Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. 10 ragioni per mangiare la bresaola

10 ragioni per mangiare la bresaola

Ultimo aggiornamento – 14 aprile, 2020

bresaola: perché mangiarla
Indice

Diteci la verità: quanti di voi, sentendo parlare di bresaola di Valtellina IGP, non avvertono un leggero languorino? La bresaola, infatti, fa gola a molti: buona, leggera e facile da mettere in tavola, è uno di quegli alimenti che accontenta un po’ tutti i palati, anche i più pretenziosi.

Sono tante le ragioni che possono portarci a prediligere questo tipo di carne, ma non tutti conoscono le proprietà che la rendono un’ottima scelta per la salute!

La bresaola di Valtellina IGP fa bene perché…  

1) È povera di grassi, ideale per la dieta

Siete a dieta, ma pur sempre affamati? La bresaola potrebbe essere la soluzione migliore, perché particolarmente povera di grassi, ma ricca di valori nutrizionali.

È, infatti, un’eccezionale fonte di proteine animali, per chi vuole rimanere in forma, senza cedere a troppi grassi. Gli sportivi la prediligono per questo, inserendola come cibo di eccellenza nei loro pasti giornalieri. Inoltre, grazie al suo sapore, questo alimento è molto buono anche senza olio, ma solo con limone o aceto e, perché no, un pizzico di pepe!

2) Si prepara velocemente

Il tran tran quotidiano è nemico dei pasti. Molto spesso, ahimè, si cede ai fast food, poco salutari e neppure poi tanto gustosi. La bresaola, invece, può rimediare ai sempre più frequenti errori commessi nella dieta. Come prepararla? Basterà tirarla fuori dal frigo, aggiungere del grana o del formaggio fresco, un po’ di rucola, pepe e olio. 5 minuti e il piatto è servito, anche in ufficio!

3) Fa bene alle ossa

Per i più piccoli, le donne in menopausa e gli anziani, la bresaola di Valtellina IGP può aiutare a fortificare l’apparato scheletrico. In che modo? Grazie al fosforo di cui è particolarmente ricca (mg: 269).

Questo minerale, infatti, è un importante costituente del tessuto di ossa e denti. È, quindi, necessario per l’assorbimento del calcio e per mantenere costantemente alti i livelli energia. Inoltre, è una soluzione naturale contro lo stress e contro i cali di concentrazione e di memoria.

4) Previene e combatte i crampi muscolari

La notte è un incubo e non a causa dei vostri sogni? Possiamo capirvi! A volte, i crampi muscolari più violenti si fanno sentire soprattutto sotto le lenzuola. Per combatterli, in caso di carenza di minerali, come il potassio, qualche fetta di bresaola può fare al caso vostro.

Molto spesso, infatti, l’organismo reagisce con questo fastidioso disturbo, segnalando così uno squilibrio tra potassio e sodio o calcio e magnesio. Niente paura: la cosa migliore è fare sempre le analisi del sangue per valutare la propria condizione e poi modificare la dieta. Sì a qualche integratore, ma anche a un po’ di cibi gustosi!

5) Riduce il colesterolo cattivo

Essendo un salume, la bresaola di Valtellina IGP è molto spesso associata al colesterolo cattivo. Ma attenzione, non è così! È infatti ricca di vitamina B3, nota anche come niacina, la cui funzione è molto importante per la prevenzione delle malattie cardiovascolari.

L’assunzione di questa vitamina consente addirittura di ridurre i livelli di colesterolo “cattivo”, aumentando le concentrazioni di quello “buono”.

bresaola dieta

6) Anche in gravidanza si può mangiare

Donne incinte udite, udite! La bresaola di Valtellina IGP può essere uno dei cibi sì nei 9 mesi di gestazione. Questo salume si differenzia dagli altri, non potendo trasmettere toxoplasma, essendo sottoposto ad attenta salagione per un periodo di circa 20 giorni.

Ovviamente, una chiacchierata con il proprio ginecologo di fiducia non guasta mai, prima di preparare piatto e forchetta. Noi intanto vi diamo il nostro buon appetito!

7) Fa bene alla pelle 

Come è possibile che la bresaola di Valtellina IGP possa fare bene anche alla pelle? La risposta è nella vitamina B12 in essa contenuta. Questa vitamina, infatti, è in grado di rinforzare e quasi rigenerare il tessuto di unghie, di pelle e capelli. Secondo la scienza, è ottima per contrastare anche la psoriasi (malattia autoimmune del derma) ed è anche un rimedio naturale contro l’herpes.

Insomma, un vero toccasana per chi ci tiene al proprio aspetto!

8) Previene l’influenza

Etciù, che fastidio l’influenza! È sempre il momento di tutelarsi, per prevenire questo antipatico malanno di stagione. Come fare? Si sa che l’alimentazione gioca un ruolo chiave e la bresaola di Valtellina IGP, infatti, è uno di quei cibi da preferire in autunno, perché stimola le difese immunitarie.

Sono le vitamine del gruppo B in essa contenute il segreto di questa “arma” vincente contro i batteri. Qualche fetta di questo salume, con un po’ di grana e pane, e vi sentirete subito meglio!

9) È ideale per gli atleti  

Come già detto, la sua leggerezza e le proteine sono due elementi che la rendono ideale per gli sportivi. È considerata come un integratore naturale tipico della dieta mediterranea e dell’Italia. Fortifica, allontana la stanchezza, irrobustisce e mette di buon umore! È infatti un ottimo anti-stress, utile prima di una gara impegnativa.

10) Si presta a numerose ricette 

Parlavamo della velocità di preparazione, ma non solo! La bresaola corre in aiuto anche dei meno capaci dietro i fornelli, prestandosi alla composizione di numerose ricette. Eccone una, preparatela e ci ringrazierete.

Involtini di bresaola di Valtellina IGP e mela (gnam!): sbucciate le mele e ricavate delle striscette con la polpa. Spennellatele con yogurt bianco naturale. Sistemate le fette di bresaola di Valtellina IGP, mettete al centro le strisce di mela con yogurt e arrotolate, ottenendo degli involtini. Una mezzora in frigo e via col servirli!

Vi servono altre ragioni? Noi proviamo a trovarne di nuove ancora, gustando qualche fetta di bresaola della Valtellina Igp. Provateci anche voi e fateci sapere quali sono le altre importanti proprietà di questo ottimo alimento della tradizione culinaria italiana.

*Contenuto di informazione pubblicitaria.

Mostra commenti
Quelle fitte improvvise alla testa…
Quelle fitte improvvise alla testa…
5 segnali che indicano una carenza di proteine
5 segnali che indicano una carenza di proteine
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
La crosta del pane potrebbe contenere una sostanza cancerogena (presente anche nelle sigarette)
La crosta del pane potrebbe contenere una sostanza cancerogena (presente anche nelle sigarette)
Sbiancamento dei denti, dal dentista o fai-da-te? Un boom di richieste
Sbiancamento dei denti, dal dentista o fai-da-te? Un boom di richieste
Il rischio cardiovascolare nei pazienti con diabete
Il rischio cardiovascolare nei pazienti con diabete
Il laser per controllare la nostra alimentazione
Il laser per controllare la nostra alimentazione