Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Storta Piede

È normale che dopo 15 giorni da una storta il piede sia ancora gonfio?

Buongiorno, in seguito ad una forte storta del piede, ho subito una frattura al malleolo peroneale (ho fatto i raggi al pronto soccorso), all’ospedale mi hanno applicato la fasciatura detta ‘doccia’ non potendomi ingessare perché troppo gonfio. Su loro consiglio, tengo sempre il piede in scarico, ma dopo 15 giorni è ancora gonfio. È normale? Possono comunque farmi il gesso? Come si può evolvere la cosa?

Il gesso, se necessario, ha senso soprattutto i primi 20 giorni dal trauma, dopo il corpo ha teoricamente già formato un callo fibroso capace di tenere insieme i pezzi dell'osso fratturato.
Diverso è il concetto di carico, ovvero non è detto che il piede possa già sostenere il peso del corpo.
Per ridurre il gonfiore, è importante cominciare a muovere il piede (anche da soli, ma meglio con un fisioterapista) e insieme verificare con il medico quando è possibile cominciare a caricare il piede ed eliminare la calza elastica e/o le iniezioni di Eparina.
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Paolo Klavzar
Dr. Paolo Klavzar
(0)
Milano - Via Andrea Solari, 6
Altre risposte di questo specialista
Algodistrofia: come va trattata?
Oltre alla terapia farmacologica, è importante aiutare il piede a ritrovare l'appoggio corretto, se necessario, verificare che non ci siano ostacoli al corretto movimento del...
Tendinosi al braccio: come trattarla?
Buongiorno,2 mesi sono un tempo ragionevole per potersi aspettare una guarigione di una lesione tendinea, fermo restando che il tendine poteva essere già danneggiato e...
Esostosi all'omero: come trattarla?
L'esostosi è nel terzo distale (ovvero vicino al gomito e non alla spalla). È probabile quindi che il dolore sia da ricercare altrove, nei tessuti molli...
Male ad un piede: dove ricercare le cause?
Buongiorno,la risposta potrebbe essere nel modo in cui il tuo piede si muove o più genericamente, tutto il tuo arto inferiore. Una possibilità è fare...
Schiacciamento del nervo ulnare: perchè si sente formicolio?
Potrebbe essere il nervo danneggiato, che trova difficoltà nello scorrere nelle sue interfacce (i tessuti con cui è a contatto, muscoli, fasce) durante i movimenti...
Vedi tutte
Risposte simili
Terapia manuale in fisioterapia: che cos'è?
La terapia manuale è l'insieme delle terapie che vengono eseguite dal fisioterapista manualmente, agendo su tessuti come muscoli e tendini o in modo diretto sui...
Mal di testa da cervicale: la fisioterapia aiuta?
Il mal di testa può avere un'origine muscolo-tensiva, molto spesso legata alle tensioni alla muscolatura delle spalle e della nuca, che sono in continuità...
Fisioterapia drenante: che cos'è?
L'effetto drenante in fisioterapia si ottiene con il linfodrenaggio manuale o strumentale, detto anche pressoterapia. Il drenaggio coinvolge i distretti corporei...