Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. Deodorante E Tumore Al Seno

Il deodorante può aumentare il rischio di cancro al seno?

Redazione

Ultimo aggiornamento – 09 Luglio, 2019

Il deodorante può aumentare il rischio di cancro al seno?

La notizia circola da tempo e, grazie all’anomala ondata di caldo, ha trovato spazio nelle prime pagine di tutti i quotidiani. Il deodorante può aumentare il rischio di cancro al seno?

La colpa è di volta in volta dell’alluminio o dei parabeni che, come sappiamo, sono contenuti in questi prodotti. Si legge di tanto in tanto che l’utilizzo di deodoranti impedirebbe all’organismo di eliminare le tossine attraverso il sudore, innescando così la possibilità di sviluppo del tumore.

Ma è tutto vero? Di certo, non abbiamo studi scientifici a supporto di questa tesi. A fare finalmente chiarezza è la Federazione nazionale degli Ordine dei Medici, impegnata nella lotta alle fake-news.

Perché si dice che i deodoranti portino allo sviluppo dei tumori

Sono varie le ipotesi che hanno portato alla diffusione di questa notizia che, di certo, non possiamo definire rassicurante. In alcuni casi la colpa è stata data ai sali di alluminio che sappiamo essere presenti nei deodoranti per la loro capacità di bloccare le ghiandole che producono sudore, oltre a limitare la riproduzione batterica, dunque gli odori. Si è più volte ipotizzato che l’alluminio potesse agire (negativamente) sui recettori degli estrogeni nel tessuto mammario, facendo crescere il rischio di sviluppo di tumori al seno.

Tutto vero? Non abbiamo prove scientifiche che siano in grado di dimostrare che l’alluminio possa raggiungere le ghiandole mammarie in modo significativo. Insomma, allo stato attuale delle ricerche non possiamo affermare di certo che l’alluminio presente nei deodoranti sia tra le cause del cancro al seno.

Se non è l’alluminio a essere coinvolto, forse la colpa è dei parabeni, quelle sostanze utilizzate a mo’ di conservanti nei cosmetici? L’ipotesi nasce da uno studio condotto circa 15 anni fa, che aveva dimostrato la presenza dei parabeni in 20 campioni di tessuto di tumore al seno. Come spesso accade, però, le caratteristiche dello studio – soprattutto per le ridotte dimensioni – non permettono di arrivare a conclusioni certe. Poco importa: la tesi si è diffusa e ha iniziato a rimbalzare.

Quindi, perché i tumori si sviluppano vicino all’ascella?

Ma se i deodoranti non influiscono, perché molti tumori del seno si sviluppano vicino all’ascella? “La risposta a questa domanda è piuttosto semplice – rispondono i medici anti-fake news – la probabilità che un tumore del seno si sviluppi nel quadrante esterno superiore della mammella (e quindi in prossimità dell’ascella) è maggiore perché questa è l’area più estesa della ghiandola e contiene quindi più tessuto. A giungere a questa conclusione è stato proprio uno studio il cui obiettivo era quello di indagare la relazione tra utilizzo di deodoranti e tumore al seno“.

Mostra commenti
Come si vive con la sclerosi multipla
Come si vive con la sclerosi multipla
Cosa fare (e non fare!) per proteggere il cervello
Cosa fare (e non fare!) per proteggere il cervello
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
Come leggere (e quando fare) l’esame delle urine
Come leggere (e quando fare) l’esame delle urine
Omocisteina alta: quando il nostro cuore è a rischio
Omocisteina alta: quando il nostro cuore è a rischio
Esami del sangue: quali valori sono spia di un tumore?
Esami del sangue: quali valori sono spia di un tumore?
La dieta per chi soffre di creatinina alta
La dieta per chi soffre di creatinina alta