Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. La birra che non provoca hangover

La birra che non provoca hangover

Ultimo aggiornamento – 31 Ottobre, 2014

Quante volte vi è capitato di svegliarvi, magari di domenica, con mal di testa, nausea, e un certo senso di vergogna ripensando al vostro sabato sera?

I sintomi post sbornia sono piuttosto conosciuti e molti sono abituati a farci i conti. Il fatto è che un eccesso di alcool nell’organismo causa un aumento della produzione di urina, cui consegue il fenomeno della disidratazione che ci fa stare poco bene. L’ideale, allora, sarebbe un prodotto alcoolico che non provoca i fastidiosi effetti dell’ubriachezza.

La ricerca

Alcuni scienziati australiani ci hanno provato e ce l’hanno fatta: arriva una birra anti-sbornia che potrete ingurgitare senza preoccuparvi di mal di testa e sensi di colpa. Come ci sono riusciti? Nel loro laboratorio dell’Health Institute dell’Università di Griffith, i ricercatori hanno aumentato la quantità di elettroliti di due diversi tipi di birra, una leggera e una un po’ più forte. Gli elettroliti, infatti, intervengono direttamente sulla regolazione della quantità di acqua contenuta dentro il nostro organismo. Queste due birre sono state offerte a due gruppi di volontari che avevano da poco terminato un allenamento fisico. I ricercatori hanno notato che la birra più leggera risultava essere tre volte più idratante di una birra normale. Ricordando che è sconsigliabile assumere alcoolici dopo l’allenamento, gli scienziati approfittano di questa scoperta non per dire alla gente cosa va fatto e cosa non va fatto, ma proprio per produrre una bevanda che limiti gli effetti negativi dell’alcool sull’organismo.

Dal nostro punto di vista si tratta di esplorare approcci di minimizzazione del danno che possano permettere alla gente di bere la birra come se fosse una bevanda, riducendo i rischi connessi all’assunzione di alcool e, auspicabilmente, migliorando il potenziale di idratazione“, ha detto Ben Desbrow, uno degli scienziati che ha guidato la ricerca. Una birra idratante, grazie al suo contenuto di carboidrati, può davvero aiutare a recuperare le energie perse durante lo sforzo fisico, senza però rischiare di farsi male con l’alcool.

Gli studiosi avvertono che questo risultato, per ora, è ottenibile con birre che hanno una gradazione alcoolica bassa, anche se i consumatori non avvertono differenze al gusto.

Scordatevi quell’odioso cerchio alla testa e mettete da parte gli occhiali da sole con cui coprivate lo vostre occhiaie post-sbornia. Dall’Australia arriva la birra da bere in piena serenità.

 

 

 

Mostra commenti
Gli occhi di piccoli gamberetti potrebbero rilevare la presenza di tumori
Gli occhi di piccoli gamberetti potrebbero rilevare la presenza di tumori
I benefici nascosti dei funghetti allucinogeni
I benefici nascosti dei funghetti allucinogeni
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
Prostata infiammata: come curarla (e cosa evitare)
Prostata infiammata: come curarla (e cosa evitare)
“L’Alzheimer raccontato dai lavori all’uncinetto di mia madre”
“L’Alzheimer raccontato dai lavori all’uncinetto di mia madre”
Tumore al pancreas: perché è così aggressivo?
Tumore al pancreas: perché è così aggressivo?
La percezione del dolore: ecco da cosa dipende
La percezione del dolore: ecco da cosa dipende