Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Intervento Spalla Quale Scegliere

In base ai referti, a quale intervento sottoporre la spalla?

Buongiorno, vorrei chiedere un parere sulle 2 modalità di intervento per stabilizzazione spalla post lussazioni e sublussazioni. Ho già avuto un'operazione a cielo aperto sull'altra spalla e un'operazione per rottura legamento crociato anteriore sempre fatta a cielo aperto. Mi è stato consigliato l'intervento in artroscopia in quanto meno invasivo e più rapido nella riabilitazione, però ho paura che venga fatto per questioni di direttive (costi) nella clinica in cui sono stato visitato. Faccio il magazziniere e faccio palestra. In attesa di risposte, vi ringrazio anticipatamente. L'esito della arto-risonanza magnetica dice: "minima irregolarità del profilo super-dorsale della testa omerale dove si riconoscono alcune millimetriche formazioni geodiche senza edema osso. Normale la distensibilità della capsula articolare. Si osserva lesione del ciglio glenoideo anteriore estesa da ore 3 a ore 5 del diametro massimo di circa 11 mm. Il ciglio glenoide è retratto inferiormente. Sottile recesso sublabrale dell'ancora bicipitale. Non lesione dei tendini della cuffia dei rotatori. Non lesioni dei legamenti gleno omerali. Non versamento nella borsa subacromiale". La rx dice: "irregolarità del profilo inferiore della glena con piccolo frammento osseo distaccato di circa 5 mm. Normali i rapporti articolari gleno-omerali. Conservato lo spazio subacromiale". Artro-tac (fatta 20 giorni prima delle altre) dice: "normale distensibilità della capsula articolare. Si osserva distacco di lamella ossea allungata di circa 12 mm non saldata alla glena, ad ore 5, da riferire a lesione di Bankart ossea. Lesione del ciglio glenoideo anteriore che è smusso e retratto inferiormente. Piccola lesione di Hill-Sachs della testa omerale caratterizzata da focale appiattimento lungo il profilo supero-dorsale. Tendine del clb in sede. Non evidenti fissurazioni del ciglio glenoideo superiore all'ancora bicipitale. Non si riconoscono lesione dei tendini della cuffia dei rotatori. Apparentemente integri i legamenti gleno-omerali".

Ogni tecnica ha i suoi vantaggi ed i suoi svantaggi, ed ogni tecnica può essere eseguita sia a cielo aperto sia (quando possibile) in artroscopia. A parità di intervento, tenderei a dire che l'esperienza del chirurgo è la cosa principale: meglio un intervento a cielo aperto fatto da un chirurgo che ha dimestichezza con l'intervento piuttosto che lo stesso chirurgo che inizia a farlo artroscopicamente. 

In generale, ovviamente, sarà il chirurgo stesso a proporre la strada più congeniale e a te più adatta. Tra l'altro, dal solo referto non mi è possibile indicare il migliore intervento possibile nel tuo caso (ritensionamento capsulare, sutura del cercine, remplissage, latarjet). 

Rivolgiti al tuo chirurgo di fiducia e discuti con lui su tutte le possibili strategie terapeutiche. 

Buona fortuna
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Giorgio Rotundo
Dr. Giorgio Rotundo
Bologna - Via Guelfa, 76, 40138 Bologna, Metropolitan City of Bologna, Italy
Risposte simili
Eco muscolo tendinea spalla: cosa fare?
Sembri essere affetto da una tendinopatia della cuffia dei rotatori, in assenza di una lesione vera e propria. Più che...
Contrazioni involontarie post operazione spalla: cosa fare?
La tua descrizione è alquanto vaga e poco interpretabile: non capisco la correlazione tra "contrazioni" e "sublussazione". La tecnica da te...
Altre risposte di questo specialista
Infiammazione alla spalla: quali esercizi effettuare?
Salve,sfortunatamente, le informazioni da te fornite non sono sufficienti per darti un'indicazione precisa ed utile.Fondamentale in qualunque caso rimane il visitare la spalla, poiché già...
Dolore alla parte alla della spalla: cosa lo provoca?
Salve,dalla descrizione dei tuoi sintomi, sembrerebbe invece una sezione di una parte diversa che non riguarda la spalla, la scapola o il collo. Nello specifico,...
Fili di Kirchner: per quanto tempo si possono tenere?
Salve,considera che i fili di K servono appunto a permettere all'osso di guarire e di consolidare in maniera completa ed opportuna, pertanto di massima vanno...
Frattura del trochite: come trattarlo?
Salve,innanzitutto, per poter correttamente valutare l'edema della spongiosa è necessario visualizzare le immagini e non solo il referto.Per quanto riguarda gli esiti della fattura,...
Lussazione della spalla: come trattarla?
Salve,la situazione della tua spalla purtroppo è abbastanza complessa e molti sintomi da te descritti potrebbero non essere compatibili con i risultati della risonanza magnetica...
Vedi tutte