Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Linfogranuloma Venereo

Linfogranuloma venereo

Curatore scientifico
Dr. Giuseppe Dovinola
Specialità del contenuto
Andrologia Ginecologia Sessuologia

Che cos'è il linfogranuloma venereo?

Il linfogranuloma venereo è un'infezione batterica a trasmissione sessuale.

Quali sono le cause del linfogranuloma venereo?

Il linfogranuloma venereo è causato da tre diversi tipi di batteri Chlamydia trachomatis.

Come si può trasmettere il linfogranuloma venereo?

Il linfogranuloma venereo si trasmette:

  • attraverso rapporti sessuali non protetti
  • utilizzato strumenti a uso genitale contaminati
  • con scambio e utilizzo di giocattoli sessuali contaminati

Quali sono i sintomi del linfogranuloma venereo?

I sintomi del linfogranuloma venereo possono iniziare da un paio di giorni fino ad un mese dopo essere entrati in contatto con i batteri. I sintomi comprendono:

  • piccola ulcera indolore sui genitali maschili o nel tratto genitale femminile
  • gonfiore e arrossamento della pelle nella zona inguinale
  • gonfiore inguinale dei linfonodi
  • drenaggio da linfonodi nell’inguine
  • sangue o pus dal retto
  • dolorosi movimenti intestinali
  • diarrea
  • dolore addominale inferiore
  • fistole vicino alla vagina ed al retto

Come viene diagnosticato il linfogranuloma venereo?

Il linfogranuloma venereo può essere diagnosticato tramite:

  • esame fisico
  • biopsia del linfonodo
  • esame del sangue
  • test di laboratorio per individuare la clamidia

Quali sono i trattamenti per il linfogranuloma venereo?

La terapia per il linfogranuloma venereo consiste in cicli ripetuti con antibiotici mirati.

Cosa succede se il linfogranuloma venereo non si cura?

Se il linfogranuloma venereo non viene curato si entra nel terzo stadio della malattia in cui ricompaiono le ulcere genitali. Dopo anni si giunge a gonfiore cronico dei genitali e restringimento dell’ano.

Come si previene il linfogranuloma venereo?

L’astensione dall’attività sessuale è l’unico modo assoluto per evitare di contrarre il linfogranuloma venereo. Inoltre l’uso corretto dei preservativi diminuisce notevolmente il rischio di infezione.

Qual è la prognosi per il linfogranuloma venereo?

Con il trattamento le prospettive di guarigione dal linfogranuloma venereo sono buone. Possibili complicazioni possono essere:

  • anormale connessione tra i tessuti tra il retto e la vagina
  • infiammazione cerebrale
  • infiammazione e gonfiore dei genitali
  • cicatrici e riduzione del retto
Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Polipo Cervicale
I Polipi Cervicali (o Polipi della Cervice) sono neoformazioni tumorali benigne, che si originano dall'epitelio della cervice uterina. Si...
Incontinenza
L'incontinenza è una disfunzione dell'apparato urinario caratterizzata dalla perdita involontaria di urina. Conosciamo una incontinenza d...
Vaginismo
Si parla di vaginismo quando i muscoli della vagina si contraggono involontariamente ogni qualvolta vi è un tentativo di penetrazione, ch...