Pranzi da portare a lavoro: tante idee da provare

Anna Nascimben | Editor

Ultimo aggiornamento – 07 Aprile, 2023

Pranzi da portare a lavoro: qualche idea

Cosa portare in ufficio per consumare una pausa pranzo sana, gustosa ma allo stesso pratica e veloce da preparare? 

Ecco tante idee di pranzi da portare a lavoro: dalle alternative più dietetiche per chi sta attento alla linea, fino a quelle super veloci che si preparano nel giro di cinque minuti.

Le ricette per i pranzi da portare a lavoro

Trovare sempre nuove idee per la schiscetta da portare in ufficio non è semplice, soprattutto se non si ama passare troppo tempo davanti ai fornelli.

Decidere di consumare un pasto casalingo portato da casa invece di mangiare fuori in occasione della pausa pranzo, però, ha numerosi vantaggi.

Innanzitutto, cucinando da sé i piatti da portare in ufficio si ha il pieno controllo degli ingredienti e dei vari condimenti, così che il pasto risulti sempre perfettamente bilanciato in base ai propri gusti o alle proprie esigenze nutrizionali. Poi, cucinare da sé la schiscetta presenta anche un certo risparmio, sia in termini economici che di tempo.

Le ricette ideali per la schiscetta sono quelle veloci e pratiche da preparare che risultano gustose anche se non vengono riscaldate. Oltre alle classiche paste fredde ci si può sbizzarrire con diverse varietà di cereali oppure puntare sui secondi piatti, dando la preferenza a ricette semplici da tagliare e che si conservano bene anche il giorno dopo, come ad esempio le frittate o le polpette.

Ecco allora alcuni spunti per cucinare da sé i pranzi da portare in ufficio:

Polpette di melanzane

Ingredienti:

  • 1 kg di melanzane
  • 2 uova
  • 50 grammi di mollica di pane
  • 30 grammi di parmigiano grattugiato
  • 8 foglie di basilico
  • mezzo spicchio d'aglio
  • pangrattato q.b.

Lavare le melanzane e tagliarle a cubetti, cuocerle a vapore per circa 20 minuti. Riunirle in una ciotola insieme a tutti gli altri ingredienti, mescolare bene e cominciare a creare delle piccole polpette. 

Una volta terminato l'impasto, disporle in una teglia da forno e cuocere per 20 minuti a 180°. Le polpette si possono realizzare anche con altre varietà di verdura e, se accompagnate a una fonte di carboidrati rappresentano una buona opzione da portare con sé per un pranzo in ufficio all'insegna della leggerezza.

Strudel di verdure

Ingredienti:

  • un rotolo di pasta sfoglia
  • un peperone
  • un uovo
  • una cipolla bianca
  • una zucchina
  • 150 grammi di scamorza
  • pangrattato q.b.

Tra le idee per un pranzo in ufficio da preparare anche il giorno prima spiccano le torte salate. Per prepararlo basta tagliare le verdure a cubetti e cuocerle in padella fino a che non si saranno ammorbidite. 

Poi, tagliare la scamorza a fettine e nel frattempo stendere la pasta sfoglia versandovi al tempo due cucchiai di pangrattato. Distribuire all'interno le verdure con il formaggio sopra e in seguito chiudere il rotolo, avendo cura di sigillarne bene i bordi. Spennellare con dell'olio e infornare per 30 minuti a 180°.

Cous cous con verdure

Ingredienti:

  • 140 grammi di cous cous
  • 160 ml di acqua
  • 1 melanzana
  • 2 carote
  • 1 peperone
  • 15- 20 pomodori tipo datterini
  • erbe aromatiche a piacere

cous cous

Tra i pranzi da portare al lavoro più equilibrati e facili da preparare si distingue il cous cous che, a seconda dei propri gusto può essere un piatto vegetariano oppure si può arricchire con carne o pesce

Si prepara semplicemente tagliando le verdure a piccoli pezzi e poi cuocendole velocemente in padella. Poi, occorre bollire dell'acqua salata e versarla sul cous cous, aggiungendo un cucchiaino di olio evo. 

