Primi piatti primaverili: 5 ricette facili e gustose

Anna Nascimben | Editor

Ultimo aggiornamento – 08 Marzo, 2023

Primi piatti primaverili: ecco 5 ricette

Abbiamo raccolto 5 ricette da cucinare per festeggiare l'arrivo della bella stagione

Dalla pasta al risotto, passando per le vellutate e le torte salate, ecco una selezione di primi piatti primaverili da provare subito.

Primi piatti primaverili: cosa cucinare?

Non appena le temperature si fanno più miti e le giornate si allungano, scatta la voglia di cucinare delle preparazioni più fresche che sfruttino le primizie primaverili, in particolare quelle che arrivano dall'orto. 

Sono moltissime le ricette legate al periodo che va dai primi giorni di Marzo fino all'inizio dell'estate, tuttavia, quali sono i primi primaverili da non perdere assolutamente?

Protagonista della tavola è sicuramente l'asparago che, con il suo gusto deciso ma allo stesso molto raffinato, fa la gioia di tutti i gourmet. Poi, altri ingredienti tipici del periodo sono le barbe di frate e tutte le varie erbette primaverili che nascono spontaneamente in questa stagione. 

In genere, si utilizzano per preparare dei risotti, delle paste o delle torte, tuttavia nulla vieta di sfruttarle come meglio suggerisce la propria fantasia.

5 ricette di piatti primaverili semplici ma gustosi

Scopriamo quali sono dei piatti primaverili da realizzare a casa.

Risotto Primavera

Ingredienti:

  • 320 grammi di riso Carnaroli
  • 250 grammi di piselli
  • 50 grammi di vino bianco
  • 1 scalogno
  • 50 grammi di Parmigiano grattugiato
  • 600 grammi di brodo vegetale
  • 250 grammi di asparagi verdi
  • 150 grammi di zucchine
  • 1 cipollotto fresco
  • la scorza di un limone grattugiata

Mondare gli asparagi eliminando la parte filamentosa più esterna con un pelapatate procedendo verticalmente dall'alto verso il basso, poi tagliarne la parte finale bianca più dura. 

Tagliarli a rondelle, mantenendo intere le punte. Poi, spuntare le zucchine e tagliarle a metà nel senso della lunghezza e ridurle a piccoli spicchi. Infine, pulire il cipollotto eliminando la parte verde del gambo, la barbetta e lo strato esterno più duro. Quindi affettarlo sottilmente e in una padella soffriggerlo con un po' d'olio già caldo.

Aggiungere le verdure, far soffriggere e poi aggiungere un mestolo di brodo. Proseguire la cottura per 5 minuti, poi versare i piselli e regolare di sale e di pepe. 

Versare il riso e farlo tostare per 3-4 minuti, mescolando di tanto in tanto, poi sfumare con il vino bianco. Lasciar evaporare il vino e aggiungere un mestolo di brodo, infine proseguire la cottura per 15 minuti circa, mescolando spesso e aggiungendo il brodo un mestolo alla volta, ricordando di aspettare che sia assorbito il precedente prima di aggiungerne altro. 

Unire le ultime verdure al riso e mescolare proseguendo la cottura per altri 5 minuti (o fino a quando il risotto non risulterà pronto). A fine cottura insaporire con il formaggio grattugiato e guarnire il risotto con le punte di asparagi tenute da parte e profumate con la scorza di limone grattugiata.

Pasta con carciofi

Tra tutte le paste primaverili, quella coi carciofi è una delle più apprezzate perché sfrutta una verdura tipica della bella stagione, ovvero il carciofo.

Ingredienti:

  • 400 grammi di fusilli
  • 4 carciofi
  • 250 grammi di pancetta a cubetti
  • 1 scalogno
  • 1 limone
  • parmigiano grattugiato q.b.

Mondare i carciofi privandoli dei gambi e delle foglie esterne più dure. Lasciare solo la parte tenera centrale, poi tagliarli a fettine sottili e lasciarli in ammollo per qualche minuto in acqua e limone tagliato a spicchi. 

Tritare lo scalogno a fettine sottilissime e farlo imbiondire in una padella antiaderente con un filo di olio di oliva extravergine. Scolare le fettine di carciofi e versarle nella padella con lo scalogno. Aggiustare di sale e pepe e lasciar cuocere a fiamma dolce con coperchio per circa 15 minuti. Porre a bollire una pentola di acqua salata e versare la pasta non appena arriva a ebollizione. In un'altra padella antiaderente far saltare la pancetta a cubetti senza aggiungere olio e fino a farla diventare croccante e poi aggiungerla al piatto.

Vellutata di asparagi

Questo primo piatto primaverile leggero e delicato è ideale per chi non vuole esagerare con le calorie. Semplice da realizzare ma piuttosto raffinato, si presta ad essere servito prima di un secondo più sostanzioso.

Ingredienti:

  • 500 grammi di asparagi verdi
  • 250 grammi di patate
  • una cipolla
  • 300 ml di brodo vegetale
  • 100 ml di panna da cucina
  • 30 grammi di parmigiano grattugiato

Pulire gli asparagi ed eliminare la parte legnosa, separare i gambi e tagliarli a rondelle, poi sbollentare le punte controllando che restino al dente. Pelare le patate e ridurle in cubetti. 

