Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Framboesia

Framboesia

Framboesia
Curatore scientifico
Dr. Antonio Silvestri
Specialità del contenuto
Malattie infettive e tropicali Microbiologia e virologia

Che cos'è la framboesia?

La framboesia è una malattia infettiva dei paesi tropicali (Africa, Asia, Sud America, isole del Pacifico), dovuta ad un batterio chiamato Spirochaeta pertenuis.

Come si manifesta la framboesia?

La framboesia inizia con una singola lesione, leggermente sopraelevata, caratterizzata da una crosta nella parte superiore. Questa lesione, che è la lesione madre, si chiama framboesioma. Le altre lesioni, si sviluppano in un arco di tempo che va dalle sei alle sedici settimane dopo la comparsa della lesione madre.

Da cosa è causata la framboesia?

La framboesia è causata da un particolare batterio chiamato Spirochaeta pertenius. Questo batterio è considerato, da alcuni studiosi, una sottocategoria dell'organismo che causa la sifilide. Il batterio entra nella pelle da un taglio o da una lesione.

Quali sono gli stadi di sviluppo della framboesia?

La framboesia ha essenzialmente quattro fasi:

  • primaria, con la comparsa della lesione madre e i linfonodi gonfi
  • secondaria, con la comparsa delle lesioni secondarie
  • latente, quando la malattia è in fase calante
  • acuta, quando (se non ben curata) inizia ad attaccare e deformare pelle ed ossa.

Come curare la framboesia?

La cura migliore della framboesia è tramite iniezione di pennicillina o assunzione per via orale. Chiunque sia allergico alla pennicillina potrà assumere eritromicina, doxiciclina o tetraciclina.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

SARS-CoV-2
SARS-CoV-2 è un virus che appartiene alla famiglia dei coronavirus in grado di causare la malattia Covid-19.
Virus
I virus sono parassiti microscopici, generalmente molto più piccoli dei batteri. Mancano della capacità di prosperare e riprodursi al di ...
Rotavirus
Il rotavirus è un virus che provoca diarrea e altri sintomi intestinali.