossidativo causato dalle radiazioni ultraviolette.
  9. Fa bene alle madri e ai loro piccoli – Uno studio svolto in Finlandia ha scoperto che il cioccolato riduce i livelli di stress e ansia nelle donne in gravidanza: di conseguenza, sembrerebbe che i neonati abbiano più attitudine a sorridere!
  10. Aiuta a prevenire il diabete – Può apparire paradossale, ma è stato dimostrato che il cacao migliora la sensibilità dell’organismo all’insulina. Il cioccolato fondente, quindi, può ritardare o prevenire l’insorgere del diabete.

In conclusione, possiamo tranquillamente affermare che mangiare cioccolato apporta più benefici che danni all’organismo, a condizione che venga consumato con moderazione e che si scelga una qualità di cioccolato fondente, a basso contenuto di latte e grassi aggiunti. Quindi rilassatevi e mangiate le vostre uova di cioccolato fondente in tranquillità!

Mostra commenti
Pasqua e Pasquetta: i consigli per un pranzo senza reflusso gastrico
Pasqua e Pasquetta: i consigli per un pranzo senza reflusso gastrico
Come evitare flatulenza maleodorante
Come evitare flatulenza maleodorante
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
Ora sappiamo perché “una mela al giorno toglie il medico di torno”
Ora sappiamo perché “una mela al giorno toglie il medico di torno”
Trombosi: i sintomi iniziali
Trombosi: i sintomi iniziali
Vaccinare o non vaccinare: quanti dubbi per i genitori!
Vaccinare o non vaccinare: quanti dubbi per i genitori!
Stress post traumatico: le conseguenze sulla salute
Stress post traumatico: le conseguenze sulla salute