Coprire con un coperchio e lasciar riposare una decina di minuti. Il cous cous sarà pronto per essere condito con olio e ed erbe aromatiche

Piatti freddi per la pausa pranzo

Per chi nel luogo di lavoro non ha disposizione alcun modo di riscaldare le pietanze preparate da casa, può risultare più conveniente preparare dei pranzi da ufficio freddi, giocando con i vari tipi di cereale (orzo, farro, quinoa, miglio,...) a cui abbinare poi una piccola quota proteica e delle verdure. 

Veloci di cucinare ed estremamente pratici, i piatti freddi rappresentano un'ottima alternativa anche quando le temperature salgono e si ha voglia di mangiare qualcosa di semplice e fresco.

Pasta fredda con fagiolini e formaggio primosale

Ingredienti:

  • 50 grammi di pasta secca di grano duro
  • 100 grammi di fagiolini
  • 100 grammi di formaggio primosale
  • 100 grammi di pomodorini
  • olio EVO
  • sale

Cuocere la pasta in acqua bollente salata e scolarla al dente. Condirla con un filo di olio dopo la cottura per evitare che diventi collosa e lasciarla raffreddare. 

Mondare i fagiolini e cuocerli per 7-8 minuti al vapore, in modo che siano teneri ma non troppo morbidi. Lavare i pomodorini e tagliarli a pezzetti, poi tagliare il primosale a dadini. 

Riunire tutti gli ingredienti freddi in una ciotola e condire con olio e sale a piacere.

Orzo con peperoni e tonno

Ingredienti:

  • 140 grammi di orzo perlato
  • 1 peperone rosso
  • 10 di gherigli di noce
  • 100 grammi di tonno in scatola sgocciolato
  • timo
  • sale
  • olio extravergine di oliva

Lavare il peperone e grigliarlo, poi chiuderlo in un contenitore ermetico e lasciarlo intiepidire, in modo che la buccia venga via più facilmente. 

Frullare la polpa del peperone con qualche rametto di timo, i gherigli di noce e un pizzico di sale. Cuocere l'orzo in acqua bollente salata per circa 20 minuti, scolarlo e condirlo con il pesto di peperoni, poi unire il tonno spezzettato e mescolare.

Le ricette per un pranzo in ufficio poco calorico

Per un pranzo da portare a lavoro dietetico ma, allo stesso tempo, appagante, queste due ricette rappresentano una valida opzione:

Miglio con verdure

Ingredienti:

  • 120 grammi di miglio decorticato
  • 1 melanzana
  • 1 zucchina
  • mezzo peperone rosso
  • mezzo peperone giallo
  • un cucchiaio di cipolla tritata
  • foglie di basilico
  • olio EVO
  • sale

Lavare le verdure, mondarle e tagliarle a pezzetti. In un tegame, scaldare due cucchiai di olio con la cipolla tritata e unire le verdure con una presa di sale. 

Far insaporire a fuoco vivace, poi abbassare e portare a cottura, fino a che risulteranno cotte ma ancora sode. Sciacquare il miglio e cuocerlo in abbondante acqua bollente salata, scolarlo e condirlo con un cucchiaino di olio per evitare che si incolli

Condirlo con le verdure trifolate e le foglie di basilico fresco spezzettate grossolanamente. Una volta riposto nel contenitore, il miglio con le verdure sarà un'ottima alternativa gluten free per un pranzo a lavoro all'insegna della leggerezza.

Hummus ai pomodori secchi

Ingredienti:

  • 250 grammi di ceci precotti
  • 50 grammi di pomodori secchi sott’olio sgocciolati
  • un cucchiaio colmo di tahina
  • sale
  • mezzo spicchio d'aglio
  • pane per accompagnare

hummus di ceci

Frullare i ceci con un po' di acqua di cottura (o il liquido contenuto all'interno di quelli in scatola). Aggiungere i pomodori secchi a pezzetti, la tahina e lo spicchio d’aglio. 

Frullare energicamente fino a ottenere una mousse liscia e densa e regolare di sale. Mettere l’hummus in una ciotola, aggiungendo nel lunchbox anche delle verdure crude e del pane.

