Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Terapie
  4. Laminectomia

Laminectomia

Laminectomia
Curatore scientifico
Dr. Leila Turnava
Specialità del contenuto
Neurochirurgia

Che cos'è la laminectomia?

La laminectomia è un intervento chirurgico per rimuovere la lamina (la parte posteriore della vertebra che copre il canale spinale). Conosciuta anche laminectomia decompressiva, la laminectomia allarga il canale spinale per alleviare la pressione sul midollo spinale o sui nervi.

La laminectomia può essere monolaterale o bilaterale, ed effettuata a uno o più livelli. Nel 20-25% dei casi, si può riscontrare la sindrome post-laminectomica (failed back syndrome), ovvero la persistenza di dolore edisabilità dopo l'intervento; in questo caso si esegue discografia e l'epiduroscopia; non è raccomandato l'intervento chirurgico di ripetizione; la terapia consiste in uso di antinfiamatori, TENS.

Tale pressione può essere causata da una varietà di problemi, tra cui la crescita eccessiva delle ossa all'interno del canale spinale (stenosi spinale) o da un'ernia del disco. La laminectomia è più comunemente eseguita sulle vertebre nella parte bassa della schiena e del collo.

La laminectomia è generalmente utilizzata solo quando trattamenti più conservativi (come farmaci e la terapia fisica) non sono riusciti ad alleviare i sintomi. La laminectomia può anche essere raccomandata se i sintomi sono gravi o si è di fronte ad un peggioramento drammatico.

Perché si ricorre alla laminectomia?

La laminectomia è più comunemente eseguita per alleviare le stenosi spinali che provocano pressione sul midollo spinale o sui nervi. Questa pressione può causare dolore, debolezza o intorpidimento che si può irradiare alle braccia o alle gambe.Il medico può raccomandare laminectomia se:

  • trattamenti conservativi, come ad esempio farmaci o terapia fisica, non riescono a migliorare i sintomi
  • si avverte debolezza o intorpidimento muscolare che rende difficile stare in piedi o camminare
  • si verifica la perdita del controllo dell'intestino o della vescica

In alcuni casi, può essere necessaria la laminectomia come parte di un intervento chirurgico per trattare una ernia discale spinale.

Quali sono i rischi della laminectomia?

La laminectomia è generalmente un intervento sicuro. Ma come per qualsiasi intervento chirurgico, la laminectomia comporta un rischio di complicazioni.Le potenziali complicanze includono:

  • emorragia
  • infezione
  • coaguli di sangue
  • lesione del nervo
  • perdita di liquido spinale

Quali sono i risultati di un intervento di laminectomia?

La maggior parte della gente segnala un miglioramento sensibile dei sintomi dopo la laminectomia, ma i vantaggi potrebbero diminuire nel tempo, quando la spina dorsale continua ad invecchiare, o se vi è una recidiva di artrite.

La laminectomia è più in grado di migliorare il dolore alla gamba causato da un nervo compresso che il mal di schiena. Siccome la laminectomia non arresta il processo che ha causato la compressione del nervo, i sintomi potrebbero ripresentarsi nel tempo.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Emilaminectomia
L’emilaminectomia è un tipo di chirurgia spinale simile, ma più invasiva, alla laminectomia e che rimuove la parte di una vertebra chiama...
Artrodesi cervicale
L’intervento di fissazione di vertebre cervicali contigue, può essere eseguito per via anteriore o posteriore. Entrambe le procedure hann...
Lobectomia
La lobectomia è la rimozione chirurgica del lobo di un organo, più spesso si riferisce alla rimozione di una parte del polmone, ma anche ...