Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Bite Ribasamento

Un bite è necessario per un ribasamento dentale?

Gentile dottore, ho 78 anni, sono portatrice di protesi sup. intera e inf. quasi completa (residuano 2 miei dentini anteriori debitamente incastonati nella protesi). Subito dopo la consegna definitiva del bite (avvenuta il 11.9.16) da parte della dr.ssa ortodontista (la cui applicazione solo di sotto, da me domandata per certi fastidi che avvertivo nella masticazione, ha richiesto una procedura di 7 mesi), ho chiesto il “ribasamento” della sola protesi superiore perchè fastidiosa. Effettuato il pagamento del bite, nella seconda delle 2 sedute successive, che io ho inteso finalizzate al “ribasamento” da me richiesto, l'odontoiatra ha portato nel laboratorio annesso allo studio non solo la mia protesi superiore, ma anche quella inferiore e il bite, rispondendo, a mia precisa domanda, che ciò era richiesto dal laboratorio per procedere in maniera corretta secondo il loro giudizio. Ritornando per il riposizionamento della protesi in bocca, l'odontoiatra ci riconsegnava, in mano, anche il bite. Veniva fissato il controllo sull'esito di queste 2 sedute per il 30 del mese corrente. Ciò avveniva il 19.9 scorso. Il 20.9 mattina il bite non mi entrava in bocca. L'odontotecnico mi spiegava per telefono che il bite non serviva più. La sua funzione l'aveva assolta consentendo di effettuare il “ribasamento” e la sostituzione dei denti di sotto nella protesi (a me ne risultano effettivamente sostituiti 2, non certo tutti). Tale funzione avrebbe consentito adesso di poter usare la protesi nel miglior modo possibile. Obiettando che tutto ciò era avvenuto senza un piano preventivo concordato e quindi senza il mio consenso, il mio interlocutore rispondeva che avevo ragione a dolermi del mancato piano procedurale, ma che la procedura adottata consentiva di ottenere benefici superiori rispetto alla sola dotazione del bite. Ed era stata scelta proprio per questo. Questa procedura, che ci lascia molto perplessi e con un bite inutile in scatola, è corretta dal punto di vista tecnico-scientifico e, mi consenta, deontologico? La prego di fornirmi un consiglio su cosa fare. Grazie e saluti.

Buongiorno. Premetto che posso comprendere che sarebbe stato più corretto ed etico avere una maggiore trasparenza di quanto sarebbe stato eseguito, tuttavia, cercando di interpretare quanto mi racconti, ipotizzo che la risistemazione della protesi inferiore abbia previsto la sostituzione dei denti più abrasi e l'aggiunta di resina per la ribasatura: questi 2 passaggi hanno permesso di ripristinare le corrette altezze e rapporti fra le 2 arcate, senza che sia più necessario interporre il bite. Oggettivamente, peraltro, avere anche il bite avrebbe reso ancor più difficile la gestione complessiva di 3 dispositivi removibili in bocca. Le operazioni eseguite mi sembrano pertanto corrette, eventualmente manifesta il tuo disappunto per l'insufficiente chiarezza comunicativa, sono certo che il tuo dentista avrà la premura di dedicarti più attenzioni. Cordialmente.

Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Fabio De Agostini
Dr. Fabio De Agostini
Milano - Via Menotti, 14, Legnano
Risposte simili
Sbiancamento dentale: meglio con il laser o con i gel sbiancanti?
Nella tua scelta devi tenere conto che lo sbiancamento col laser non è fatto dal laser in se, bensì avviene per mezzo dalle sostanze sbiancanti...
Faccette in ceramica: quando sono consigliate?
Le faccette in ceramica sono consigliate quando esiste ancora una buona struttura dentale di supporto ed i problemi si limitano alla zona anteriore del dente....
Invisalign: quali linee guida è opportuno osservare per un buon trattamento?
Anzitutto non devi pretendere che Invisalign sposti le radici dei denti più di una quantità minima e che agisca su denti piccoli. Sappi che non...
Altre risposte di questo specialista
Bocca amara: di cosa potrebbe trattarsi?
Buongiorno, purtroppo, la tua è una descrizione troppo sommaria per fare una diagnosi, in quanto diverse condizioni (papillite, allergie,
Sensibilità ai denti in ceramica: quali sono le cause?
Buongiorno, i motivi di sensibilità possono essere diversi a seconda, ad esempio, se i denti sottostanti sono devitalizzati o meno, di come sono...
Ipersalivazione notturna: come intervenire?
Buongiorno, bisognerebbe innanzitutto capire se quel nodulo è la causa/concausa dell'aumento della salivazione e, in tal caso, temo che la...
Guancia gonfia dopo innesto osseo: cosa assumere?
Buongiorno, in ultima analisi la somministrazione di Cortisone potrebbe risultare idonea, ma è fondamentale accertarsi che non ci sia anche un'infezione del sito operatorio...
Afte in bocca: come curarle?
Buongiorno, anche se si somigliano molto, le ulcere traumatiche e le lesioni aftose non sono esattamente la stessa cosa e,...
Vedi tutte