Acido urico alto e fruttosio: esiste un legame?

Redazione

Ultimo aggiornamento – 14 Aprile, 2020

Acido Urico e Fruttosio: il Legame

A cura di 


Grazie agli Specialisti della SIPSocietà Italiana di Pediatria – affrontiamo un importante argomento, quello relativo agli alti livelli di acido urico e al legame tra questo squilibrio metabolico e il fruttosio.

Partiamo dall’inizio.

Cosa è l’acido urico?

La degradazione delle basi puriniche, provenienti da sostanze del nostro organismo o da altre introdotte tramite la dieta, fa sì che si produca l’acido urico che si trova nel sangue. In che modo controllare i livelli di acido urico? Tramite la dieta e scelte alimentari opportune, in grado di limitare i valori di uricemia (…).

Qual è il legame tra il fruttosio e l’acido urico?

Soprattutto tra i ragazzi, la causa dietetica più importante legata all’uricemia è il fruttosio, che favorisce la degradazione dell’ATP – adenosina trifosfato.

Dove si trova il fruttosio? Nella frutta (essendo lo zucchero semplice) e in maniera meno consapevole in molti alimenti che portiamo sulle nostre tavole. Le bevande zuccherate, ad esempio, ne contengono gran parte, e non meno comune è la diffusione di questo zucchero come dolcificante (…).

Quali sono i rischi di un eccessivo consumo di fruttosio?

Tra i rischi da ricordare, certamente, un aumento dei trigliceridi. Anche l’obesità è un pericolo reale, in quanto gli zuccheri semplici non forniscono calorie e non hanno un effetto “saziante”, se assunti in forma liquida (succhi di frutta, ad esempio).

Quali sono, quindi, i consigli degli Esperti?

Scopriamole insieme, continuando a leggere l’approfondimento sul portale della SIP e dando la parola con un semplice click agli specialisti della Società Italiana di Pediatria.

CONTINUA A LEGGERE SUL PORTALE SIP

Redazione
Scritto da Redazione

La redazione di Pazienti.it crea contenuti volti a intercettare e approfondire tutte le tematiche riguardanti la salute e il benessere psificofisico umano e animale. Realizza news e articoli di attualità, interviste agli esperti, suggerimenti e spunti accuratamente redatti e raccolti all'interno di categorie specifiche, per chi vuole ricercare e prendersi cura del proprio benessere.

a cura di Dr.ssa Elisabetta Ciccolella
Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Redazione
Redazione
in Salute

1783 articoli pubblicati

a cura di Dr.ssa Elisabetta Ciccolella
icon/chat