icon/back Indietro Esplora per argomento

Uova ripiene alla piemontese: la ricetta da provare

Anna Nascimben | Editor

Ultimo aggiornamento – 07 Febbraio, 2024

Uova ripiene su un piatto

Le uova ripiene alla piemontese sono una ricetta gustosa, facile e d'effetto. 

Ecco il procedimento per prepararle passo dopo passo, con tanti consigli utili per realizzarle alla perfezione.

Ricetta delle uova ripiene alla piemontese

Le uova ripiene piemontesi, come viene anche chiamata questa particolare ricetta, rappresentano un antipasto ricco di gusto e scenografico, che non sfigura come entrée ad una cena importante, ma che può essere consumato anche come secondo leggero. 

Gli ingredienti principali sono, ovviamente, le uova, da cuocere rigorosamente sode, il tonno, le acciughe e i capperi, i quali conferiscono al tutto una nota intensamente aromatica.

undefined

Ingredienti per due persone:

  • 4 uova
  • 100 grammi di olive verdi denocciolate
  • 80 grammi di filetti di tonno sott'olio
  • 20 grammi di capperi sott’olio
  • 3 filetti di acciughe sott’olio
  • mezzo cucchiaino di succo di limone
  • mezzo cucchiaino di aceto di riso
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • un pizzico di sale e pepe

Per realizzare le uova sode farcite alla piemontese, si inizia cuocendo le uova in un pentolino con acqua fredda. Lessarle per 9 minuti esatti, poi raffreddarle sotto l’acqua fredda per interromperne la cottura. 

Sgusciarle e tagliarle a metà nel senso della lunghezza. Estrarre i tuorli sodi dagli albumi (se le uova sono ben sode non dovrebbero esserci difficoltà), poi sgocciolare bene i capperi e le acciughe. 

A questo punto, fare un trito omogeneo mischiando le acciughe, i tuorli, il tonno,  le olive e i capperi.

Porre il trito in una ciotola e aggiungervi il succo di limone, del pepe, il sale, l’olio extravergine di oliva e l’aceto di riso. Amalgamare il tutto fino a ricavare un composto uniforme e piuttosto cremoso. 

Ora farcire le uova inserendo il composto in ciascuna metà di albume sodo, utilizzando preferibilmente una sac à poche per ottenere un risultato più preciso. Guarnire ogni uovo con un cappero e un’oliva denocciolata.

Uova ripiene alla piemontese: i consigli utili

Ecco alcuni consigli per preparare delle uova ripiene alla piemontese perfette:

  • per sbucciare con più facilità le uova una volta bollite, immergerle prima in una bacinella con acqua fredda;
  • sebbene si possa usare anche il tonno in scatola, per realizzare questa ricetta è consigliabile servirsi del tonno contenuto all'interno di vasetti di vetro;
  • sgocciolare bene il tonno prima di tritarlo, o il composto risulterà eccessivamente liquido;
  • avere cura di lavare accuratamente i capperi sotto l'acqua corrente di utilizzarli, in modo da eliminare tutto il sale;
  • il ripieno ottenuto tritando il tonno, i capperi e le acciughe deve risultare cremoso e vellutato, tuttavia la consistenza deve mantenersi compatta, in modo che il composto rimanga stabile una volta posizionato all'interno degli albumi;
  • le uova farcite col tonno possono essere servite come antipasto oppure all'interno di un brunch, tuttavia nulla vieta anche di proporle come secondo leggero per una cena informale.
Condividi
Anna Nascimben | Editor
Scritto da Anna Nascimben | Editor

Con una formazione in Storia dell'Arte e un successivo approfondimento nello studio del Digital Marketing, mi occupo da anni di creare contenuti web. In passato ho collaborato con diversi magazine online scrivendo soprattutto di sport, vita outdoor e alimentazione, tuttavia nel corso del tempo ho sviluppato sempre più attenzione nei confronti di temi come il benessere mentale e la crescita interiore.

Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Anna Nascimben | Editor
Anna Nascimben | Editor
in Ricette

796 articoli pubblicati

Contenuti correlati
Donna utilizza olio d'oliva in cucina per un'insalata
L'olio scaduto fa male alla salute?

L'olio scaduto fa male alla salute o si può consumare anche oltre la data di scadenza? Ne parliamo in questo articolo sulla scadenza dell'olio di oliva.

Una cesta di uova
Elenco completo degli alimenti senza glutine

Quali sono gli alimenti senza glutine? Ecco un elenco completo che raccoglie tutti i cibi gluten free che possono essere consumati anche dai celiaci.

icon/chat