Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Condizioni
  4. Pansessualismo

Pansessualismo

Curatore scientifico
Dr. Daniela Vinci
Specialità del contenuto
Sessuologia

Cos'è l'identità di genere?

L'identità di genere è il modo in cui si identifica una persona, che non sempre coincide con il genere biologico e che non riguarda l'orientamento sessuale. Per esempio, un soggetto si può percepire come uomo, donna o in qualcosa di diverso da tali polarità. In tal senso, si può parlare di più di due generi esistenti, comprendendo anche la transessualità. L'identità di genere riguarda diversi fattori complessi, come:

  • fattore biologico (livelli ormonali),
  • fattore sociale (formazione personale).

Inoltre, non è stata ancora definita l'età entro la quale si sviluppa l'identità di genere. Infatti, i disagi legati ad essa posso insorgere in qualunque periodo della vita di un soggetto.

Cosa vuol dire essere bisessuali?

Le persone bisessuali sono attratte sessualmente e sentimentalmente sia da persone appartenenti al genere opposto al proprio, che dallo stesso genere. 

Cos'è il pansessualismo?

La pansessualità consiste nel provare attrazione sessuale per una persona, a prescindere dal suo sesso o dalla sua identità di genere. Pertanto le persone pansessuali possono provare attrazione per persone del genere opposto al proprio, ma anche dallo stesso e, diversamente dai bisessuali, per persone definite intersessuali, come androgini, transessuali e via dicendo. 

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Coito
Il coito è principalmente l'inserimento e la spinta del pene all’interno della vagina di una donna allo scopo di piacere sessuale, riprod...
Bisessualità
Quando si parla di bisessualità è molto importante distinguere tra comportamento e identità. Infatti, è possibile che un soggetto non si ...
Autoerotismo
L'autoerotismo implica la stimolazione dei propri organi genitali al fine di ottenere piacere.