Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. Erezioni Mattutine

Erezioni mattutine: perché avvengono?

Andrea Salvadori | Blogger

Ultimo aggiornamento – 19 Novembre, 2014

Erezioni mattutine: perché avvengono?

Possono essere scomode o divertenti, più o meno consapevoli, ma avvengono regolarmente e riguardano circa la metà della popolazione mondiale.

Conosciute come “gloria del mattino”, si tratta del fenomeno della “tumescenza peniena notturna”, ovvero le erezioni spontanee che si verificano durante il sonno o il risveglio, anche 4 o 5 volte per notte.

Queste erezioni iniziano già nell’utero materno e continuano per tutta la vita.

Ma quali sono le cause dell’erezione mattutina?

Neurotrasmettitori e rilassamento dei tessuti
Il fenomeno sembrerebbe essere associato alla fase di Rem (Rapid Eye Moviment) del sonno, ovvero quella fase dell’attività cerebrale che dà anche origine ai sogni. In questa fase, i neuroni noradrenergici, che si trovano nel ponte (parte del tronco encefalico) e sono normalmente la causa dell’inibizione dell’attività del pene, sono a riposo. Durante il sonno quindi, quando la loro attività è ridotta, si produrrebbe l’effetto contrario, ovvero l’erezione.

Secondo un’altra teoria, le erezioni sarebbero causate dal rilascio di ossido nitrico. Questa sostanza viene rilasciata dalle cellule che rivestono i vasi sanguigni e si diffonde nel muscolo, inducendolo a rilassarsi. I vasi sanguigni si dilatano e il maggior flusso sanguigno all’interno del pene ne provoca l’erezione. Si ritiene che una maggiore attività del ponte durante il sonno inneschi una serie di eventi che terminano con il rilascio di ossido nitrico.

Queste attività contribuiscono alla salute del pene. L’erezione provoca il rigonfiamento dei suoi tessuti, e di conseguenza la loro ossigenazione, che ne mantiene la vitalità e previene la fibrosi cavernosa, spesso causa della disfunzione erettile.

Infine, un’ultima teoria, meno plausibile, sostiene che l’erezione notturna e mattutina sia un metodo che il corpo attiva per impedire agli uomini di bagnare il letto. L’erezione sarebbe attivata da quegli stessi nervi sacrali del midollo spinale che si attivano con la vescica piena, e dal momento che urinare durante un’erezione è difficile, ciò impedirebbe di fare la pipì a letto.

Tutta salute

Qualunque sia la causa, le erezioni mattutine sono un segnale di salute del pene, una sorta di attività spontanea che assicura il buon funzionamento dei tessuti e della muscolatura.

Mostra commenti
Addio agli aghi. In arrivo la capsula orale
Addio agli aghi. In arrivo la capsula orale
Un cerotto per monitorare la salute del cuore
Un cerotto per monitorare la salute del cuore
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
Come combattere i crampi muscolari? Una lista dei rimedi più efficaci
Come combattere i crampi muscolari? Una lista dei rimedi più efficaci
La dieta per chi soffre di creatinina alta
La dieta per chi soffre di creatinina alta
Incontinenza: cure farmacologiche ed esercizi mirati per guarire
Incontinenza: cure farmacologiche ed esercizi mirati per guarire
Prolattina alta: quando preoccuparsi davvero
Prolattina alta: quando preoccuparsi davvero