icon/back Indietro Esplora per argomento

Cane che si morde la coda: perché lo fa?

Anna Nascimben | Editor

Ultimo aggiornamento – 11 Luglio, 2023

Cane che si morde la coda: ecco perché lo fa

È vero che un cane che si morde la coda significa che è stressato? Ci sono altre spiegazioni alla base di questo comportamento? 

Ecco tutto quello che c'è da sapere.

Perché il cane si morde la coda?

Una delle motivazioni principali legate al fatto che il cane si morde la coda è che l'animale vuole giocare. Soprattutto se è ancora un cucciolo, la scoperta della coda costituisce per lui una fonte importante di divertimento e per tale motivo potrebbe trascorrere molto tempo a giocare con questa parte del corpo. 

Quando diventa adulto, tuttavia, la tendenza a mordersi la coda dovrebbe scomparire spontaneamente e se ciò non accade vale la pena di interrogarsi circa l'origine di questo comportamento.

Tra le ragioni più diffuse di un cane che si morde la coda in età adulto è che l'animale si annoia: la coda funge quindi da diversivo e da giocattolo improvvisato, tuttavia si tratta di una forzatura che andrebbe eliminata. 

Questa parte del corpo viene utilizzata come un vero e proprio antistress, tuttavia è consigliabile agire sulla fonte principale di tale disturbo, evitando quindi che l'animale trascorra molto tempo da solo e fornendogli nuovi stimoli con cui intrattenersi.

cane triste sdraiato a terra

Altre cause alla base del mordersi la coda sono:

  • la presenza di pulci e parassiti: l'animale avverte una fastidiosa sensazione di prurito e cerca di trovare sollievo mordendosi la coda; in questo caso i parassiti, o le croste, dovrebbero essere visibili ad un’attenta osservazione della coda.
  • comparsa di allergie o di funghi: in questi casi, la cute tende a mostrarsi arrossata o comunque (funghi come la tigna) di colore anomalo.
  • patologie a danno della colonna vertebrale (come ad esempio l'ernia del disco o l'osteoartrite) che determinano dell'animale una sensazione di disagio che egli cerca di allontanare afferrandosi la coda; oltre al mordersi la coda, si notano segni di dolore.
  • ghiandole perianali infiammate (accompagnate di solito dal gesto di strusciare il sedere per terra);
  • presenza di un trauma fisico o di una frattura sulla coda (generalmente il cane è incapace di muovere la coda);
  • lesione localizzata sulla zona: può capitare che il cane presenti una ferita nei pressi della zona lombare e che questa non sia immediatamente visibile a causa del pelo folto;
  • stress: alcuni esemplari tendono a mordersi la coda perché si annoiano, perché vorrebbero uscire all'aria aperta o praticare attività fisica;
  • patologie neurologiche;
  • infiammazione ai nervi della coda;
  • problemi articolari;
  • dermatite localizzata.

Per comprendere perché i cani si mordono la coda è necessario contattare un veterinario e sottoporre l'animale a una visita, così da escludere l'eventuale presenza di problematiche fisiche o di patologie.

Cause psicologiche

Tra le cause di tipo psicologico più comuni legate al mordersi la coda vi è l'ansia. Animali stressati e ansiosi possono mettere in atto comportamenti compulsivi che ripetono con la stessa frequenza e senza apparente motivo. 

Tale tendenza ha un'origine psicologica e serve all'animale per placare il proprio nervosismo; spesso esso è dovuto alla mancanza di spazio fisico e una scarsa attività fisica, ma potrebbe essere provocato anche dall'assenza di relazioni sociali sia con altri cani che con la propria famiglia umana, e da un profondo senso di solitudine.

Anche un evento traumatico dal punto di vista psicologico, come un lutto, un cambiamento improvviso o il progressivo invecchiamento, possono contribuire a genere ansia a stress nell'animale: in questo caso, dopo che il veterinario “generico” ha escluso le cause elencate nel paragrafo precedente, una visita con un veterinario comportamentista specializzato potrà aiutare a comprendere meglio le cause del problema.

Come evitare che il cane si morda la coda

Una volta escluse patologie fisiche, ferite o infezioni, se il cane adulto continua a mordersi la coda allora la causa potrebbe essere dovuta a un eccesso di stress

In questo caso per aiutare l'animale a scaricare la tensione accumulata può essere utile portarlo fuori più spesso, facendogli praticare un'adeguata quantità di attività fisica, e giocare con lui. Anche semplicemente interagire con una piccola pallina oppure spronarlo a muoversi di più possono fare la differenza, facendo in moda che il cane riesca a disperdere un eccesso di energia.

Per evitare di provocare all'animale uno stress inutile, tuttavia, è preferibile non sgridarlo in modo eccessivo e non urlare contro di lui in quanto, se la causa del mordersi la coda ha un'origine psicologica, così facendo si aggraverà il problema.

Inoltre, se l'assenza di stimoli adeguati è, in genere, uno dei fattori determinanti, anche una sovrastimolazione può provocare criticità comportamentali nell'animale e per questo motivo è consigliabile non eccedere con le attività e i giochi.

Condividi
Anna Nascimben | Editor
Scritto da Anna Nascimben | Editor

Con una formazione in Storia dell'Arte e un successivo approfondimento nello studio del Digital Marketing, mi occupo da anni di creare contenuti web. In passato ho collaborato con diversi magazine online scrivendo soprattutto di sport, vita outdoor e alimentazione, tuttavia nel corso del tempo ho sviluppato sempre più attenzione nei confronti di temi come il benessere mentale e la crescita interiore.

a cura di Dr. Valerio Guiggi
Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Anna Nascimben | Editor
Anna Nascimben | Editor
in Cane

891 articoli pubblicati

a cura di Dr. Valerio Guiggi
Contenuti correlati
Cane viene coccolato su un prato
Calmanti per cani, come gestire ansia e stress con i migliori rimedi naturali o farmacologici

Calmanti per cani: le cause e i segnali che il cane è stressato o ansioso e come gestire questi sintomi con i migliori rimedi naturali o farmacologici.

Cane rannicchiato in una cuccia
Infarto nel cane: cause, sintomi e prevenzione

Come riconoscere l'infarto nel cane? Quali sono i sintomi a esso correlati e quali le cause che lo determinano? Ecco cosa sapere per prevenirlo.

icon/chat