Le idee per un pranzo veloce da portare a lavoro

Preparare dei pranzi veloci per lavoro è possibile anche se non si è degli assi in cucina. Con un po' di organizzazione, una spesa mirata e una lista di ricette da seguire per non rimanere mai a corto di idee, la pausa pranzo non sarà più un problema.

Frittata di pasta

Ingredienti:

  • 300 grammi di spaghetti
  • 120 grammi di scamorza
  • 90 grammi di pancetta
  • 50 grammi di parmigiano
  • 5 uova
  • burro q.b.

La frittata di pasta è un piatto tipico napoletano che può essere preparato con gli avanzi di pasta del giorno prima e tagliato a pezzi per essere consumato anche il giorno dopo a lavoro. 

Pranzare in ufficio ogni giorno richiede sicuramente una buona dose di inventiva, tuttavia, questa ricetta anti spreco risolve in poco tempo due pasti, ovvero a cena della sera e il pranzo al lavoro del giorno dopo.

Realizzarla è semplicissimo: occorre infatti tagliare a cubetti la pancetta e la scamorza, poi lessare la pasta al dente e sbattere le uova in una ciotola. Aggiungere alle uova il formaggio e del sale, nel frattempo scolare la pasta e mantecarla con del burro. 

Aggiungere la pancetta e la scamorza alle uova, infine versarvi la pasta e poi cuocere il tuttto in una padella antiaderente con il coperchio, fino a che l'uovo non si sarà solidificato.

Torta salata con zucca e feta

Ingredienti:

  • un rotolo di pasta sfoglia surgelata
  • 300 grammi di zucca (pesata senza buccia e senza semi)
  • 100 g di feta
  • 1 uovo
  • cannella
  • noce moscata
  • 1 bicchiere di brodo vegetale
  • olio EVO
  • cipolla

Trovare sempre nuove ricette per i pranzi in ufficio non è facile, tuttavia le torte salate rappresentano una soluzione utile, che riserva sempre molta soddisfazione. 

Basta, infatti, variare gli ingredienti del ripieno per avere una ricetta nuova ogni settimana. Esse, inoltre, sono pratiche da portare con sé e possono essere consumate anche fredde

Questa ricetta si prepara soffriggendo in un tegame un trito fine di cipolla con la zucca tagliata a dadini. Poi, si fa cuocere il composto, bagnando di tanto in tanto con poco brodo vegetale, fino a che diventerà abbastanza tenero da poter essere schiacciato con la forchetta.

Si riduce la zucca in purea, aggiungendo un pizzico di cannella, si fa asciugare il fondo di cottura e si toglie dal fuoco lasciando che si intiepidisca. 

Si taglia a dadini la feta, aggiungendovi la zucca insieme all’uovo battuto con un pizzico di noce moscata grattugiata. Si stende la pasta e la si riempie con il composto di zucca, formaggio e uovo. Si ripiega, si livella il tutto e infine si inforna in forno statico preriscaldato a 180°C per 40 minuti.

Anna Nascimben | Editor
Scritto da Anna Nascimben | Editor

Con una formazione in Storia dell'Arte e un successivo approfondimento nello studio del Digital Marketing, mi occupo da anni di creare contenuti web. In passato ho collaborato con diversi magazine online scrivendo soprattutto di sport, vita outdoor e alimentazione, tuttavia nel corso del tempo ho sviluppato sempre più attenzione nei confronti di temi come il benessere mentale e la crescita interiore.

Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Anna Nascimben | Editor
Anna Nascimben | Editor
in Ricette

1024 articoli pubblicati

Contenuti correlati
Scopriamo come fare una perfetta grigliata di carne
+1
Grigliata di carne: i consigli per prepararla

Come si fa una grigliata di carne? Quali sono i tagli di carne migliori e come si devono cuocere? Ecco tanti consigli per organizzare un barbecue appetitoso.

Tipi di pizza: ecco quali sono
+1
Tutti i tipi di pizza italiana

La pizza in Italia è uno dei piatti più popolari. Scopriamo quali sono tutte le varietà e le farine per preparare i diversi tipi di impasti. Leggi di più.