Sei un professionista sanitario? Iscriviti
Medicina Termale Ortognatodonzia Agopuntura Allergologia Anatomia ed istologia patologica Andrologia Anestesia Angiologia Audiologia Auxologia Biochimica clinica Cardiochirurgia Cardiochirurgia pediatrica Cardiologia Check-up Chinesiologia Chiropratica Chirurgia ambulatoriale Chirurgia d'urgenza Chirurgia del piede Chirurgia dell'apparato digestivo Chirurgia dell'obesità Chirurgia della mano Chirurgia della spalla Chirurgia endoscopica Chirurgia epato biliare Chirurgia generale Chirurgia laparoscopica Chirurgia maxillo facciale Chirurgia mininvasiva Chirurgia oncologica Chirurgia orale Chirurgia pediatrica Chirurgia plastica Chirurgia refrattiva Chirurgia senologica Chirurgia toracica Chirurgia toracico-vascolare Chirurgia vascolare Consulente Olistico Consulente Professionale in Allattamento Materno Counseling Criminologia Cure termali Day hospital Day surgery Dermatologia Dermosifilopatia Detenuti Diabetologia Diagnostica per immagini Dietologia Educatore Professionale Ematologia Emodialisi Emodinamica e chirurgia endoluminale Endocrinologia Endodonzia Endoscopia Epatologia Farmacia Farmacologia clinica Fisiatria Fisiokinesiterapia Fisiopatologia della riproduzione Fisioterapia Flebologia Foniatria Gastroenterologia Genetica Geriatria Ginecologia Gnatologia Grafologia Grandi ustioni Grandi ustioni pediatriche Hospice Igiene dentale Igiene e medicina preventiva Immunologia Implantologia Infermieristica Iridologia Laboratorio analisi Logopedia Lungodegenti Malattie infettive e tropicali Medicazioni Medicina complementare Medicina del dolore Medicina del lavoro Medicina dello sport Medicina di comunità Medicina estetica Medicina fisica e riabilitativa Medicina generale Medicina interna Medicina iperbarica Medicina legale Medicina metabolica Medicina molecolare Medicina nucleare Medicina psicosomatica Medicina subacquea Medicina tropicale Microbiologia e virologia Microchirurgia Musicoterapia Naturopatia Nefrologia Nefrologia (abilitaz. al trapianto) Nefrologia pediatrica Neonatologia Neuro-riabilitazione Neurochirurgia Neurochirurgia pediatrica Neurofisiopatologia Neurologia Neuropsichiatria Neuropsichiatria infantile Neuropsicologia Neuropsicomotricità Nido Nutrizione Nutrizione e dietistica Nutrizione Olistica Oculistica Odontoiatria conservativa Odontoiatria e stomatologia Odontostomatologia Omeopatia Omotossicologia Oncoematologia Oncoematologia pediatrica Oncologia Optometria Ortodonzia Ortopedia e traumatologia Ortopedia-chirurgia della colonna vertebrale Ortottica OSA - Operatore Socio Assistenziale OSS - Operatore Socio Sanitario Ossigenoterapia Osteopatia Ostetricia Otologia Otorinolaringoiatria Parodontologia Patologia Clinica Pedagogia Clinica Pediatria Pedodonzia - odontoiatria pediatrica Pensionanti Pneumologia Podologia Posturologia Proctologia Pronto Soccorso Protesi dentaria Psichiatria Psicologia Psicoterapia Radiologia Radioterapia Radioterapia oncologica Recupero e riabilitazione funzionale Recupero e riabilitazione posturale Reumatologia Riabilitazione Riabilitazione cardiologica Riabilitazione neuromotoria e ortopedica Riabilitazione ortopedica Riabilitazione psiconeurogeriatrica Rianimazione RSA - Case di Riposo Salute mentale Scienza dell'Alimentazione Senologia Sessuologia Shiatsu Stroke unit Tecniche di radiologia medica Tecnico Audioprotesista Tecnico Ortopedia Tecnico sanitario di neurofisiopatologia Terapia del dolore Terapia intensiva Terapia intensiva neonatale Tossicologia Unità coronarica Unità spinale Urologia Urologia pediatrica Vulnologia Week surgery

