Laser per la miopia? Ecco le controindicazioni dell’intervento

Roberto Pisani

Ultimo aggiornamento – 14 Febbraio, 2018

intervento laser per la miopia: le controindicazioni dell'intervento

Negli ultimi anni, il progresso tecnologico ha permesso di perfezionare in modo significativo gli interventi chirurgici, riducendo drasticamente i rischi per i pazienti. Un chiaro esempio in tal senso è la chirurgia laser impiegata per la correzione dei problemi di vista.

In molti, ormai stanchi di portare sempre occhiali o lenti a contatto, hanno infatti preferito sottoporsi ad un intervento con laser per risolvere problematiche legare alla miopia, all’ipermetropia o all’astigmatismo. Si è quindi assistito ad un vero boom con numeri importanti anche in Italia. Cerchiamo di capirne di più.

Laser per i problemi della vista: quali disturbi è possibile trattare?

Sono numerose le condizioni che è possibile trattare tramite il laser. Le più comuni comprendono:

  1. Miopia – Nei soggetti con miopia i raggi luminosi convergono in un punto posto al davanti della retina, determinando una visione sfocata con difficoltà a riconoscere gli oggetti distanti.
  2. Ipermetropia – In questo caso, i raggi luminosi convergono in un punto localizzato proprio dietro la retina. I soggetti con ipermetropia percepiscono gli oggetti vicino in modo sfocato: ciò, però, non gli impedisce di distinguere chiaramente un oggetto posto in lontananza.
  3. Astigmatismo – Le persone con astigmatismo presentano una cornea dalla forma irregolare: pertanto, tutti gli oggetti, a prescindere dalla distanza rispetto all’osservatore, appaiono distorti.

In genere, tutti i disturbi sopra elencati sono corretti con occhiali o con lenti a contatto.

Tuttavia, grazie all’intervento con laser è possibile agire sulla forma della cornea riuscendo a risolvere definitivamente il problema.

Come funziona il laser per la miopia

Tra i vari problemi di vista, la miopia è certamente quello più diffuso ed è anche quello in cui l’intervento con laser sembra poter dare i migliori risultati.

La tecnica più comunemente impiegata per la correzione dei problemi di vista è la cosiddetta tecnica Lasik. In particolare, l’intervento laser per la miopia ha una durata di circa 30 minuti – a seconda dei casi – e prevede innanzitutto la creazione di una piccola sezione (detta flap) a livello dello strato più esterno della cornea.

La sezione è creata utilizzando un particolare strumento chiamato microcheratomo e richiede un’elevata precisione da parte del chirurgo. Una volta sollevato il lembo, il laser agisce sugli strati sottostanti modificando la forma della cornea e di conseguenza quello che è il suo raggio di curvatura, in base al difetto da correggere. Infine, si procede con la chiusura del lembo.

Prima di procedere con l’operazione per la correzione della miopia, il paziente è sottoposto a una visita accurata al fine di stabilire se sia idoneo o meno per l’intervento con laser. I pazienti in cui l’operazione ha dato i risultati migliori sono generalmente di età compresa tra i 20 e i 70 anni, senza altri disturbi della vista pregressi.

I possibili rischi dell’intervento con laser

Ogni anno, sono milioni le persone che in tutto il mondo si sottopongono a interventi con laser per la miopia. In primo luogo, è importante che l’intervento sia eseguito da un chirurgo esperto in strutture specializzate. In genere, l’intervento non comporta rischi particolari ma possono insorgere alcune complicanze, tra cui:

  1. Disturbi temporanei della vista – Nei giorni successivi all’intervento, è possibile che si manifesti una maggiore sensibilità alla luce, irritazione degli occhi e riduzione dell’acuità visiva. Questi disturbi sono temporanei e tendono a scomparire in pochi mesi.
  2. Secchezza oculare – Può registrarsi un’iniziale calo della produzione di lacrime con conseguente secchezza oculare e irritazione. In attesa che il problema si attenui spontaneamente, è comunque possibile applicare del collirio.
  3. Infezioni – È un’evenienza piuttosto rara, ma può accadere che in seguito all’operazione si sviluppi poi un’infezione all’occhio.

Insomma, l’intervento con laser è una soluzione sicura ai propri problemi di vista. Nella maggioranza dei casi, i soggetti riportano notevoli miglioramenti della propria vista riuscendo a liberarsi – finalmente! – di occhiali e lenti a contatto.

Roberto Pisani
Scritto da Roberto Pisani

Sono uno studente di medicina, con la passione verso tutto quello che è legato alla scienza e alla tecnologia. Il mio background medico-scientifico mi ha portato a lavorare come copywriter e copyeditor di articoli scientifici e spero di contribuire alla crescita di questa comunità.

a cura di Dr.ssa Elisabetta Ciccolella
Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Roberto Pisani
Roberto Pisani
in Salute

89 articoli pubblicati

a cura di Dr.ssa Elisabetta Ciccolella
Contenuti correlati
Rimedi naturali orzaiolo
I rimedi naturali per l’orzaiolo per curarlo in modo efficace

L’Orzaiolo vi tormenta? Ci sono diversi Rimedi Naturali Contro l’Orzaiolo che possono rivelarsi davvero Efficaci. Eccone una Lista completa.