Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. Cosa dice l’aspetto della lingua sulla tua salute?

Cosa dice l’aspetto della lingua sulla tua salute?

Ultimo aggiornamento – 30 gennaio, 2017

lingua che cambia colore: attenzione!
Indice

Tiri fuori la lingua e dica Aaah“. Qualcuno si è mai chiesto che cosa cerca il medico quando ispeziona la bocca durante una visita? Sapevate che un solo sguardo alla lingua può rivelare quale problema è in corso nel proprio organismo? Ecco una lista delle caratteristiche più comuni della lingua e del loro significato.

Quando la lingua è nera…

Generalmente la lingua ha un piacevole colore rosa. Tuttavia, quando comincia a scurirsi, può essere indice di cambiamenti in corso all’interno dell’organismo. Nell’antica tradizione cinese, la diagnosi della lingua era considerata un’arte che accostava a ogni colorazione un disturbo interiore. Perfino nella medicina moderna, i medici continuano ad accostare la colorazione della lingua ai sintomi di determinate condizioni e patologie.

La lingua nera può essere causata da qualcosa di semplice e innocuo, come un medicinale oppure un nuovo alimento introdotto nella dieta.

La lingua nera e villosa è un disturbo temporaneo innocuo, causato da un accumulo di cellule morte sulla superficie della lingua. In genere, questa condizione può essere dovuta a scarsa igiene orale, farmaci e tabacco.

D’altra parte, delle macchie marroni sulla lingua possono sembrare ancora più innocue, ma sarebbe un errore sottovalutarle. Diversamente dalla lingua villosa e nera, le macchie possono essere il segnale di allarme di qualcosa di più serio, come un melanoma. In questi casi, è di fondamentale importanza eseguire tutte le analisi necessarie, per evitare che il cancro si diffonda in altre parti del corpo.

Lingua pallida…

Per contro, avere una lingua più chiara del solito è tanto pericoloso quanto avere la lingua nera. La lingua bianca è molto comunemente causata da batteri che si bloccano sulla lingua. Fumo e disidratazione possono causare una colorazione bianca alla lingua. Tuttavia, tale colorazione può anche essere indice di anemia, che causa anche infiammazione, piaghe e gonfiore alla lingua.

Puntini sulla lingua…

Spesso, una semplice scottatura procurata con bevande troppo calde può causare l’apparizione di puntini. Le bruciature minime spariscono in pochissimo tempo. In molti, invece, sviluppano delle vere e proprie ulcere, note come afte, sia sulla lingua, che in tutta la bocca. Secondo la Mayo Clinic, le afte sono spesso di forma ovale o rotonda, con un centro di colore giallo o bianco e i contorni rossi.

L’esatta causa della formazione delle afte non è pienamente nota, ma si è ipotizzato che insorgano nei momenti di forte stress o in seguito a traumi orali come la chirurgia. Infine, le afte sono associate a determinate condizioni come la celiachia e il morbo di Crohn.

La leucopatia consiste in una voluminosa lesione alla lingua. Può assumere una colorazione bianca o grigia e può essere causata da un’irritazione di minore entità della membrana mucosa. Protesi dentarie e tabacco sono comunemente indicate come le cause per queste piaghe, ma le persone con un deficit del sistema immunitario sono molto inclini a sviluppare questa malattia. Le piaghe, in genere, sono innocue, ma talvolta possono essere il segnale d’allarme di un tumore.

Chiazze sulla lingua

La candidosi orale può causare una colorazione della lingua disomogenea, dovuta all’infezione da fungo Candida albicans. Nonostante sia più comune tra i neonati, questa condizione può insorgere in soggetti di tutte le età. La candidosi orale non è considerata una patologia seria e può essere curata facilmente. Può essere grave se l’infezione si diffonde per tutto l’organismo.

Il nome “lingua a carta geografica” descrive esattamente l’aspetto della lingua, quando le papille gustative che la ricoprono vengono a mancare. Questa condizione è recidivante e non presenta sintomi di nessun genere. Non si conoscono le cause specifiche di questa patologia, ma i medici sospettano che sia strettamente connessa alle patologie della pelle, come la psoriasi, o a un fattore genetico.

 

Mostra commenti
Abbiamo un secondo cervello. Dove? Nella pancia!
Abbiamo un secondo cervello. Dove? Nella pancia!
Prevenire l’Alzheimer con l’alimentazione
Prevenire l’Alzheimer con l’alimentazione
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
Gambe e piedi gonfi e pesanti: quando sono sintomi di linfedema?
Gambe e piedi gonfi e pesanti: quando sono sintomi di linfedema?
Adenoma tubulare: è un polipo oppure no?
Adenoma tubulare: è un polipo oppure no?
Chi ha più probabilità di sviluppare la sindrome del tunnel carpale?
Chi ha più probabilità di sviluppare la sindrome del tunnel carpale?
Insonnia e suicidio: qual è la relazione?
Insonnia e suicidio: qual è la relazione?