Sexting: cos'è e come funziona il sesso virtuale

Anna Nascimben | Editor

Ultimo aggiornamento – 21 Dicembre, 2022

Scopriamo come fare sexting in modo sicuro

Il termine sexting deriva dall'unione delle parole inglesi "sex", ovvero sesso, e "texting", che significa l'azione di inviare dei messaggi elettronici. Si tratta di una definizione entrata prepotentemente nel nostro dizionario in quanto costituisce, per molte persone, la nuova frontiera dell'amore e del sesso virtuale. Ma cosa prevede nel dettaglio questa pratica e quali rischi si celano dietro di essa?

Scopriamolo insieme.

Cosa significa sexting?

La parola stessa identifica precisamente il significato del termine sexting: si tratta della pratica, particolarmente diffusa tra giovani e adolescenti, di inviare messaggi di testo, foto, video o file audio tramite pc, smartphone o tablet con l'obiettivo di provocare uno stato di eccitazione sessuale nel destinatario. La parola sexting, comparsa per la prima volta nel 2005 all'interno di un articolo della rivista Sunday Telegraph Magazine, risulta inclusa nel famoso dizionario Merriam Webster Collegiate Dictionary già del 2012, segno che tale pratica è riuscita in pochi anni a guadagnarsi un posto di rispetto all'interno delle abitudini sessuali dei giovani.

Sebbene il sesso su internet sia ormai entrato a far parte della vita di adulti e adolescenti, questa pratica nasconde un lato oscuro molto preoccupante. La diffusione di materiale sessualmente esplicito senza il consenso della persona interessata è purtroppo all'ordine del giorno e sono numerosi i casi accertati di vittime legate alla discussa pratica del sexting e del revenge porn.

Secondo un'indagine elaborata dal dipartimento di Psicologia dell'Università dello Utah nel 2012, sembra che il 20% fra gli adolescenti di età compresa tra i 14 e 16 anni abbia inviato almeno una volta la propria immagine in pose sessualmente esplicite al partner o ad un potenziale partner; inoltre il 25% dei partecipanti al sondaggio, afferma di aver poi inoltrato a dei soggetti esterni tali contenuti senza aver prima ottenuto l'autorizzazione per farlo. Come risulta evidente da numerose ricerche, il sexting è un'abitudine fortemente diffusa fra adolescenti e giovani, mentre sembra esserlo meno fra le coppie adulte. L'invio di materiale sessualmente esplicito è diffuso anche fra i partner sposati, sebbene in maniera minore e con differenze rilevanti fra i due sessi.

Sesso via chat: le cause di questo fenomeno sociale

Texting

Quali sono le cause che hanno portato il sexting a diventare la nuova frontiera dell'amore e del sesso virtuale? Secondo numerosi studi condotti da esperti di psicologia, sembra che tale abitudine sia legata alla forte familiarità dei giovani con i nuovi mezzi tecnologici, come applicazioni digitali, social media e siti di incontri. Tutte queste piattaforme digitali, raggiungibili in qualunque momento della giornata in modo totalmente autonomo utilizzando smartphone, tablet e pc, costituiscono dei luoghi virtuali nei quali sperimentare la propria identità sessuale e spingersi oltre i limiti imposti dalla società.

Inoltre, l'assuefazione a contenuti sessualmente espliciti e l'accesso ad essi totalmente sregolato, ha contribuito fortemente a sdoganare una pratica che, fino a qualche anno fa, era ancora distante dalle abitudini relazionali degli adolescenti. Sono diversi i rischi legati al sesso virtuale e non sempre i giovani sembrano rendersi conto delle pesanti ripercussioni a livello psicologiche della diffusione di immagini che li ritraggono in pose sessualmente esplicite senza il loro consenso.

Il cosiddetto "sesso via chat" è una pratica che espone i protagonisti a forti rischi e per questo motivo sono diverse le associazioni di tutela dell'infanzia e dell'adolescenza (come ad esempio Save the Children o il Telefono Azzurro) che portano avanti dei progetti di sensibilizzazione nei confronti di questo tema, con l'obiettivo di informare i giovani utenti circa la pericolosità dell'invio incontrollato di materiale pornografico.

Sexting: come fare sesso online

Il sexting, ovvero il sesso virtuale, è una pratica estremamente diffusa, in particolare fra gli utenti più giovani. Ma cosa prevede nel dettaglio? Esso consiste fondamentalmente nell'invio, tramite chat o utilizzando delle specifiche piattaforme di social media, di contenuti sessualmente espliciti. Questi possono essere di varia natura ma in genere rientrano nella categoria dei video, delle foto, dei messaggi di testo e dei file audio.

L'invio di materiale sessualmente esplicito può avvenire secondo varie forme:

  • tramite uno scambio di contenuti tra due persone fra cui intercorre un legame di varia natura
  • tramite l'invio di contenuti che coinvolgono più soggetti esterni oltre ai due partner
  • tramite l'invio di contenuti sessuali tra due persone che non sono legate da alcuna forma di vincolo relazionale

Se i protagonisti coinvolti nella pratica del sesso virtuale hanno più di 18 anni, l'invio di materiale sessualmente esplicito con il consenso dei soggetti coinvolti non costituisce reato. All'interno di una relazione di fiducia tra i due partner il sexting costituisce una pratica ormai ampiamente diffusa, che può effettivamente essere utile per creare un clima di eccitazione e desiderio. Ma come fare sesso in chat salvaguardando i propri confini? All'inizio è preferibile non sbilanciarsi troppo e mantenere il tono generale della conversazione all'interno di un limite che, per quanto stuzzicante e vagamente erotico, non rischia di diventare eccessivamente esplicito.