Cerca

Chiudi
Specialità
Città
Medicina Termale Ortognatodonzia Agopuntura Allergologia Anatomia ed istologia patologica Andrologia Anestesia Angiologia Audiologia Auxologia Biochimica clinica Cardiochirurgia Cardiochirurgia pediatrica Cardiologia Check-up Chinesiologia Chiropratica Chirurgia ambulatoriale Chirurgia d'urgenza Chirurgia del piede Chirurgia dell'apparato digestivo Chirurgia dell'obesità Chirurgia della mano Chirurgia della spalla Chirurgia endoscopica Chirurgia epato biliare Chirurgia generale Chirurgia laparoscopica Chirurgia maxillo facciale Chirurgia mininvasiva Chirurgia oncologica Chirurgia orale Chirurgia pediatrica Chirurgia plastica Chirurgia refrattiva Chirurgia senologica Chirurgia toracica Chirurgia toracico-vascolare Chirurgia vascolare Consulente Olistico Consulente Professionale in Allattamento Materno Counseling Criminologia Cure termali Day hospital Day surgery Dermatologia Dermosifilopatia Detenuti Diabetologia Diagnostica per immagini Dietologia Educatore Professionale Ematologia Emodialisi Emodinamica e chirurgia endoluminale Endocrinologia Endodonzia Endoscopia Epatologia Farmacia Farmacologia clinica Fisiatria Fisiokinesiterapia Fisiopatologia della riproduzione Fisioterapia Flebologia Foniatria Gastroenterologia Genetica Geriatria Ginecologia Gnatologia Grafologia Grandi ustioni Grandi ustioni pediatriche Hospice Igiene dentale Igiene e medicina preventiva Immunologia Implantologia Infermieristica Iridologia Laboratorio analisi Logopedia Lungodegenti Malattie infettive e tropicali Medicazioni Medicina complementare Medicina del dolore Medicina del lavoro Medicina dello sport Medicina di comunità Medicina estetica Medicina fisica e riabilitativa Medicina generale Medicina interna Medicina iperbarica Medicina legale Medicina metabolica Medicina molecolare Medicina nucleare Medicina psicosomatica Medicina subacquea Medicina tropicale Microbiologia e virologia Microchirurgia Musicoterapia Naturopatia Nefrologia Nefrologia (abilitaz. al trapianto) Nefrologia pediatrica Neonatologia Neuro-riabilitazione Neurochirurgia Neurochirurgia pediatrica Neurofisiopatologia Neurologia Neuropsichiatria Neuropsichiatria infantile Neuropsicologia Neuropsicomotricità Nido Nutrizione Nutrizione e dietistica Nutrizione Olistica Oculistica Odontoiatria conservativa Odontoiatria e stomatologia Odontostomatologia Omeopatia Omotossicologia Oncoematologia Oncoematologia pediatrica Oncologia Optometria Ortodonzia Ortopedia e traumatologia Ortopedia-chirurgia della colonna vertebrale Ortottica OSA - Operatore Socio Assistenziale OSS - Operatore Socio Sanitario Ossigenoterapia Osteopatia Ostetricia Otologia Otorinolaringoiatria Parodontologia Patologia Clinica Pedagogia Clinica Pediatria Pedodonzia - odontoiatria pediatrica Pensionanti Pneumologia Podologia Posturologia Proctologia Pronto Soccorso Protesi dentaria Psichiatria Psicologia Psicoterapia Radiologia Radioterapia Radioterapia oncologica Recupero e riabilitazione funzionale Recupero e riabilitazione posturale Reumatologia Riabilitazione Riabilitazione cardiologica Riabilitazione neuromotoria e ortopedica Riabilitazione ortopedica Riabilitazione psiconeurogeriatrica Rianimazione RSA - Case di Riposo Salute mentale Scienza dell'Alimentazione Senologia Sessuologia Shiatsu Stroke unit Tecniche di radiologia medica Tecnico Audioprotesista Tecnico Ortopedia Tecnico sanitario di neurofisiopatologia Terapia del dolore Terapia intensiva Terapia intensiva neonatale Tossicologia Unità coronarica Unità spinale Urologia Urologia pediatrica Vulnologia Week surgery
Sei un professionista sanitario? Iscriviti

Smettere di fumare

Contenuto di:
Curatore scientifico: Dr. Barbara Varutto, Medico Chirurgo
Indice contenuto:
  1. Il fumo di sigaretta
  2. Quali problemi sono causati dal fumo?
  3. Che cosa è una malattia di dipendenza e perché il fumo è considerato una malattia dipendenza?
  4. Quali sono i segni di dipendenza dalle sigarette?
  5. Perché qualcuno dovrebbe smettere di fumare?
  6. Quali sono i passi per smettere di fumare?
  7. Quali metodi possono aiutare una persona a smettere di fumare?
  8. Quanto è efficace la terapia sostitutiva della nicotina?
  9. Quali sono i prodotti per smettere di fumare dietro prescrizione medica?

