Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Otosclerosi Evitare

Cosa è meglio evitare in caso di otosclerosi?

Vent'anni fa, fui sottoposto, con esito negativo, alla terza operazione di otosclerosi. Credo si trattasse di stapedioplastica. A seguito di questa terza operazione, ho perso completamente l'uso dell'orecchio destro, mentre il sinistro lavora con una protesi perchè anche quell'operazione, fatta un anno prima, non dette l'esito sperato. Mi è stato detto che, se le cose dovessero precipitare, l'unica soluzione sarà l'impianto dell'orecchio bionico cocleare. È veramente così? Mi fu anche detto, dopo l'ultima operazione, che non avrei potuto più andare in montagna sopra i 2000 metri perché avrei potuto avere dei problemi e mi dissero anche di non prendere l'aereo per problemi di pressurizzazione. Dopo 20 anni, queste precauzioni vanno ancora rispettate o ormai la protesi interna si è stabilizzata? Sempre per lo stesso motivo, potrei prendere gli attuali treni freccia rossa e argento che vanno ad altissime velocità?

Buongiorno,
puoi prendere tutte le frecce rosse che ritieni opportuno, viaggiare in aereo ed andare in alta montagna, l'unica cosa da evitare sono i traumi acustici.

Va bene l'impianto cocleare, ma dipende anche dalla età e della tua disponibilità.

Cordiali saluti
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Aurelio Cugno Garrano
Dr. Aurelio Cugno Garrano
Varese - Via Amatore Sciesa,40
Risposte simili
Tappo di cerume nell'orecchio: cosa fare per rimuoverlo?
Il cerume è una sostanza prodotta da ghiandole presenti nell'orecchio per proteggerlo dall'accumularsi di particelle estranee. La produzione di cerume è diversa a...
Russare: esistono dei rimedi da poter utilizzare?
Buongiorno,esistono alcuni accorgimenti per attenuare il russamento nelle persone che ne soffrono in modo leggero ed occasionale e che godono comunque di un
Fibroscopia laringea: di che cosa si tratta?
Posso dirti che la fibroscopia laringea è una procedura indolore che permette al medico di ispezionare la laringe e le corde vocali. Per...
Altre risposte di questo specialista
Gonfiore al palato: cosa fare?
Gentile signore, immagino si tratti del palato molle, quello posteriore, dove è presente anche l'ugola, non l'anteriore o duro, comunque non ti allarmare; come...
Male alla faringe: cosa fare?
Gentilissima signorina, avere un dolore continuo faringeo monolaterale da un mese in una ragazza giovane non è una cosa molto normale. Non voglio metterti in...
Polipi al naso: quali sintomi danno?
Gentile Signore, uno dei primi disturbi di una mini poliposi nasale è l'iposmia, se non addirittura l'anosmia (riduzione dell'olfatto o mancanza assoluta...
Difficoltà a respirare nel sonno: cosa la potrebbe causare?
Gent.mo signore, il disturbo da te riferito potrebbe essere dovuto a tante cause, ti faccio alcuni esempi: disturbi respiratori nasali con secrezione catarrale, reflusso gastrico-esofageo quindi...
Chiazze bianche sulla lingua: cosa potrebbero essere?
Le placche che tu hai notato sulla lingua, suppongo sul dorso della lingua, e che scompaiono durante la giornata, potrebbero avere diverse cause. La...
Vedi tutte