Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Sangue Feci Esami Prolasso

Come mai, ad un uomo che soffre di colon irritabile, è capitato di trovare del sangue nelle feci?

Salve dottore, soffro da tempo di sindrome del colon irritabile, variante stipsi e di conseguenza prolasso mucoso del retto di 2° grado dovuto alla stitichezza indotta dal colon irritabile e non ho sanguinamenti da tempo. L'altro ieri, mi è successo che sentivo un po' di peso nella parte finale del retto (ano) e sono andato in bagno; al primo sforzo, ho sentito come uno strappo e subito dopo sangue di colore rosso vivo a gocce misto con grumo di colore bluastro che ha smesso dopo circa un minuto, poi sono andato in bagno regolarmente senza sangue; durante la pulizia con carta igienica umida, ho rilevato nella carta igienica pezzi del grumo e sangue rosso vivo. Dopo tanto tempo di assenza di sanguinamenti, mi può succedere tutto quello che ho descritto prima? Grazie.

Sei affetto da malattia emorroidaria, questa spesso si associa ad un prolasso del retto, le tue emorroidi prolassate possono facilmente sanguinare in particolari occasioni, quindi ti potrà sempre succedere che si verifichi quello che hai descritto. 

Una visita proctologica è necerssaria per stabilire il tuo grado di prolasso emorroidario e per indicarti come affrontare, in futuro, la sintomatologia e che cosa fare per prevenirla.

Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Giuseppe D'Oriano
Dr. Giuseppe D'Oriano
Napoli - Via Maria Longo, 50
Altre risposte di questo specialista
Colonscopia: come si legge?
Sì, puoi stare tranquilla. Attieniti a quello che ti è stato indicato.
Emorroide esterna: qual è la cura corretta?
A distanza, non è possibile confermare o commentare la terapia prescritta da chi ha fatto la diagnosi. Quello che ti posso dire è che i...
Prolasso emorroidale: cosa fare?
Da quello che riferisci, hai un prolasso di III/IV grado. Non esiste farmaco o altro rimedio naturale che possa riportare nella sua...
Colonscopia con esame istologico: come si legge?
Sono polipi benigni. Probabilmente, anche quello che sarà asportato a settembre. Se lo desideri, tienici informati. Cordiali...
Bruciore e fitte per ragade anale: che cura seguire?
Dipende dalle condizioni della ragade. Solo con una valutazione diretta potrei dirti se è possibile con altri farmaci, applicati o iniettati localmente, poter...
Vedi tutte
Risposte simili
Adenoma tubolare e polipo iperplastico: cosa significa?
I polipi iperplastici e più ancora gli adenomi del colon-retto (tubulari, villosi, tubulo-villosi) rappresentano delle lesioni pre-cancerose, fortunatamente ad evoluzione discretamente lenta, che di solito,...
Dolore acuto al retto: cosa fare?
Le pomate e altri farmaci ad azione locale, detti topici, generalmente sono utili solo ai farmacisti dal punto di vista puramente economico, mentre risultano pressochè...
Dolore e pus: di cosa si tratta?
Dai sintomi che descrivi, posso dirti che non si tratta di emorroidi, ma di una lesione suppurativa, probabilmente un ascesso e/o...