Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. Diagnosi fai da te più semplice grazie alla tecnologia

Diagnosi fai da te più semplice grazie alla tecnologia

Ultimo aggiornamento – 19 marzo, 2014

Indice

Sarà solo una tosse passeggera dovuta a un po’ di freddo, o il primo sintomo di una vera o propria influenza? Quale medicina dovrò prendere?

Chi non si è posto almeno una volta queste domande?

Sintomi piccoli o grandi, che non sappiamo se ignorare o considerare l’avvisaglia di un disturbo più grave.

D’ora in poi potremo finalmente darci una risposta. La salute interessa tutti e arriva la diagnosi fai-da-te. Con lo sviluppo della tecnologia, infatti, sono numerose le App che ci permettono di interpretare i sintomi che abbiamo.

Quali sono le principali App sulla salute?

Una serie di App e strumenti tecnologici innovativi ci permettono di capire meglio la natura del nostro male. Eccone qualcuno:

  • uCheck permette di effettuare l’esame immediato delle urine. Ideato da un’azienda indiana, permette di riconoscere 10 diversi parametri, tra i quali glucosio e proteine, e riconoscere 25 patologie, tra le quali diabete, infezioni del tratto urinario, gestosi e problemi al fegato. Si immerge la striscia nel contenitore con l’urina e la si fotografa. Lo smartphone la analizzerà e salverà i dati in uno storico delle proprie analisi.
  • Scanadu Scout è un dispositivo in grado di rilevare i parametri vitali in 10 secondi, realizzando un breve check-up. Basta avvicinare il sensore alla fronte per rilevare battito cardiaco, frequenza respiratoria, pressione sanguigna, ECG, ossigeno nel sangue e stress emotivo.
  • Kinsa è un termometro pensato principalmente per i bambini. Permette di rilevare la temperatura e ipotizza le possibile cause della febbre, consigliando come intervenire. Il termometro si collega allo smartphone e appare una sorta di cartella clinica.

Precauzione nell’uso delle App

L’idea alla base dello sviluppo di questi dispositivi è quella di permettere al paziente un maggiore accesso all’informazione e alla tecnologia e la possibilità di giocare un ruolo attivo nella gestione della propria salute. Tuttavia, non bisogna dimenticare che nessun dispositivo tecnologico fai-da-te è in grado di sostituire l’accurata visita di un medico, che deve essere sempre consultato nei casi di maggiore importanza.

 

 

Mostra commenti
Obesità: nelle adolescenti è causa di bassi rendimenti scolastici
Obesità: nelle adolescenti è causa di bassi rendimenti scolastici
Il tapis roulant in ufficio per aumentare la produttività
Il tapis roulant in ufficio per aumentare la produttività
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
Fibromialgia: la difficoltà di arrivare a una diagnosi certa
Fibromialgia: la difficoltà di arrivare a una diagnosi certa
Rosacea in estate: come comportarsi?
Rosacea in estate: come comportarsi?
La connessione tra creatività e psicopatologia
La connessione tra creatività e psicopatologia
Siete certi di indossare le mascherine in modo corretto? Ci sono regole precise da seguire
Siete certi di indossare le mascherine in modo corretto? Ci sono regole precise da seguire