Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. In ospedale per un mal di testa, scopre un verme solitario nel suo cervello

In ospedale per un mal di testa, scopre un verme solitario nel suo cervello

Ultimo aggiornamento – 10 Novembre, 2015

Un ragazzo di 26 anni viene ricoverato in ospedale per un mal di testa, ma lo staff medico fa una scoperta inquietante: il medico annuncia al giovane che gli restano 30 minuti da vivere, a causa di un verme solitario nel suo cervello.

Perché il ragazzo si è fatto ricoverare?

Nel mese di agosto di quest’anno, Luis Ortiz, uno studente del college della città di Sacramento, in California, è stato trasportato d’urgenza all’ospedale Queen of the Valley Medical Center, dai paramedici, dopo aver avuto quello che il ragazzo stesso ha definito in seguito “il peggior mal di testa di tutta la vita“.

Quando è avvenuta la scoperta?

Una volta in ospedale, Luis è stato sottoposto a una TAC al cervello, che ha portato alla luce la clamorosa scoperta. A provocargli il forte mal di testa era un verme solitario, che dimorava indisturbato nel suo cervello. I medici hanno detto al ragazzo che gli restavano solo 30 minuti da vivere, se non fossero intervenuti subito. Infatti, il giovane è stato prontamente indotto in coma farmacologico e operato d’urgenza al cervello. Utilizzando uno strumento dotato di una videocamera, i chirurghi hanno rimosso la larva di un verme solitario parassita, il quale aveva fatto il suo nido in una ciste che bloccava la circolazione del cervello. I dottori lo hanno estratto mentre, ancora vivo, si contorceva più che mai.

I casi di parassitosi sono rari?

Nonostante l’imprevisto di Luis sembri un caso isolato, in realtà i medici sono convinti che la parassitosi al cervello sia relativamente comune, ma registrata in maniera estremamente incompleta. Infatti, in precedenza, sono stati registrati molti casi simili.

Perché il verme si trovava nel cervello del giovane?

In ogni caso, il verme solitario di Luis rimane un mistero. Il ragazzo ha affermato: “Mi hanno chiesto se avessi mangiato della carne cruda, se avessi fatto una nuotata nel fiume, oppure se fossi stato nei paesi del terzo mondo. Ma io non ho fatto nulla di tutto ciò di recente, anche se non so da quanto tempo quel verme fosse nella mia testa“.

Quali sono le attuali condizioni di salute di Luis?

Luis è ancora ricoverato dopo l’intervento avvenuto questa estate, ma non vede l’ora di ritornare al college per il suo ultimo anno. Il ragazzo ha inoltre dichiarato: “È ancora più gratificante per me essere sopravvissuto, perché se avessi atteso un po’ più a lungo, probabilmente ora non sarei qui“.

Mostra commenti
4 cose da evitare per la salute della vagina
4 cose da evitare per la salute della vagina
Pamela Anderson guarisce dall’epatite C: occhi puntati sui nuovi trattamenti
Pamela Anderson guarisce dall’epatite C: occhi puntati sui nuovi trattamenti
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
Esami del sangue in gravidanza, cosa monitorare?
Esami del sangue in gravidanza, cosa monitorare?
Perché le ferite non si cicatrizzano? Forse la colpa è dell’età, forse del diabete
Perché le ferite non si cicatrizzano? Forse la colpa è dell’età, forse del diabete
Kiwi: un alleato prezioso per chi soffre di colesterolo alto
Kiwi: un alleato prezioso per chi soffre di colesterolo alto
Chemioterapia: c’è una cuffia di ghiaccio per salvare i capelli
Chemioterapia: c’è una cuffia di ghiaccio per salvare i capelli