Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Pigmentazione Post Infiammatoria

Pigmentazione post-infiammatoria

Curatore scientifico
Prof. Marcello Monti
Specialità del contenuto
Dermatologia

Cos'è la pigmentazione post-infiammatoria?

Si configura come un eccesso di pigmentazione, che può essere attribuito a vari processi patologici precedenti, che insorge sulla pelle a causa di:

  • infezioni,
  • reazioni allergiche,
  • lesioni prodotte da malattie
  • reazioni ai farmaci,
  • reazioni fototossiche,
  • traumi, come scottature,
  • malattie infiammatorie, come lichen planus, lupus erimatoso e dermatite atopica,
  • trattamenti con dispositivi a sviluppo di calore

Cosa causa la pigmentazione post-infiammatoria?

La pigmentazione post-infiammatoria è causata dallo stimo alla produzione di melanina causato dalla liberazione di mediatori dell’infiammazione.

Nello specifico, le  sostanze infiammatorie stimolano i melanociti epidermici, causando l'incremento della sintesi di melanina e, di conseguenza, l'incremento del trasferimento della pigmentazione ai cheratinociti circostanti. Questo incremento della stimolazione genera l'ipermelanosi epidermica.

Al contrario, la melanosi dermica insorge quando l'infiammazione coinvolge le  cellule  basali, causando il rilascio del pigmento di  melanina, che viene poi bloccato dai macrofagi nel derma papillare, fenomeno noto anche come incontinenza pigmentaria.  

Chi sono i soggetti a rischio?

La pigmentazione post-infiammatoria è una risposta della pelle universale, ma è maggiormente comune nelle persone con la pelle più scura. Può insorgere ugualmente in uomini e donne e in persone di tutte le età. 

Come si cura la pigmentazione post-infiammatoria?

Solitamente, il colore della pelle torna normale, sebbene le manifestazioni cutanee possano durare anche per alcuni mesi. Si consiglia di evitare possibili traumatismi a carico della regione interessata (sfregamenti, eccessiva esposizione al sole).

In caso di iperpigmentazione si può agire on agenti Micropeeling in modo da aumentare la desquamazione e quindi l’eliminazione del  pigmento in eccesso, senza creare nuova infiammazione.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Giradito
Il giradito è un’infezione batterica che colpisce il dito di una mano, principalmente il pollice o l’alluce del piede.
Tricodinia
La tricodinia è un fastidio che riguarda il cuoio capelluto e che si manifesta con prurito e dolore.
Cisti Sebacea
La Cisti Sebacea si presenta come una lesione cutanea dall'aspetto di un protuberanza o di un nodulo nella cute, e al tatto appare più du...