Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. Come migliorare la postura in 3 settimane

Come migliorare la postura in 3 settimane

Ultimo aggiornamento – 05 marzo, 2020

Indice

Ormai, al giorno d’oggi non facciamo più caso alla nostra postura, anche se è sbagliata. Ma a lung andare, essa potrebbe portarci non pochi problemi alla schiena, al collo e alle spalle.

Una buona postura, inoltre, riesce a evitare questi problemi, migliorando la digestione e riducendo lo stress. Leggendo questa guida, potrete capire come migliorare la vostra postura in 3 settimane.

Settimana 1

Se siete abituati a tenere una certa postura, all’inizio potrebbe farvi sentire a disagio il fatto di provare a ottenerne una nuova. Quindi, affrontate questo cambiamento con la massima calma e tranquillità, abituando il vostro corpo senza fretta.

Distribuite uniformemente il peso tra le due gambe, con i piedi paralleli sotto fianchi e le scapole che premono verso il basso. Coinvolgete i glutei e il tronco in modo che il bacino sia sotto le costole.

Quando siete seduti, tenete i lobi delle orecchie sopra le spalle e le spalle sopra i fianchi; consentite una leggera curva della colonna vertebrale lombare. I vostri piedi devono essere completamente appoggiati sul pavimento e la parte bassa della schiena deve stare contro la sedia.

Prima di addormentarvi su un fianco, per aiutare la vostra spina dorsale, rimanete a pancia in sù.

Settimana 2

Le abitudini quotidiane rendono il cambiamento di postura molto più difficile“, dice Jill Miller, fondatore dello Yoga Tune Up. Per migliorare la postura, è meglio:

  • cambiare ogni 10 minuti il braccio in cui portate la borsa;
  • tenete le spalle indietro e la testa sollevata mentre controllate il telefono, tenendolo più vicino al livello degli occhi;
  • rimanete con i piedi per terra: se avete mal di schiena, non indossate i tacchi a spillo, oppure metteteli per due ore e poi sedetevi per fare una pausa.

Settimana 3

Ecco cosa dovete fare ogni giorno per migliorare la vostra memoria muscolare e la postura.

Ogni 30 minuti, portate le scapole verso il basso, poi fatelo di nuovo. Mantenete la posizione per due o tre secondi. Ripetete il tutto cinque volte.

Mettetevi a faccia in giù sul pavimento e posizionate un cuscino fermo sotto l’addome. Fate respiri lenti e profondi nel cuscino per qualche minuto.

La postura corretta

Per migliorare la propria postura, basta semplicemente abituarsi a svolgere degli esercizi quotidianamente. Dovete solo cercare di assumere la postura corretta per alcuni secondi per far abituare la spina dorsale e la muscolatura.

Posture corrette e scorrette in piedi

Quando siete in piedi, cercate di non curvare la schiena, sporgendo la testa in avanti perché è importante che la schiena sia correttamente bilanciata con le spalle e la testa. Se state molto tempo in piedi, tenete i piedi larghi e rilassate il collo.

La postura da tenere al computer

Gli studenti e i lavoratori che stanno molte ore al computer devono prestare molta attenzione a mantenere la postura corretta per non incorrere in dei problemi. Ogni 15-20 minuti, fate una pausa e camminate un po’. Assicuratevi di tenere la schiena ben appoggiata alla sedia, magari mettendo un cuscinetto a livello lombare per tenere sostenuti i muscoli anche quando cedono per la stanchezza.

Quando state seduti, le gambe e il busto devono formare un angolo retto e i piedi devono essere ben appoggiati sul pavimento o, meglio ancora, un po’ sollevati da terra su un poggiapiedi. L’altezza della scrivania deve consentire ai vostri gomiti di potersi appoggiare, in modo da poter muovere comodamente il mouse e la tastiera per evitare problemi, come il tunnel carpale. Il display deve essere distante massimo 70 centimetri dagli occhi e deve essere dritto, non su un lato, altrimenti la vostra schiena ne risentirà.

La postura da tenere alla guida

In auto, regolate bene la posizione del sedile, il volante e il poggiatesta adattandoli alle vostre dimensioni e in modo da poter appoggiare senza problemi le mani sul volante senza doversi sporgere in avanti.

La postura da tenere durante le attività domestiche

Anche nelle faccende domestiche (lavare i piatti, stirare, pulire, ecc.) è importante mantenere la postura corretta, non piegandosi troppo. Bisogna che il peso del corpo sia equilibrato su entrambe le gambe, altrimenti se vi piegate o vi appoggiate solo su una, la vostra schiena potrebbe risentirne.

Alcune regole da tenere a mente

Ecco alcuni consigli che vi diamo per evitare di incorrere in qualche problema alla schiena:

  • non alzate mai un peso piegando la schiena in avanti, ma piuttosto piegate le gambe per abbassarvi;
  • evitate di eseguire contemporaneamente i movimenti di rotazione e flessione;
  • fate frequentemente esercizio fisico per essere sempre in forma con un buon tono muscolare (cyclette, passeggiate a passo veloce, ecc.);
  • fate esercizi di pilates o di ginnastica posturale.
Mostra commenti
Tubercolosi: diagnosticarla con il test di Mantoux
Tubercolosi: diagnosticarla con il test di Mantoux
Colesterolo alto: può dipendere dalla tiroide
Colesterolo alto: può dipendere dalla tiroide
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
Ectrodattilia: le mani a chela di granchio
Ectrodattilia: le mani a chela di granchio
Come combattere il dolore cronico o acuto
Come combattere il dolore cronico o acuto
Vaccini: dosi rinforzate per la prossima stagione influenzale
Vaccini: dosi rinforzate per la prossima stagione influenzale
Cosa fare o non fare se un cane mostra aggressività
Cosa fare o non fare se un cane mostra aggressività