Tritare finemente la cipolla e farla appassire in una casseruola con l'olio. Incorporarvi le patate e gli asparagi a rondelle cuocendo a fuoco medio per 7-8 minuti e mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno. 

Coprire gli ingredienti con il brodo vegetale caldo, quindi continuare la cottura per 20 minuti circa a fuoco dolce. Aggiustare di sale e incorporare la panna, cuocendo per un'altra decina di minuti. 

Frullare il tutto con il mixer a immersione e insaporire con un po' di formaggio grattugiato.

Ravioli ricotta e spinaci

Tra le ricette di primi piatti primaverili non può mancare una versione della pasta ripiena. Questa, a base di ricotta e spinaci, unisce il gusto morbido del formaggio alla freschezza della verdura.

Ingredienti:

  • 400 grammi di farina
  • 4 uova
  • 150 grammi di ricotta
  • 50 grammi di parmigiano grattugiato
  • 250 grammi di spinaci
  • mezzo cucchiaino di noce moscata
  • 3 foglie di salvia
  • 30 grammi di burro

Innanzitutto realizzare l'impasto per la pasta all'uovo: disporre su un piano la farina a fontana e porre al centro le uova. Amalgamare gli ingredienti con una forchetta e poi con le mani, fino ad ottenere un panetto liscio. Coprire e mettere il panetto a riposare in frigorifero per almeno 30 minuti. 

A questo punto preparare il ripieno: lessare gli spinaci per circa 5 minuti, scolarli bene, poi tagliarli in piccoli pezzi. Metterli in una ciotola con la ricotta, il parmigiano, il sale e il pepe. 

Prendere dal frigo il panetto di pasta, dividerlo in due parti uguali e stenderlo sottilmente con un matterello o con l'apposita macchina per stendere la sfoglia.

Con un cucchiaino mettere delle palline equidistanti di ripieno sulla sfoglia e spennellare con dell'acqua i bordi dei ravioli. Sovrapporre l'altra sfoglia tirata. 

Con l'aiuto di un coppa pasta rettangolare realizzare i ravioli con ricotta e spinaci. Sigillarli bene con le dita facendo fuoriuscire tutta l'aria. Non appena l'acqua raggiungerà il bollore, salarla e immergervi i ravioli. Lasciarli cuocere per circa 5 minuti. 

Nel frattempo, in una padella lasciare scogliere il burro e aggiungere le foglie di salvia. Poi, far amalgamare il tutto e servire.

Torta salata con verdure e caprino

Le ricette primaverili includono spesso primi piatti a base di verdure in quanto la bella stagione porta con sé innumerevoli delizie dall'orto. In questa torta salata le carote sono abbinate alle zucchine e al formaggio caprino, che dona morbidezza e un sapore deciso al piatto.

Ingredienti:

  • 300 grammi di farina
  • 120 ml di acqua a temperatura ambiente
  • 30 ml di vino bianco secco
  • 2 cucchiai di olio EVO
  • mezzo cucchiaino di sale
  • 2 zucchine medie
  • 2 carote piccole
  • 1 uovo
  • mezzo bicchiere di latte
  • 150 g di formaggio caprino
  • un pugno di pinoli
  • noce moscata

Fare una fontana con la farina e al centro mettere l’acqua, il vino e il sale. Impastare con le mani o aiutandosi con una forchetta. Quando la pasta si sarà formata, aggiungere l’olio e farlo assorbire completamente, quindi avvolgere l’impasto con la pellicola per alimenti e farlo riposare per circa 30 minuti a temperatura ambiente.

Per la farcitura: tagliare a fette spesse 2-3 mm le zucchine e condirle con un cucchiaio di olio e un pizzico di sale. Sbucciare e tagliare le carote a dadini piuttosto piccoli e farle sbollentare per un paio di minuti in acqua bollente leggermente salata. 

Sbattere l’uovo con il latte, la noce moscata e un pizzico di sale e di pepe. Stendere la pasta a uno spessore di 3-4 mm e utilizzarla per foderare uno stampo da 20cm. 

Distribuire nel guscio le zucchine e le carote, aggiungere l’uovo e infine, su tutto, sbriciolare il formaggio caprino e cospargere con i pinoli. Cuocere a 180°C in forno statico per 30-40 minuti fino a che la torta non sarà leggermente dorata.

Anna Nascimben | Editor
Scritto da Anna Nascimben | Editor

Con una formazione in Storia dell'Arte e un successivo approfondimento nello studio del Digital Marketing, mi occupo da anni di creare contenuti web. In passato ho collaborato con diversi magazine online scrivendo soprattutto di sport, vita outdoor e alimentazione, tuttavia nel corso del tempo ho sviluppato sempre più attenzione nei confronti di temi come il benessere mentale e la crescita interiore.

Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Anna Nascimben | Editor
Anna Nascimben | Editor
in Ricette

986 articoli pubblicati

Contenuti correlati
Scopriamo alcune idee per Poke Bowl
Poke Bowl: tante idee per realizzare questo piatto

Poke Bowl: un piatto gustoso e ricco di nutrienti. Scopri le varianti possibili e la ricetta per prepararlo in casa in maniera facile e veloce.