Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Terapie
  4. Defibrillatore

Defibrillatore

Defibrillatore
Curatore scientifico
Dr. Leon Bertrand
Specialità del contenuto
Cardiologia

Quando serve il defibrillatore?

Il defibrillatore viene usato in presenza di una grave alterazione del ritmo cardiaco, tale da mettere  a rischio la vita del paziente. Viene quindi usato per la rianimazione di pazienti con arresto cardiaco in atto.

Questa manovra salvavita viene sfruttata anche per la rianimazione cardiopolmonare, in associazione al massaggio cardiaco, o quando lo stesso risulta insufficiente per fare riprendere il ritmo cardiaco del paziente. 

Come agisce il defibrillatore?

Il defibrillatore è usato per dare una scarica elettrica (shock) terapeutica al cuore. La procedura di defibrillazione prevede l'erogazione di una scossa elettrica al cuore che provoca la depolarizzazione del muscolo cardiaco e che ristabilisce la normale conduzione dell'impulso elettrico del cuore. 

Quali sono i tipi di defibrillatore?

Vengono usati diversi tipi di defibrillatori. Questi apparecchi salvavita, infatti, si possono distinguere in:

  • defibrillatore esterno;
  • defibrillatore transvenoso;
  • defibrillatore impiantabile.

Le prime forme di defibrillatore fornivano al cuore una carica compresa tra 300 e 1000 volt, utilizzando il tipo di elettrodi “paddle”. Tuttavia, avevano grossi inconvenienti, come la necessità di un intervento a cuore aperto; inoltre i trasformatori erano grandi e difficili da trasportare, e l'esame post mortem ha mostrato la tecnica era dannosa per i muscoli del cuore. Inoltre, la tecnica era spesso senza successo.

Il defibrillatore esterno può essere di tipo manuale o semiautomatico; nel caso di defibrillatore semiautomatico l'apparecchio stesso, dopo aver analizzato il ritmo cardiaco, determina se è necessaria una scossa e l'intensità necessaria (ovvero il livello di energia occorrente).

Il tipo di defibrillatore più recente è quello impiantabile: un defibrillatore sottocutaneo viene inserito in genere in prossimità della clavicola o vicino al muscolo cardiaco. Questi apparecchi riescono a rilevare il ritmo del cuore e si attivano in caso di sue alterazioni.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Betabloccanti
I beta bloccanti, noti anche come agenti bloccanti beta-adrenergici, sono farmaci che riducono la pressione sanguigna. Funzionano bloccan...
Farmaci vasodilatatori
I vasodilatatori sono farmaci che dilatano i vasi sanguigni rilassando la loro muscolatura liscia. Anche altri farmaci utilizzati per cu...
Statine
Le statine sono una classe di farmaci, prescritti dai medici, in caso di incremento dei livelli di colesterolo LDL nel sangue, al fine di...