Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. Aceto di mele: cosa dicono gli esperti sulla sua efficacia?

Aceto di mele: cosa dicono gli esperti sulla sua efficacia?

Ultimo aggiornamento – 12 gennaio, 2021

I benefici dell'aceto di mele
Indice

Aceto di mele, lo utilizziamo nel modo più corretto? Grazie alle suo note proprietà, rappresenta uno tra i prodotti naturali più popolari in tutto il mondo, essendo particolarmente ricco di vitamine e potassio. I suoi benefici sono sfruttati a volte per mantenere un corretto peso-forma, altre per curare il mal di gola o eliminare l’acne.

È ricco di:

  • calcio
  • fosforo
  • zolfo
  • fluoro
  • silicio
  • ferro

E ancora:

  • rame
  • magnesio
  • potassio
  • sodio
  • vitamine A, B1, B2, B6, C, E
  • pectina

Quanto la sua popolarità rispecchia la sua reale efficacia? Vediamo cosa dicono gli esperti.

Aceto di mele: quali sono i reali benefici?

Non sempre i “rimedi della nonna” sono così efficaci. Numerosi studi, infatti, hanno messo in discussione molte delle credenze popolari più note circa l’uso dell’aceto di sidro di mele. Vediamole insieme:

  • Perdere peso

Utilizzare l’aceto di sidro di mele per diminuire la circonferenza del giro vita in vista dell’estate è una pratica molto popolare sia in Italia sia all’estero.

Lo studio che spesso viene portato a sostegno di questa tesi è stato condotto in Giappone con soli 175 soggetti che, seppur sani, presentavano un peso corporeo leggermente sopra la media. Effettivamente, il trattamento a base di aceto proposto dai ricercatori ha permesso di riscontrare una diminuzione dell’indice di massa corporea e dei livelli dei trigliceridi nei loro pazienti.

Ma, forse, senza raggiungere i risultati davvero sperati! Come hanno sottolineato gli esperti, un programma di dimagrimento che permette di perdere un paio di chili in 12 settimane non può definirsi del tutto efficace. Se, invece, l’assunzione di aceto di sidro di mele è combinato ad una dieta sana ed equilibrata, così come ad un esercizio fisico costante e ben studiato, può aiutare a perdere i chili in eccesso.

  • Conservare e igienizzare gli ortaggi

Utilizzato per secoli per preservare carne e verdura, l’aceto di sidro di mele  è diventato il conservante naturale più utilizzato al mondo.

E poi, che dire delle meravigliose verdure sottaceto? Alcuni optano per l’utilizzo dell’aceto bianco, per non deteriorare il colore degli alimenti, altri preferiscono l’aceto di mele, grazie al suo sapore dolce e fruttato, nonostante donerà una sfumatura più scura sia alla frutta sia alla verdura.

Spesso anche il lavaggio degli ortaggi, per l’eliminazione di virus e batteri, avviene con l’ausilio dell’aceto di mele di sidro, nonostante non siano ancora state del tutto comprovate le sue proprietà igienizzanti. Così, dopo aver analizzato un certo numero di studi, la Food and Drug Administration ha dichiarato che l’aceto e il succo di limone hanno un potenziale come sanizzanti domestici semplici e poco costosi. Tuttavia, i possibili effetti sensoriali negativi rappresentano un svantaggio per il conseguente consumo della frutta e della verdura così igienizzata.

  • Curare mal di gola

Già Ippocrate, padre della medicina modera, raccomandava l’uso dell’aceto a scopi medici. Mescolato con il miele, avrebbe potuto infatti lenire i fastidi della tosse cronica, se non addirittura guarirla. Questi antichi suggerimenti sopravvivono ancora oggi: la combinazione aceto+miele è infatti valutata come un ottimo rimedio naturale contro le infezioni e le infiammazioni del tratto oro-faringeo.

L’American Academy of Pediatrics non ha mai preso una posizione ufficiale sull’uso dell’aceto di mele come aiuto sanitario, ma la portavoce Dr. Jennifer Shu sollecita alla cautela. “L’aceto potrebbe irritare la gola” – ha dichiarato Shu, pediatra di Atlanta – “La miscela con sale o miele potrebbe però mascherare qualsiasi dolore causato dal sidro, nascondendo quest’effetto negativo”.

Può anche bruciare il tuo esofago” – ha sostenuto il dr. Andrew Freeman, direttore del reparto di Prevenzione cardiovascolare di Denver, in Colorado. “Non solo! Se sei predisposto a reflusso, ulcere o problemi di stomaco, il sidro di mele potrebbe peggiorare una situazione già compromessa”.

  • Ridurre l’acne, eliminare le verruche e combattere i pidocchi

Molti suggeriscono l’uso dell’aceto di sidro per trattare infezioni cutanee, acne, forfora e pidocchi oppure per combattere l’invecchiamento della pelle.

È vero, forse con l’aceto è possibile eliminare un brufolo, ma di certo non può ringiovanire la pelle” – ha dichiarato il dermatologo Dr. Marie Jhin, dell’American Academy of Dermatology – “Potrebbe anche sfumare macchie scure, ma di certo non lo consiglierei mai ad un mio paziente: oggi abbiamo metodi molto più efficaci e sicuri di questo“.

Il portavoce dell’American Academy of Dermatology, Dr. Michael Lin, anche direttore dell’Istituto Avanzato di Dermatologia di Beverly Hills, ha una prospettiva senz’altro più negativa sul suo uso domestico. “Ho avuto parecchi pazienti danneggiati dall’aceto di mele” –  spiega Lin – “Un esempio terribile arriva da un uomo che ha cercato di trattare verruche genitali. Quando è entrato nel mio studio, l’intera zona era completamente bruciata dall’aceto e porterà per sempre delle cicatrici permanenti dovuto a questo trattamento naturale”. Persino per combattere i pidocchi, l’aceto è sconsigliato!

Voi utilizzate l’aceto di sidro di mele? Con quale scopo? Raccontateci la vostra esperienza!

Mostra commenti
Sbiancamento dei denti, dal dentista o fai-da-te? Un boom di richieste
Sbiancamento dei denti, dal dentista o fai-da-te? Un boom di richieste
“Un cuore per l’autismo”: l’importanza della sensibilizzazione
“Un cuore per l’autismo”: l’importanza della sensibilizzazione
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
Se la suocera sta male chi deve assisterla? (nuore ѐ anche per voi)
Se la suocera sta male chi deve assisterla? (nuore ѐ anche per voi)
Quali sono le complicazioni di una deglutizione non corretta? Alcuni consigli per migliorarla
Quali sono le complicazioni di una deglutizione non corretta? Alcuni consigli per migliorarla
Tonsille criptiche: un fastidioso problema
Tonsille criptiche: un fastidioso problema
Tumore al seno: ecco i campanelli d’allarme
Tumore al seno: ecco i campanelli d’allarme