Il fumo di sigaretta

Sebbene il fumo sia una dipendenza, è possibile smettere di fumare. Il fumo passivo è dannoso per la salute dei bambini, i nascituri, familiari e colleghi. Smettere di fumare riduce il rischio di cancro ai polmoni, di malattie cardiache, ictus e malattie respiratorie.

Esistono numerose tecniche per aiutare chi vuole smettere di fumare, come ad esempio la terapia sostitutiva della nicotina (NRT), la modifica del comportamento, la letteratura di auto-aiuto, e la prescrizione di farmaci. La terapia sostitutiva della nicotina, che è la pietra angolare della maggior parte dei programmi per smettere di fumare, si sostituisce il fumo di sigaretta con un’altra fonte di nicotina. Attualmente, tre forme di terapia sostitutiva con nicotina sono disponibili come farmaci da banco : i cerotti alla nicotina, le gomme alla nicotina, e le losanghe nicotina, mentre due modi sono disponibili su prescrizione medica, un inalatore e uno spray nasale. La terapia sostitutiva della nicotina ha un tasso di successo del 25% circa, che aumenta al 35% o 40% quando viene combinata con una consulenza comportamentale intensiva. La nicotina contenenti sostanze hanno effetti collaterali, interazioni con altri farmaci, effetti sulle altre condizioni mediche, e le limitazioni nel loro utilizzo. 

Quando si inizia una terapia sostitutiva della nicotina, occorre porre attenzione a persone che presentano ipertensione, patologie polmonari, cardiovascolari o che assumono farmaci come beta bloccanti o farmaci inerenti a tali patologie. Infatti la nicotina, aumenta la frequenza cardiaca e la pressione arteriosa.

Quali problemi sono causati dal fumo?

Il fumo causa problemi di salute non solo al proprio stesso organismo, ma anche a quello delle persone che ci circondano.

I problemi sul proprio organismo:

Il fumo è una dipendenza, perché il tabacco contiene nicotina, una droga che crea dipendenza. Il fumo aumenta notevolmente il rischio di ammalarsi di cancro ai polmoni, infarto, malattia polmonare cronica, ictus, e molti altri tipi di cancro. Il fumo è la principale causa prevenibile di morte. Inoltre, il fumo è forse la causa più evitabile delle malattie respiratorie.

Ferire gli altri

Il fumo non danneggia solo il fumatore, ma anche i membri della famiglia, colleghi e altri che respirano il fumo passivo. Tra i neonati fino a 18 mesi di età, il fumo passivo è associato con ben 300.000 casi di bronchite cronica e polmonite ogni anno. Inoltre, il fumo passivo di sigaretta da un genitore aumenta le probabilità di un bambino di avere problemi dell'orecchio medio, provoca tosse e respiro affannoso, l’asma peggiora, e aumenta il rischio di morire di sindrome della morte improvvisa del lattante (SIDS).

Il fumo è anche dannoso per il feto. Se una donna incinta fuma, il feto è a un aumentato rischio di aborto spontaneo, parto prematuro, mortalità infantile, e di basso peso alla nascita. In realtà, è stato stimato che se tutte le donne smettessero di fumare durante la gravidanza, circa 4.000 nuovi bambini non morirebbero ogni anno.

L'esposizione al fumo passivo può anche causare il cancro. La ricerca ha dimostrato che i non fumatori che risiedono con un fumatore hanno un aumento del 24% del rischio di sviluppare il cancro ai polmoni rispetto ai non fumatori che risiedono con altri non fumatori. Il fumo passivo aumenta anche il rischio di ictus e malattie cardiache. Se entrambi i genitori fumano, un adolescente ha più del doppio delle probabilità di fumare rispetto ad un adolescente i cui genitori sono entrambi non fumatori. Anche nelle famiglie in cui solo uno fuma genitore, i giovani hanno maggiori probabilità di iniziare a fumare. 

Che cosa è una malattia di dipendenza e perché il fumo è considerato una malattia dipendenza?

Il termine malattia di assuefazione o di dipendenza descrive un’abitudine persistente che è dannosa per la persona. Pertanto, la dipendenza è una malattia cronica. La sostanza che crea dipendenza provoca anche il deterioramento della salute fisica e psichica di una persona.

