Esenzione 048 per chi ha un tumore: cosa prevede?

Esenzione 048 per chi ha un tumore: cosa prevede?

A cura di  


Dopo una diagnosi di tumore, e per almeno 5 anni, il Sistema Sanitario Nazionale prevede che i pazienti oncologici non debbano pagare il ticket e possano accedere a visite, esami e acquisto farmaci gratuitamente, grazie al possesso della tessera di esenzione 048.

Infatti, i pazienti oncologici hanno diritto all’esenzione dal pagamento del ticket, anche senza avere richiesto l’invalidità civile, per:

  • Farmaci
  • Visite ed esami specifici per la cura del tumore e delle eventuali complicanze
  • Riabilitazione
  • Prevenzione degli aggravamenti

Per ottenere l’esenzione bisogna essere in possesso della tessera rilasciata dalla ASL del proprio territorio di residenza.

La tessera di esenzione 048 è un documento personale rilasciato dalla ASL territoriale, dopo esito positivo della valutazione della domanda da presentare alla ASL di competenza territoriale, con i seguenti documenti:

  • tessera sanitaria;
  • codice fiscale;
  • cartella clinica che deve essere rilasciata da una struttura ospedaliera pubblica o da struttura privata accreditata, che attesti la patologia oncologica (in particolare è necessario presentare il referto istologico).

L’esenzione del ticket 048 è riconosciuta a ogni paziente oncologico. Viceversa, le persone che avendo un tumore hanno fatto richiesta di invalidità civile ed è stata riconosciuta loro una riduzione della capacità lavorativa inferiore ai 2/3 hanno diritto solo all’esenzione 048 e non ad altre esenzioni, come la C01, C02, C03, C04.

Quali sono i benefici dell’esenzione 048?

La tessera con esenzione 048 dà diritto a ricevere gratuitamente le prestazioni mediche e sanitarie (presso strutture pubbliche o convenzionate) e i farmaci necessari alla cura del tumore diagnosticato.

Per l’acquisto dei farmaci, l’esenzione 048 copre i farmaci per il controllo della crescita neoplastica e delle complicanze correlate, inclusi eventuali ormoni carenti. Altri farmaci non correlati al tumore non sono coperti. Ad ogni modo, operando il Sistema Sanitario Nazionale su base regionale, bisogna sempre verificare nella propria Regione in che misura l’esenzione 048 copre l’acquisto dei farmaci. In alcuni casi, viene comunque richiesto un contributo.

L’esenzione del ticket 048 copre anche alcune visite specialistiche, sempre correlate alla patologia oncologica. Più precisamente si può accedere gratuitamente alle prestazioni di diagnostica strumentale e di laboratorio e altre prestazioni specialistiche correlate alla patologia.

Quanto dura l’esenzione?

La durata della tessera di esenzione 048 è inizialmente di 5 anni e può essere rinnovata alla scadenza, se sussistono le condizioni. Nello specifico:

  • Ha durata di 5 anni e può essere rinnovata quando, alla scadenza, permane la necessità di ulteriori controlli diagnostici o specialistici, certificata da una struttura pubblica o accreditata del Servizio Sanitario Nazionale.
  • Ha durata di 10 anni (oltre il decimo anno l’esenzione viene confermata sulla base della certificazione prodotta dalla struttura oncologica di riferimento che ha in cura il paziente).
  • Ha durata illimitata in relazione a criteri clinici riguardanti la specifica patologia, la particolare forma clinica e la risposta alla terapia.

NOTA BENE…

I dati che attestano l’esenzione sono inclusi anche nella tessera sanitaria regionale, ma spesso viene richiesta la visione della tessera d’esenzione quando si prenota una visita in un centro ospedaliero, ad esempio. Quindi, va sempre portata con sé.

Inoltre, quando un medico prescrive dei farmaci o una visita specialistica, verificate sempre che abbia scritto 048 sull’impegnativa!

comments powered by Disqus