I consigli per fare sesso online in modo sicuro

Come fare sesso virtuale senza sentirsi a disagio e in un modo (relativamente) sicuro? Ecco qualche consiglio per rendere questa pratica erotica più protetta:

  • assicurarsi che anche l'altra persona voglia praticare il sexting. Non inviare contenuti sessualmente espliciti ad un partner di cui non si è sicuri della reazione.
  • l'attenzione verso la sicurezza è fondamentale. Se si sta praticando sesso al cellulare con una persona sconosciuta, o con la quale non si intrattiene un rapporto di fiducia, è fondamentale tutelare la propria sicurezza. Meglio quindi utilizzare piattaforme digitali i cui contenuti si auto eliminino dopo una certa data, in modo che sia più difficile conservarli; inoltre, è importante inviare foto o video nei quali non si è riconoscibili in volto o non vi siano dei dettagli (come ad esempio dei tatuaggi) che rendano possibile risalire alla propria identità.
  • stabilire un confine. Scrivere frasi hot può essere molto eccitante, a patto che lo sia anche per l'altra persona. Stabilire un confine oltre il quale non spingersi (ad esempio, scegliendo di non utilizzare delle parolacce o delle definizioni offensive) è importante per mantenere l'atmosfera eroticamente stuzzicante per entrambi.
  • stare attenti a non sbagliare destinatario e praticare sexting sempre con la dovuta attenzione.
  • utilizzare una app apposita che permetta di fare sesso via chat in modo più sicuro. A differenza dei semplici servizi di messaggistica istantanea, alcune app appositamente studiate per fare sexting in sicurezza permettono di inviare i propri contenuti sessualmente espliciti in forma crittografata, così da rendere più difficile subire attacchi hacker.
  • accertarsi che la persona con la quale si sta facendo sexting sia maggiorenne. La legge italiana tutela i minori dal reato di pedopornografia, pertanto, se non si vuole correre il rischio di venire denunciati per questo crimine, occorre essere sicuri di stare chattando con un individuo maggiorenne.

I rischi legati al sexting

Il sexting è una pratica controversa in quanto, sebbene sia ormai ampiamente diffusa fra giovani e adulti, espone i soggetti coinvolti a una serie di pericoli. Ma quali sono i rischi legati all'invio di contenuti sessualmente espliciti online?

  • vedere diffusi i propri materiali pornografici in rete, senza più alcun controllo.
  • diventare vittima di revenge porn. In questo caso uno dei due soggetti diffonde immagini e video dell'altro con lo scopo di arrecargli un danno morale. Si tratta di un vero e proprio reato che ha profonde conseguenze sulla salute mentale della vittima.
  • incorrere nel reato di pedopornografia. Se uno dei due soggetti non è maggiorenne, si può essere coinvolti in questo (gravissimo) reato.
  • divenire vittima di episodi di cyberbullismo. Il sexting è una pratica che richiede un forte legame di fiducia tra i due attori coinvolti. Se manca questo rapporto, o se uno dei due non è realmente a suo agio con l'invio di materiale sessualmente esplicito, si rischia di vivere la relazione (sebbene sia solo virtuale) con un profondo disagio emotivo. Fare sesso online dovrebbe essere una modalità relazionale condivisa, tuttavia, specialmente fra gli adolescenti, esso può diventare fonte di insicurezza, sia per quanto riguarda il rapporto con il proprio corpo, sia per la definizione della propria identità sessuale.
Anna Nascimben | Editor
Scritto da Anna Nascimben | Editor

Con una formazione in Storia dell'Arte e un successivo approfondimento nello studio del Digital Marketing, mi occupo da anni di creare contenuti web. In passato ho collaborato con diversi magazine online scrivendo soprattutto di sport, vita outdoor e alimentazione, tuttavia nel corso del tempo ho sviluppato sempre più attenzione nei confronti di temi come il benessere mentale e la crescita interiore.

a cura di Dr.ssa Silvia Bertolotti
Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Anna Nascimben | Editor
Anna Nascimben | Editor
in Relazioni

1029 articoli pubblicati

a cura di Dr.ssa Silvia Bertolotti
Contenuti correlati
ragazzi abbracciati davanti allo specchio
Orgasmo anale: è possibile? Ecco un approfondimento

L'orgasmo anale può verificarsi esattamente come gli altri tipi di eccitazione, ma si manifesta in maniera meno frequente. Scopriamo di cosa si tratta.

Un uomo parla con il medico
Orgasmo senza eiaculazione: cause e rimedi più efficaci

L'orgasmo senza eiaculazione è un fenomeno che può essere legato a diversi fattori, come l'uso di medicinali o fattori psicologici. Scopri altre cause e rimedi.