Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Anestesia Preparazione

Come ci si prepara ad un'anestesia?

Mi è stato detto che prima di fare un'anestesia non si può nè mangiare nè bere: per quale motivo? Grazie.

In caso di anestesia locale non associata a sedazione, non è necessario alcun digiuno pre-operatorio.

In caso di anestesia generale, regionale o locale associata a sedazione, il paziente non deve mangiare né bere nelle 8 ore precedenti l’intervento. È consentita l’assunzione di liquidi (acqua, the al limone, caffè, camomilla, bibite non gassate) fino a 4 ore prima dell’intervento.
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr.ssa Renata Lenoci
Dr.ssa Renata Lenoci
Lecco - Non disponibile
Risposte simili
Anestesia generale: si fanno degli esami dopo?
Generalmente, non è necessario alcun esame a seguito di un'anestesia generale. Saluti
Anestesia spinale: può portare a paralisi?
L’anestesista è lo specialista che maneggia quotidianamente aghi e siringhe assai più degli altri specialisti. La posizione ottimale per facilitare la ricerca del punto esatto...
Anestesia: può essere influenzata da vitamine e integratori?
Gli anestesisti stanno conducendo alcune ricerche per determinare esattamente in che modo certe erbe ed integratori alimentari possano interagire con alcuni anestetici. Si sta...
Altre risposte di questo specialista
Anestesia locale e generale: che differenza c'è?
Anestesia generale: viene anestetizzato tutto il corpo. Tubo in trachea (di solito indispensabile), per la respirazione. Paziente profondamente addormentato e quindi incosciente durante...
Anestesia epidurale: quando è sconsigliata?
L’analgesia epidurale è una tecnica anestesiologica che permette un'anestesia parziale del corpo, riducendo il dolore delle contrazioni; l’epidurale viene fatta a travaglio...
Anestesia: può essere influenzata da vitamine e integratori?
Gli anestesisti stanno conducendo alcune ricerche per determinare esattamente in che modo certe erbe ed integratori alimentari possano interagire con alcuni anestetici. Si sta...
Anestesia spinale: può portare a paralisi?
L’anestesista è lo specialista che maneggia quotidianamente aghi e siringhe assai più degli altri specialisti. La posizione ottimale per facilitare la ricerca del punto esatto...
Anestesia generale: si fanno degli esami dopo?
Generalmente, non è necessario alcun esame a seguito di un'anestesia generale. Saluti
Vedi tutte
Altre risposte di questo specialista
Anestesia locale e generale: che differenza c'è?
Anestesia generale: viene anestetizzato tutto il corpo. Tubo in trachea (di solito indispensabile), per la respirazione. Paziente profondamente addormentato e quindi incosciente durante...
Anestesia epidurale: quando è sconsigliata?
L’analgesia epidurale è una tecnica anestesiologica che permette un'anestesia parziale del corpo, riducendo il dolore delle contrazioni; l’epidurale viene fatta a travaglio...
Anestesia: può essere influenzata da vitamine e integratori?
Gli anestesisti stanno conducendo alcune ricerche per determinare esattamente in che modo certe erbe ed integratori alimentari possano interagire con alcuni anestetici. Si sta...
Anestesia spinale: può portare a paralisi?
L’anestesista è lo specialista che maneggia quotidianamente aghi e siringhe assai più degli altri specialisti. La posizione ottimale per facilitare la ricerca del punto esatto...
Anestesia generale: si fanno degli esami dopo?
Generalmente, non è necessario alcun esame a seguito di un'anestesia generale. Saluti
Vedi tutte