Psicologicamente, esistono diversi modelli di comportamento stabiliti a seconda di come la sostanza che crea dipendenza viene utilizzata. Un tipo di comportamento è un comportamento compulsivo, che è un interesse travolgente e irresistibile all’uso della sostanza. Ad esempio, il tossicodipendente compulsivo fa in modo che la sostanza sia sempre disponibile. Un altro tipo di comportamento è un comportamento abituale, che utilizza la sostanza regolarmente o occasionalmente per gli effetti desiderabili. Fisicamente, un uso continuo della sostanza porta alla dipendenza da parte dell’organismo della sostanza. Questa dipendenza implica che quando l’assunzione viene interrotta, i sintomi di astinenza o di difficoltà si verificano.

La nicotina è la componente delle sigarette che crea dipendenza. Quasi immediatamente dopo l'inalazione, il corpo risponde alla nicotina. L’individuo si sente rilassato, più tranquillo, e più felice di prima dell'inalazione. Questi sentimenti piacevoli riflettono il lato fisico della dipendenza, ma poi, non fumare sigarette provoca un forte desiderio di più sigarette, irritabilità, impazienza, ansia e altri sintomi spiacevoli. In effetti, questi sintomi sono i sintomi di astinenza da sigarette.

Quali sono i segni di dipendenza dalle sigarette?

I segni di dipendenza dalle sigarette sono:

  • fumare più di sette sigarette al giorno
  • inspirare profondamente e spesso
  • fumare sigarette contenenti i livelli di nicotina più di 0.9mg
  • fumare entro 30 minuti di risveglio al mattino
  • difficoltà a eliminare la prima sigaretta del mattino
  • fumare frequentemente durante la mattina
  • difficoltà a evitare di fumare in fumo aree ristrette

Perché qualcuno dovrebbe smettere di fumare?

Smettere di fumare fa la differenza da subito. Si possono gustare e odorare il cibo in maniera più profonda. L’alito migliora. La tosse scompare. Questi benefici compaiono sia negli uomini che nelle donne di tutte le età, anche nei soggetti più anziani. Si verificano per le persone sane, nonché coloro che hanno già una malattia o una condizione causata dal fumo.

Ancora più importante, a lungo andare, smettere di fumare riduce il rischio di cancro ai polmoni, e di molti altri tumori (tra cui laringe, cavità orale, dello stomaco, dell'esofago, del collo dell'utero, del rene, della vescica e del colon), malattie cardiache, ictus e altri problemi respiratori come bronchite cronica, polmonite, ed enfisema

Quali sono i passi per smettere di fumare?

In primo luogo, si possono fare certe cose per essere pronti a smettere. Poi, ci sono altre cose da fare il giorno in cui si smette di fumare. Infine, si può fare qualcosa per aiutare se stessi a rimanere astinenti, e questa è la parte più difficile.

Tutto pronto a smettere di fumare

Impostare una data per smettere di fumare. È bene scegliere un giorno entro il prossimo mese. Una data troppo lontana nel futuro, vi darà la possibilità di rimandare e rimandare, mentre una data troppo vicina non può consentire di fare un piano per farmaci o sistemi di supporto. È bene cercare di far caso a tutti quei gesti che nella vita quotidiana che siano legati al fumo, come bere una tazza di caffè o guidare la macchina.

Modificare quindi la routine: tenere le sigarette in un posto diverso, fumare con l'altra mano, fumare solo in alcuni luoghi, ad esempio all'aperto, quando si desidera una sigaretta, aspettare qualche minuto, provare pensare a qualcosa da fare invece di fumare. Ad esempio, è possibile masticare chewing-gum o bere un bicchiere d'acqua. Acquistare un pacchetto di sigarette alla volta. Passare a una marca di sigarette che non piacciono.

Il giorno in cui si smette di fumare

Sbarazzarsi di tutte le tue sigarette. Mettere via i posacenere. Cambiare la routine mattutina. Quando si mangia la prima colazione, non sedersi nello stesso posto al tavolo della cucina. Restare occupato. Quando si ha voglia di fumare, fare qualcosa di diverso, invece. Portare altre cose da mettere in bocca, come la gomme, caramelle, o uno stuzzicadenti.

