Tumore? Ce lo dirà una semplice analisi del sangue

Tumore? Ce lo dirà una semplice analisi del sangue

Una nuova società, la Graal, si propone di sviluppare entro il 2019 un sistema di analisi del sangue in grado di individuare il cancro prima che si presentino i sintomi.

Una grande notizia

La società, volta a scoprire il “Sacro Graal” degli esami del sangue, sta lavorando per trovare il modo di rilevare qualsiasi tipo di cancro in fase precoce con una semplice analisi ematica.

“Illumina” è il più grande produttore al mondo di macchine di sequenziamento del DNA, ed ora è affiancata da una società denominata “Graal”, che avrà lo scopo di utilizzare la tecnologia all’avanguardia per rilevare, con molto in anticipo, i primi sintomi del cancro. La “Graal” ha già raccolto oltre 100 milioni di dollari, grazie all’aiuto della sua società madre.

I maggiori donatori includono il co-fondatore della Microsoft, Bill Gates e il fondatore di Amazon,  Jeffrey P. Bezos.

Il dottor José Baselga, il medico primario al Memorial Sloan Kettering Cancer Center, porterà al consiglio scientifico il consultivo della “Graal”. “Se il nostro progetto passerà il vaglio, potrebbe essere un punto di svolta vero e proprio“, ha detto.

Tuttavia, il dottor Baselga ha anche ammesso che è un po’ scettico sulla disponibilità del test prima del 2019, obiettivo fissato dal direttore generale dell’Illumina, Jay T. Flatley.

L’esame

Il “Graal” prevede di evidenziare il DNA delle cellule cancerose nel sangue, anche se in quantità estremamente piccole.

L’esame del sangue utilizzerà il sequenziamento del DNA, proprio per cercare dei modelli rivelatori nelle cellule cancerose. Molte altre società sono in fase di sviluppo per prove simili, conosciute come “biopsie liquide”, ma finora sono generalmente utilizzate solo su pazienti ai quali è già stato diagnosticato un cancro.

Un problema affrontato dalle diagnosi precoci del cancro è che alcuni tumori non si sviluppano in modo tale da causare danni a una persona, mentre il trattamento precoce esporrà un paziente a effetti collaterali dannosi.

Il dr. H. Gilbert Welch, professore di medicina al Dartmouth e autore del libro “Meno Medicina, più salute”, ha dichiarato che le persone dovrebbero pensarci due volte prima di effettuare un test di diagnosi precoce. “I pazienti dovrebbero essere titubanti fino a quando non diventerà veramente certo che questi dati potranno realmente aiutare le persone, e si ricordino che potrebbero anche danneggiarli”, ha detto.

Il signor Flatley ha detto che la “Graal” affronterà questi problemi completando il sequenziamento in modo accurato ed eseguendo il sequenziamento del DNA su un massimo di 50.000 persone, nel corso del tempo.

Il costo del test dovrebbe essere di non più di 1000 dollari, al fine di renderlo disponibile anche al ceto medio. “Nessuno dei nostri clienti può permettersi di fare questo oggi – solo Illumina è in grado di farlo“, ha detto Mr. Flatley.

Abbiamo una certa urgenza di farlo funzionare e di ottenere che venga immesso sul mercato, proprio perché salverà milioni di vite, se funzionerà nel modo in cui speriamo”.

comments powered by Disqus