Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Terapie
  4. Terapie Anti Stress

Terapie anti-stress

Curatore scientifico
Dr. Riccardo Gazzola
Specialità del contenuto
Medicina estetica Psicologia

Di cosa si occupano le terapie anti-stress?

Le terapie anti-stress possono essere di vario tipo: alcune si occupano del controllo degli stressors, cercando di intervenire direttamente sugli stimoli stressanti (affettivi, lavorativi, ecc.), ma questa strada non è sempre praticabile; altre si occupano soprattutto della modificazione delle strategie di pensiero alla base della sofferenza psicologica (psicoterapia cognitivo-comportamentale); ulteriori interventi consistono nell'apprendimento di tecniche di rilassamento psicofisico, ad esempio il training autogeno e il biofeedback.

Che cos'è il biofeedback?

Il biofeedback è un metodo terapeutico che riguarda la psicoterapia. Esso è basato sulla teoria comportamentista e aiuta il paziente a prendere controllo del suo comportamento.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi di ogni terapia anti-stress?

Ogni terapia anti-stress presenta vantaggi e svantaggi.

Psicoterapia breve

Il ricorso a una psicoterapia breve (cognitivo-comportamentale) può rappresentare una soluzione ben accettabile dalla persona, definitiva e dai costi contenuti. Richiede un coinvolgimento attivo del paziente e una chiara volontà di risolvere le situazioni problematiche.

Farmaci

L'uso dei farmaci è utile nei casi di sofferenza acuta, quando si richiede un intervento veloce ed efficace.Gli svantaggi derivanti dall'assunzione delle medicine sono:

  • pericolo di assunzione indiscriminata, senza controllo medico
  • diminuzione progressiva dell'effetto terapeutico, con necessità di aumenti di dose a volte arbitrari
  • possibile insorgenza di effetti collaterali (allergie, tossicità, etc.)
  • mancato ricorso a un trattamento più appropriato (ad esempio la psicoterapia)

Training di rilassamento

I training di rilassamento rappresentano tecniche efficaci per la gestione dello stress. Non comportano rischi, ma richiedono un certo periodo di tempo per l'apprendimento e l'applicazione pratica.

Alcune tecniche sono quindi più adatte per trattare crisi acute e a breve termine, mentre altre sono più utili per il trattamento di reazioni di stress destinate a perdurare nel tempo.

Qual è la condizione più importante in una terapia anti-stress?

Nella terapia anti-stress sono di primaria importanza le preferenze personali: uno strumento terapeutico ottimale per un paziente può non essere accettato da un altro, quindi ogni scelta terapeutica va concordata con la persona.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Psicofarmaci
Gli psicofarmaci sono medicinali di sintesi impiegati nella cura e nel controllo di disturbi psicologici quali l’ansia, la depressione, l...
Prescrizione del sintomo
La prescrizione del sintomo è una tecnica psicologica terapeutica in cui l'analista chiede al paziente di mettere volontariamente in atto...
Zen
Sotto il concetto di meditazione zen sono raccolte diverse pratiche meditative che aiutano a padroneggiare l’attività mentale, concentran...