icon/back Indietro Esplora per argomento

Cosa vuol dire masturbarsi troppo?

Ludovica Cesaroni

Ultimo aggiornamento – 27 Ottobre, 2022

Scopriamo se è possibile masturbarsi troppo

Gran parte delle controversie in merito all’autoerotismo derivano da tabù culturali e religiosi.

Vi è stato a lungo il dubbio che la masturbazione possa causare danni irreparabili, ma per quanto queste leggende metropolitane possano essere obsolete, a volte si potrebbe essere tentati di pensare che in esse via sia almeno un briciolo di verità

Da qui la domanda: è davvero possibile masturbarsi troppo?

Perchè ci si masturba più volte al giorno?

undefined

Il dottor Ian Kerner, psicoterapeuta e famoso consulente sessuale, sottolinea che tra i suoi clienti uomini, quelli che riportano difficoltà di eiaculazione o irritazioni alle parti intime sono anche quelli che tendono a masturbarsi più volte al giorno (tra le 5 e le 10 volte al giorno, in relazione all’età). 

In questi casi, di solito, la troppa masturbazione è più un sintomo di altri disagi mentali quali:

Il Dr. Kerner fa sapere che:

A volte gli uomini usano la masturbazione come distrazione o come modo per regolare l’ansia e le emozioni, ma può anche essere una risposta alle difficoltà riscontrate sul lavoro o a una condizione di solitudine.

Il problema non è il numero di volte al giorno in cui ci si può masturbare, ma il senso di colpa che può derivarne quando lo facciamo.

La dottoressa Zhana Vrangalova afferma che è sbagliato e inutile fornire un numero giusto di volte in cui sia lecito masturbarsi

È molto più ragionevole pensare al concetto di ‘masturbarsi troppo’ in merito al fare le cose come (e quanto) le si vogliono davvero fare.

Masturbarsi più volte al giorno è rischioso?

undefined

Il timore che troppa masturbazione faccia male nasce spesso dalla credenza di scoprire segni, sul proprio corpo, che ne rivelino una pratica eccessiva.

La Dr.ssa Vrangalova dichiara:

Ricevo domande da parte di persone di tutto il mondo che mi chiedono ‘mi masturbo una volta a settimana/una volta al giorno, è troppo?' Molti pensano che un elevato numero di atti masturbatori sia pericoloso a causa delle proprie credenze.

Trovare un equilibrio tra i propri ideali e i desideri sessuali può essere difficoltoso, e non esiste una risposta che possa andar bene per tutti

Come non esiste una cifra precisa per definire la masturbazione eccessiva, non esiste neanche una quantità ideale o corretta

Ciò è tanto più vero se si tengono in considerazione fattori personali o esterni, come l’ovulazione o la gravidanza nelle donne, che possono influenzare la frequenza degli atti o incrementare il desiderio.

Per coloro che sono legittimamente preoccupati per le proprie abitudini di autoerotismo – per motivi di vergogna, per il tempo perso ogni giorno, o per altre ragioni – e intendono approfondire l’argomento, i dottori Kerner e Vrangalova raccomandano di trovare un terapista con cui parlarne apertamente.

  Anche se si pensa di avere un eccesso di masturbazione, non si deve saltare alla conclusione che si è per forza un sex-addicted. Potrebbe essere solo un comportamento che è fuori controllo e che è da riportare sotto controllo. Ma è molto meglio concentrarsi sulle cause ad esso sottostanti, piuttosto che classificarsi subito come un maniaco del sesso.

Ogni terapia in merito andrebbe fatta sotto la guida professionale di un terapista sessuale che aiuti ad armonizzare questi aspetti e che abbia un approccio positivo al sesso.

Sebbene sia documentato che le donne tendano a masturbarsi meno spesso degli uomini, anche il sesso femminile ha la sua personale versione del problema; ad esempio alcune chiedono alla Dr.ssa Cavanah se usare sempre un vibratore per la masturbazione può rovinare tutte le altre forme di piacere sessuale.

Il piacere sessuale è costellato di ansie nella nostra cultura, noi assicuriamo alle nostre clienti che se abbandonano per un po’ l’uso del vibratore e sperimentano senza questo, sapranno con ogni probabilità godere del sesso anche in altri modi.

Condividi
Ludovica Cesaroni
Scritto da Ludovica Cesaroni

Amo definirmi una creativa dalla forte impronta razionale. Scrivere, disegnare e creare con le mani sono le mie grandi passioni, ma il pungolo della curiosità mi ha sempre portato a interrogarmi sui grandi misteri della vita e a informarmi sui 'piccoli misteri' dell'uomo.

a cura di Dr.ssa Elisabetta Ciccolella
Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Ludovica Cesaroni
Ludovica Cesaroni
in Relazioni

308 articoli pubblicati

a cura di Dr.ssa Elisabetta Ciccolella
Contenuti correlati
Donna in lingerie nel letto
Masturbazione compulsiva: cause e rimedi

La masturbazione compulsiva è una condizione che può generare diversi disagi e difficoltà nel soggetto che la mette in pratica: scopri qui cause e rimedi.

Donna stringe il lenzuolo sdraiata sul letto
Orgasmo clitorideo: quali differenze con quello vaginale?

Il piacere femminile è complesso: scopri di più sulle sensazioni dell'orgasmo clitorideo e sulle caratteristiche che lo differenziano da quello vaginale. 

icon/chat