Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Pediculosi

Pediculosi

Pediculosi
Curatore scientifico
Dr. Giuseppe Hautmann
Specialità del contenuto
Dermatologia

Cosa sono i pidocchi?

I pidocchi si trovano sul cuoio capelluto delle persone affette da questa infestazione.

La pediculosi è la infestazione umana da parte di insetti atteri ematofagi del genere Anoplura che può essere accompagnata dal solo prurito che si estrinseca prevalentemente al cuoio capelluto (da pediuculus humanus var capitis) al corpo (da pediculus humanus var corporis) o al pube (da phtirius pubis).

Quanto è diffusa la pediculosi?

La pediculosi è molto comune. E' stato stimato che uno ogni 10 bambini a scuola acquisisce i pidocchi. In uno studio, il costo annuo stimato delle infestazioni da pidocchi negli Stati Uniti era quasi 1 miliardo di dollari.

Chi è a rischio di pediculosi?

Chiunque venga a stretto contatto con qualcuno che ha già i pidocchi, o anche con loro indumenti contaminati e altri oggetti, è a rischio dell'acquisizione di pidocchi. Quindi è facile trasmettersi i pidocchi da una persona all'altra. I bambini in età prescolare e di scuola elementare (3-10 anni di età) e le loro famiglie sono infetti più spesso.

Come fa un bambino a contrarre i pidocchi?

Un bambino può contrarre pidocchi in diversi modi:

  • venendo a contatto con una persona già infetta: il contatto personale è comune durante il gioco, la scuola, o le attività sportive, che a scuola, a casa, pigiama party, o campo;
  • indossando indumenti infestati, come cappelli, sciarpe, cappotti, divise sportive, o nastri per capelli;
  • utilizzando pettini, spazzole, asciugamani o sdraiarsi su un letto, divano, cuscino, un tappeto o venire a contatto con un animale di pezza, che sono stati recentemente a contatto con una persona con i pidocchi.

Come si riconoscono i pidocchi?

Riscontrare le lendini è piuttosto facile; si tratta delle piccole uova incollate al fusto del capello, all’inizio verso la parte prossimale, poi sempre più all’esterno via via che il capello cresce.

Dove si trovano comunemente i pidocchi?

I pidocchi sono più frequentemente sul cuoio capelluto dietro le orecchie e vicino alla scollatura sul retro del collo. I pidocchi si trovano raramente sul corpo, ciglia o sopracciglia.

Quali sono i segni ed i sintomi della pediculosi?

I segni ed i sintomi sono:

  • sensazione di solletico, come qualcosa che si muove nei capelli
  • prurito (causato dalla reazione allergica alle punture)
  • piaghe sulla testa (causate dai graffi)
  • queste piaghe sulla testa a volte possono diventare infette
  • irritabilità

Come viene diagnosticata la pediculosi?

I pidocchi possono essere rilevati guardando da vicino attraverso i capelli il cuoio capelluto per cercare lendini, ninfe o adulti. 

Qual è il trattamento per la pediculosi?

Per l’effettiva eliminazione dei pidocchi, l'individuo infestato, i membri della famiglia che sono anche infestate, e la casa devono essere trattati.

Trattamento della persona e dei familiari infetti

I farmaci da banco o a prescrizione medica sono usati per trattare le persone colpite e delle loro famiglie. Le fasi di trattamento sono:

Rimuovere tutti gli indumenti. Applicare i farmaci contro i pidocchi, chiamati anche pediculicidi, secondo le istruzioni dell'etichetta. Se il bambino ha capelli lunghi, potrebbe essere necessario utilizzare una seconda confezione. Non rilavare i capelli per uno o due giorni dopo il trattamento. Se, da 8 a 12 ore dopo il trattamento, non si trovano i pidocchi morti e i pidocchi sembrano così attivi come prima, la medicina potrebbe non funzionare.

Trattare la casa

Trattare tutta la casa è un compito faticoso, ma importante. Attenersi alla seguente procedura:

Lavare tutte le lenzuola lavabili, l’abbigliamento ed il letto che la persona infestata ha toccato durante i due giorni prima del trattamento (per uccidere i pidocchi e le lendini). Utilizzare il ciclo acqua calda (130 F, 55°C) per lavare i vestiti. Immergere pettini e spazzole per un'ora in alcool, disinfettante, o lavare con sapone e acqua calda (130 F, 55 C) e quindi collocare in una borsa e lasciare in freezer per due giorni. Aspirare il pavimento e mobili. Non utilizzare spray fumigante. (Si può essere tossico se inalato.)

Il mio bambino ha i pidocchi. Devo curarmi per evitare di essere infestato?

No. Anche se tutti coloro che vivono con una persona infestata possono prendere i pidocchi, non c'è bisogno di fare il trattamento. E’ bene controllare se si hanno pidocchi e lendini ogni due o tre giorni, quindi trattare se si trovano i pidocchi e le lendini.

Devo trattare gli animali contro i pidocchi?

No. I pidocchi non vivono sugli animali domestici.

Il mio bambino ha meno di 2 anni di età ed è stata diagnosticata la pediculosi. Posso procedere al trattamento?

No. Per i bambini sotto i 2 anni di età, bisogna rimuovere lendini, ninfe (i pidocchi adulti immaturi), e pidocchi adulti a mano.

Esistono dei rimedi casalinghi efficaci per sbarazzarsi di pidocchi?

La terapia occlusiva, la pettinatura, e la rasatura non hanno dimostrato di essere pienamente efficaci nello sradicare completamente i pidocchi.

I rimedi casalinghi che sono stati provati includono aceto, maionese, vaselina, olio d'oliva, burro, alcool, e prolungata esposizione in acqua. Questi metodi non riescono a eliminare l'infestazione, in quanto queste terapie non uccidono tutte le uova o pidocchi. Si ritiene che ciò avvenga a causa del modo specialistico in cui il parassita "respira".

La depilazione non si è mai dimostrata efficace, ma dal momento che il pidocchio richiede un fusto del capello per deporre le uova, si deve evitare che i pidocchi di moltiplicarsi. Questa non è sempre considerata un'opzione auspicabile per molti bambini.

Come è possibile prevenire i pidocchi?

Non è sempre così facile prevenire i pidocchi nel 100% del tempo poiché è una infestazione molto comune. Se possibile, è bene non condividere cappelli o copricapo. Anche evitare di condividere pettini e spazzole con altri individui, dal momento che possono essere trasferiti in questo modo. In caso di esposizione ad un altro individuo con diagnosi di pidocchi, continuare a controllare i capelli per le uova o pidocchi adulti ogni paio di giorni, ma non trattare a meno che i pidocchi siano stati scoperti.

Qual è la prognosi di una pediculosi?

Una volta diagnosticata e trattata in modo efficace, la prognosi è eccellente. L’eradicazione è naturalmente l'obiettivo, e, occasionalmente, il ritrattamento e terapie alternative sono necessari. 

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Tricodinia
La tricodinia è un fastidio che riguarda il cuoio capelluto e che si manifesta con prurito e dolore.
Cisti Sebacea
La Cisti Sebacea si presenta come una lesione cutanea dall'aspetto di un protuberanza o di un nodulo nella cute, e al tatto appare più du...
Alopecia
L'alopecia è la perdita dei capelli. Ci sono molti tipi di alopecia, ciascuno con una causa diversa.