Diabete bronzino

Contenuto di: - Curatore scientifico: Dr. Salvatore Pacenza
Indice contenuto:
  1. Quali sono i sintomi del diabete bronzino?
  2. Quali sono le cause?
  3. Come si diagnostica?
  4. Come si cura?

Quali sono i sintomi del diabete bronzino?

Possono comparire prima dei 40 anni anche se diventano evidenti solo dopo quell’età. I principali sono:

  • Stanchezza
  • Dolore alle articolazioni, in particolar modo alle dita
  • Pelle di colore scuro
  • Disfunzione erettile
  • Aumento della minzione
  • Sete
  • Perdita di capelli e peli
  • Cardiomiopatia

Quali sono le cause?

L’emocromatosi è generata da una mutazione nel gene HFE. Se si è portatori del gene difettoso e lo anche il nostro partner molto probabilmente questo verrà trasmesso ad una ipotetica prole. Questa mutazione genetica porterà il corpo ad assorbire troppo ferro dai cibi che, con il tempo, si accumulerà in fegato, pancreas e pelle. L’eccesso di ferro nel pancreas porterà al diabete; le forme di questo disturbo dovute ad altre condizioni mediche sono dette diabete secondario. 

Come si diagnostica?

Con un esame del sangue ferritina, ed eventualmente un esame del DNA per cercare il gene mutato. Per valutare eventuali danni epatici si può procedere con una biopsia. 

Come si cura?

  • Salassi
  • Terapia chelante attraverso il deferasirox