Rimanere astinenti

Le conseguenze attese di smettere di fumare sono irritabilità, difficoltà di concentrazione, aumento dell'appetito, e, naturalmente, voglia di fumare. Quindi, se ci si sente più irascibili o distratti o assonnati del solito, non preoccupatevi, perché questi sentimenti passeranno. Cercate di fare sport. Per esempio, andare a fare una passeggiata, andare in bicicletta, o andare a fare una nuotata piscina, fare lezioni di yoga o pilates. Considerare le cose positive di smettere di fumare. Per esempio, pensate a quanto vi piace l’idea di essere un non-fumatore, i benefici per la salute per voi e la vostra famiglia, e l'esempio che date agli altri. Un atteggiamento positivo vi aiuterà nei momenti difficili. Quando ci si sente tesi, è bene cercare di tenersi occupati e pensare a modi per facilitare il relax. Consumare pasti regolari, perché la sensazione di fame è a volte scambiato per il desiderio di fumare.

Quali metodi possono aiutare una persona a smettere di fumare?

Sono disponibili diversi metodi per aiutare coloro che decidono di smettere di fumare. Le principali categorie di metodi sono:

  • modificare il comportamento associato al fumo e letteratura di auto-aiuto
  • terapia sostitutiva con nicotina
  • prescrizione di ausili per smettere di fumare.

Ogni metodo in realtà offre diverse opzioni. Inoltre, la combinazione di metodi di solito sono possibili, e nessuna combinazione funziona per tutti. In effetti, potrebbe essere necessario provare diversi metodi o combinazioni di metodi prima di raggiungere il successo.

Modificare il comportamento associato al fumo e letteratura di auto-aiuto

A causa della natura della dipendenza da nicotina, una qualche forma di modificazione comportamentale è spesso necessaria per smettere di fumare con successo. Programmi educativi, l'ipnosi, l'avversione e la terapia (imparare a evitare le sigarette) sono alcune opzioni. Ai fumatori si consiglia di evitare i fattori scatenanti o situazioni specifiche che portano a fumare. Ad esempio, invece di svegliarsi afferrando una sigaretta già dal letto o fumare subito dopo un pasto, le persone possono essere incoraggiate a sostituire la voglia di fumare con un'altra attività, ad esempio, fare una passeggiata o leggere un libro.

Terapia sostitutiva della nicotina per smettere di fumare

La Terapia sostitutiva della nicotina (NRT) consiste nel sostituire un'altra fonte di nicotina quando si decide di smettere di fumare sigarette. In questo modo, l'abitudine di fumare è eliminata, anche se la dipendenza da nicotina rimane intatta. Ma al tempo stesso, la terapia sostitutiva con nicotina elimina i sintomi di astinenza che possono innescare a fumare ancora. Inoltre, una consulenza comportamentale per modificare i comportamenti correlati al fumo è di solito necessaria. Una volta che le sigarette sono stati sostituite durante la terapia sostitutiva della nicotina, la quantità di nicotina viene poi gradualmente ridotta.

Attualmente, ci sono diverse forme di terapia sostitutiva con nicotina disponibili al banco in farmacia e comprendono:

sistemi transdermici di nicotina o patch, gomme da masticare, losanghe di nicotina. Il cerotto alla nicotina (Nicoderm CQ e Nicotrol) contiene nicotina, che viene memorizzata all'interno di un supporto appositamente progettato, detto matrice. Una volta applicato, il sistema di nicotina transdermica costantemente rilascia la nicotina che viene assorbita attraverso la pelle e nel flusso sanguigno. La gomma contiene nicotina, che viene rilasciata lentamente. Le losanghe di nicotina contengono nicotina in una caramella dura che consente il lento rilascio di nicotina come la caramella si scioglie in bocca. Un programma per gli utenti lentamente consentono lo svezzamento dai prodotti sostitutivi della nicotina è fornito dal produttore di ciascun prodotto.

Quanto è efficace la terapia sostitutiva della nicotina?

Circa il 25% dei pazienti hanno successo nello smettere di fumare con la terapia con cerotto alla nicotina. Il tasso di successo con gomme alla nicotina è simile. Non sono ancora stati studi per confrontare l'efficacia di losanghe nicotina come per la patch o la gomma. Il tasso di successo per la terapia sostitutiva della nicotina aumenta dal 35% al 40% quando si affianca una intensiva consulenza comportamentale. 

Quali sono i prodotti per smettere di fumare dietro prescrizione medica?

Dietro prescrizione medica possono essere usati degli inalatori o spray nasali a base di nicotina, ed hanno un efficacia molto simile ai prodotti da banco.