Dr. Monica Sommariva | Pazienti.it

Dr. Monica Sommariva

Medico Chirurgo Urologo Ringrazimenti ricevuti: 1

INFORMAZIONI

Laurea in medicina e chirurgia presso l’Università Statale di Milano 1986 e successiva specializzazione in Chirurgia generale e urologia. Iscrizione all’ordine dei Medici di Milano n° 26469 dal 23.7.1986 Successiva attività come Assistente Medico presso l’Unità Operativa di Urologia IRCCS San Raffaele di Milano e successivamente come Dirigente...

Scheda professionale

Aree di competenza:
Strutture sanitarie:
Ospedale Fornaroli

Via Donatori di sangue, 50 Magenta 20013, Milano, Lombardia

Curriculum:
Dr. Monica Sommariva si presenta:

Attività dipartimentale in Urologia e unità spinale. Attualmente responsabile della terapia oncologica vescicale effettuata con metodologia Synergo e della sezione dedicata al dolore pelvico cronico. Attività diagnostica e terapeutica sessuologica femminile

La mia carriera
Laurea in medicina e chirurgia presso l’Università Statale di Milano 1986 e successiva specializzazione in Chirurgia generale e urologia. Iscrizione all’ordine dei Medici di Milano n° 26469 dal 23.7.1986 Successiva attività come Assistente Medico presso l’Unità Operativa di Urologia IRCCS San Raffaele di Milano e successivamente come Dirigente Medico a tempo pieno, a tutt’oggi, presso l’Unità operativa di Urologia e Unità Spinale dell’ospedale di Magenta (MI). Uso di Tecnologie: Conoscenza dei software di Office Automation,competenza di gestione di tecnologie specifiche mediche avanzate ( Synergo,endoscopia,Tens riabilitative perineali). Relatore a Congressi,Convegni e Corsi di Formazione con crediti ECM,Relatore di tesi di Laurea. Pubblicazione di articoli su riviste internazionali.


Ultime risposte pubblicate

Rene a spugna: cos'è?

E' una condizione congenita caratterizzata da multiple dilatazioni cistiche dei tubuli collettori della midollare renale che determinano un aspetto spugnoso del rene. ...

Leggi tutto
Esame citofluorimetrico: cosa significano i valori bassi?

La citofluorometria serve a riconoscere una leucocituria e quindi una infezione urinaria, valori bassi sono indice di normalità mentre alti valori indicano una infezione in...

Leggi tutto
Valori di cobalto nelle urine: quando sono nella norma?

I valori normali di cobalto nelle urine non devono superare il valore di 2,5 microgrammi / L, vista l'elevata tossicità di questo ione metallico. ...

Leggi tutto

Le mie recensioni:

0 recensioni scritte dagli utenti
Vuoi scrivere una nuova recensione?
lascia una recensione