Sesso con preservativo: una guida all’uso

Arianna Bordi | Editor

Ultimo aggiornamento – 19 Aprile, 2024

Operatrice sanitaria consegna i preservativi a una persona

Tra la vasta scelta di strumenti disponibili per una pratica sessuale sicura e consapevole, il preservativo svolge un ruolo fondamentale.

Nel corso degli anni, infatti, il preservativo si è affermato come il metodo contraccettivo più completo e versatile

Di seguito esploreremo le funzioni e i benefici dell'utilizzo di questo contraccettivo di barriera nel sesso, sottolineando la sua importanza nella promozione di relazioni sessuali sicure e appaganti

L'uso del preservativo: non solo quello maschile

Il preservativo, chiamato anche condom o profilattico, può essere di due tipologie: maschile e femminile.

La penetrazione con preservativo, sia essa vaginale o anale, non è l'unico impiego possibile: può, infatti, essere utilizzato anche durante il sesso orale

Vediamo di seguito differenze e benefici comuni tra le due tipologie esistenti. 

Preservativo maschile

Il preservativo maschile, che è il metodo contraccettivo di barriera più conosciuto e utilizzato nella sfera sessuale, è uno strumento fondamentale nella promozione di pratiche sessuali sicure e responsabili.

Questo sottile strato di lattice, o altri materiali ipoallergenici come il poliuretano, non è solo un'efficace misura contraccettiva, ma rappresenta un pilastro fondamentale nella prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili (MST).

La punta a serbatoio, concepita per raccogliere il seme durante l'eiaculazione, riduce il rischio di rottura e assicura una protezione più efficace.

Inoltre, il preservativo maschile è disponibile in varie dimensioni, adattandosi alle diverse circonferenze e lunghezze dei peni, garantendo così comfort e aderenza ottimali.

Per migliorare ulteriormente l'esperienza, infatti, alcuni modelli di preservativi maschili sono pre-lubrificati o presentano caratteristiche speciali, come spessori ultra sottili o rilievi, offrendo opzioni che vanno incontro alle preferenze individuali.

La lubrificazione aggiuntiva contribuisce a ridurre l'attrito, garantendo un maggiore comfort durante l'atto sessuale.

Andrebbe, inoltre, applicato in maniera corretta, nel momento in cui il pene è sufficientemente eretto, e schiacciando la punta prima di srotolarlo dal glande alla base.

Oltre alla sua funzione contraccettiva, riduce significativamente la possibilità di contrarre infezioni e malattie sessualmente trasmissibili come HIVgonorreasifilide e clamidia.

Preservativo femminile

Il preservativo femminile è un dispositivo che offre una serie di vantaggi e libertà nella sfera intima.

A differenza del tradizionale preservativo maschile, questo contraccettivo di barriera si inserisce nel corpo della donna, ponendola al centro del processo di protezione e prevenzione.

La struttura del preservativo femminile è flessibile, costituita da lattice o materiali come nitrile o il poliuretano, garantendo resistenza e sicurezza durante l'atto sessuale.

La sua forma tubolare chiusa all'estremità e aperta all'altra offre una copertura estesa, proteggendo non solo l'interno della vagina, ma anche la vulva, fornendo un'ulteriore barriera contro le infezioni sessualmente trasmissibili (MST) e la gravidanza indesiderata.

Una delle caratteristiche distintive del preservativo femminile è la sua modalità d'uso, che consiste nell'inserirlo nella vagina prima del rapporto sessuale.

Le tempistiche sono indicate sulla confezione, ma tendenzialmente può essere inserito in vagina fino a 30 minuti prima del rapporto.

Ogni donna deve trovare una posizione a lei congeniale per inserirlo, che può essere in piedi piegando le ginocchia, sdraiata per terra oppure seduta sul WC.


Potrebbe interessarti anche:


Alcune versioni possono presentare anelli interni ed esterni per agevolare l'inserimento e mantenere il preservativo in posizione durante il rapporto.

Inoltre, molti preservativi femminili sono pre-lubrificati e dunque in grado di rendere l'esperienza più confortevole, riducendo l'attrito durante il rapporto.

In generale, investire nell'uso corretto del preservativo contribuisce a preservare la salute sessuale; occorre segnalare, però, che, a causa della richiesta inferiore rispetto a quello maschile, il preservativo femminile ha un costo notevole ed è di difficile reperibilità, infatti viene venduto solamente in e-commerce online e raramente nelle farmacie.

