Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. Alcool Energy Drink

Alcool, energy drink e caffeina: un cocktail pericoloso

Alessandra Lucivero | Editorial Manager a Pazienti.it

Ultimo aggiornamento – 09 Febbraio, 2015

Alcool, energy drink e caffeina: un cocktail pericoloso

Avete mai provato a mescolare energy drink e alcool? Purtroppo, molte delle risposte saranno affermative. Ma quali sono gli effetti? E non parliamo di quelli ricercati in un momento di svago eccessivo.

Sicuramente, la gran parte di voi, ignorerà il fatto che questo tipo di cocktail renda più ubriachi, con tutti i rischi che ne conseguono, ovviamente. Un recente studio, infatti, ha esaminato le abitudini di 355 studenti universitari, tra cui 281 consumatori di bevande alcoliche nell’ultimo mese. Di questi, 107 hanno raccontato di aver mischiato alcool e bevande energetiche più o meno note. Ma il dato preoccupante è che il 57% di loro ha dichiarato di essersi messo al volante della propria auto, pur in stato di ebrezza più o meno riconosciuto.

La cosa che si ignora è che questi nuovi cocktail “energetici” portino a maggiori livelli di alcool nel sangue e, “dal punto di vista fisiologico, facciano cambiare la chimica del cervello e rendere più sicuri di sé, in maniera decisamente rischiosa“, come afferma Conrad L. Woolsey dell’Università del Western States di Portland, in Oregon. Inoltre, secondo le dichiarazioni dei soggetti coinvolti nello studio, si è evidenziata una maggiore propensione al consumo di alcool nello stesso mese, dopo aver provato a mischiare bevande alcoliche ed energetiche.

Quali i rischi per la propria salute?

È abbastanza preoccupante che ci si metta in auto con più sicurezza da ubriachi, a causa dell’aumento di dopamina nel cervello. Ma, se da una parte queste bevande rendono “più sicuri” delle proprie prestazioni, dall’altra l’effetto dell’alcool agisce, inibendo i riflessi e la forza. Inoltre, la taurina, contenuta negli energy drink, fa ubriacare più velocemente, provocando una sorta di relax forzato, come una sostanza anti-ansia. Ciò rallenta il ritmo cardiaco con gravi rischi.

Va ricordato, infatti, che il consumo eccessivo di alcool è responsabile di circa 88.000 morti all’anno, solo negli Stati Uniti. Problemi sociali, violenza, sesso non protetto, gravidanze indesiderate sono altre conseguenze del bere senza consapevolezza, soprattutto nei ragazzi di età inferiore ai 21 anni. Negli Stati Uniti, quindi, si è deciso di lanciare una vera e propria campagna per sensibilizzare l’opinione pubblica sui rischi del bere troppo, mischiando bevande energetiche già dal discutibili effetto.

Energy drink e alcool: ecco perché evitare

Le bevande energetiche contengono caffeina e altri stimolanti a base vegetale, zuccheri semplici, e additivi. Sono molto popolari tra i giovani e sono regolarmente consumate già dal 31% della popolazione tra i 12 e 17 anni di età.

Quando le bevande alcoliche sono mescolate con le bevande energetiche, una pratica abbiamo visto molto popolare tra i più giovani, la caffeina di queste bevande può mascherare gli effetti depressivi dell’alcool. Allo stesso tempo, la caffeina ha un effetto sul metabolismo, mettendo sotto stress il fegato, il cuore, il cervello e l’intero organismo.

Per questa ragione i bevitori che consumano alcool mescolato con bevande energetiche:

  • hanno 3 volte più probabilità di non controllare il proprio stato di ebrezza;
  • hanno circa il doppio delle probabilità di subire violenza sessuale;
  • sono propensi a mettersi alla guida perché sentono di potercela fare.

Nonostante ciò, le aziende produttrici di bevande energetiche hanno per un periodo aumentato la percentuale di caffeina, sebbene la Food and Drug Administration non lo reputasse sano e corretto. Dal 2010, parte di queste sostanze sono state rimosse e si è mostrata l’importanza di una strategia educativa che metta in guardia i consumatori dei rischi legati alle bevande energetiche e all’alcool.

Molto si può e deve ancora fare, partendo dal potere della parola e della comunicazione. I giovani hanno il diritto di sapere quali sono i rischi legati a questi cocktail e il dovere di limitarne il consumo per la loro salute e quella delle altre persone, che potrebbero restare coinvolte da scelte incaute, come guidare in stato di ebrezza.

Mostra commenti
Cari genitori, parliamo del morbillo.
Cari genitori, parliamo del morbillo.
La salute a tavola: dai cereali alle bacche
La salute a tavola: dai cereali alle bacche
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
Come combattere i crampi muscolari? Una lista dei rimedi più efficaci
Come combattere i crampi muscolari? Una lista dei rimedi più efficaci
La dieta per chi soffre di creatinina alta
La dieta per chi soffre di creatinina alta
Incontinenza: cure farmacologiche ed esercizi mirati per guarire
Incontinenza: cure farmacologiche ed esercizi mirati per guarire
Prolattina alta: quando preoccuparsi davvero
Prolattina alta: quando preoccuparsi davvero