Sesso col preservativo: i benefici

Il rapporto con preservativo, sia maschile che femminile, offre una serie di benefici significativi per la salute sessuale e riproduttiva.

Ecco alcuni dei vantaggi principali.

Prevenzione delle MST (Malattie Sessualmente Trasmissibili)

Sia il preservativo maschile che quello femminile forniscono una barriera fisica efficace contro le infezioni sessualmente trasmissibili, riducendo il rischio di contrarre malattie come HIV, sifilide, gonorrea e clamidia.

Contraccezione affidabile

Entrambi i tipi di preservativi sono metodi contraccettivi altamente affidabili, aiutando a prevenire gravidanze indesiderate.

La corretta applicazione e l'uso costante sono essenziali per garantire un'elevata efficacia.

Facile accessibilità e costo accessibile

I preservativi sono ampiamente disponibili, economici e spesso distribuiti gratuitamente in molte strutture sanitarie e organizzazioni a livello globale, rendendoli un'opzione accessibile per molte persone.

Questo discorso, al momento, come già anticipato, si applica solo al preservativo maschile.

undefined

Lubrificazione integrata

Alcuni preservativi sono lubrificati, migliorando il comfort durante il rapporto sessuale.

Questa caratteristica può essere particolarmente benefica per ridurre l'attrito e prevenire eventuali irritazioni.

Facilità di utilizzo

Entrambi i tipi di preservativi sono facili da utilizzare e richiedono una breve preparazione.

La loro semplicità d'uso li rende una scelta praticabile per molte persone.

Infine, l'utilizzo del preservativo rispetta le scelte individuali, consente ai partner di condividere la responsabilità della salute sessuale e può rappresentare una scelta valida in situazioni in cui altri metodi contraccettivi potrebbero non essere adatti.

Rapporto sessuale con preservativo: consigli generali

Il preservativo, sia femminile che maschile, andrebbe utilizzato con consapevolezza e accortezza.

Vediamo di seguito alcuni consigli pratici:

  • prestare attenzione alla modalità di apertura per evitare la rottura: aprire la confezione del preservativo con le mani, facendo attenzione a unghie, anelli ed evitando di utilizzare denti, forbici o lame per l’apertura;
  • valutare le condizioni di conservazione: se è stato tenuto in ambienti troppo caldi o in luoghi non adatti come tasche, borse o portafogli, che potrebbero averne alterato l’efficacia, bisogna considerare di sostituirlo con un preservativo nuovo;
  • controllare la lubrificazione: se il preservativo non ha più la tipica lubrificazione con la quale viene confezionato, sarebbe opportuno non utilizzarlo;

undefined

  • scegliere la misura corretta: il preservativo maschile viene prodotto in diverse misure, dunque scegliere quella corretta diventa fondamentale per un’esperienza sessuale appagante;
  • adattare il preservativo in base al tipo di pratica sessuale: come già specificato, ci sono alcuni preservativi prodotti con lubrificazione e altri senza. Di conseguenza, in base alla pratica sessuale, andrà scelto un preservativo adeguato: ad esempio, se l'obiettivo è utilizzarlo per il sesso orale, bisognerebbe prediligere quello senza lubrificazione, in modo che il partner che praticherà il sesso orale abbia un'esperienza piacevole;
  • utilizzo per tutta la durata del rapporto: per garantire un’efficace protezione, sia da gravidanze indesiderate che da malattie sessualmente trasmissibili, il preservativo deve essere indossato dall’inizio alla fine del rapporto.
Arianna Bordi | Editor
Scritto da Arianna Bordi | Editor

Dopo la laurea in Letteratura e Lingue straniere, durante il mio percorso di laurea magistrale mi sono specializzata in Editoria e Comunicazione visiva e digitale. Ho frequentato corsi relativi al giornalismo, alla traduzione, alla scrittura per il web, al copywriting e all'editing di testi.

a cura di Dr. Alberto Galia
Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Arianna Bordi | Editor
Arianna Bordi | Editor
in Relazioni

73 articoli pubblicati

a cura di Dr. Alberto Galia
Contenuti correlati
Donna durante una visita con la dottoressa
Spugna contraccettiva: cos'è e come funziona

Come funziona la spugna contraccettiva e quali sono i vantaggi di questo metodo anticoncezionale? Cosa significa che è un metodo di barriera? Vediamolo insieme.

Una donna felice
Masturbarsi con il ciclo: come fare e perché fa bene

Masturbarsi con il ciclo può diminuire il dolore dato dalle mestruazioni: scopri qui altri benefici di questa pratica e come effettuarla in sicurezza.

icon/chat