Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Valori Nutrizionali
  4. Parabeni

Parabeni

Parabeni
Curatore scientifico
Dr. Elisabetta Bernardi
Specialità del contenuto
Medicina estetica Medicina generale

Cosa sono i parabeni?

I parabeni sono dei composti organici normalmente impiegati come conservanti nell'industria cosmetica, farmaceutica, e alimentare. Hanno proprietà battericide e funghicide e sono contenuti principalmente  nei prodotti per la cura del corpo (shampoo, solari, creme idratanti, creme antiage, deodoranti, make up, dentifrici, saponi, gel barba ecc) ma anche in alcuni alimenti destinati alla lunga conservazione ( concentrati di pomodoro, marmellate, gelatine, succhi di frutta).

Come vengono indicati nei cosmetici e nelle creme i parabeni?

Negli ingredienti dei cosmetici e delle creme in cui sono contenuti, vengono solitamente indicati sotto nomi specifici, come ad esempio:

  • Metilparaben;
  • Isobutylparaben;
  • Etilparaben;
  • Butilparaben;
  • Propilparaben.

I prodotti in cui sono maggiormente contenuti sono:

  • Shampoo e balsamo per capelli;
  • Creme idratanti per il corpo;
  • Mascara per il trucco;
  • Fondotinta per la pelle del viso.

I parabeni sono utilizzati da oltre 70 anni e, negli ultimi anni, sono stati un po’ bistrattati, in quanto si pensa che queste sostanze chimiche non siano proprio salutari e possano essere anche molto nocive.

I parabeni fanno bene alla salute?

L'utilizzo nel settore cosmetico è considerato sicuro per quanto diversi studi abbiano dimostrato l'alto rischio di danni e sensibilizzazioni cutanee di varia entità.

La componente dannosa dei parabeni, infatti, può considerarsi più attiva a causa del suo impiego costante e massiccio da oltre 50 anni in ormai circa 3600 prodotti.

Significativo, inoltre, lo studio condotto dalla dott.ssa Dabre e da un team di ricercatori dell'Università di Reading che ha rilevato la presenza di parabeni nel tessuto mammario di 18 su 20 pazienti affette da tumore al seno, fatto da non sottovalutare poiché è stato dimostrato come i parabeni possano mimare l'azione degli estrogeni.

Come possiamo evitarli?

Esistono in commercio linee di cosmetici che non utilizzano parabeni.

Secondo alcuni produttori di cosmetici organici, infatti, i parabeni non sarebbero necessari, in quanto le tinture estratte da erbe organiche di alta qualità e con alcol organico si conservano per minimo 2-3 anni. Tuttavia è bene considerare che "organico" non è sempre necessariamente sinonimo di "naturale" e che i parabeni possono essere contenuti anche nei prodotti con questa nomenclatura. L'unico modo per accertarsi che un prodotto sia "paraben free" resta la dell'etichetta degli ingredienti, che si consiglia a prescindere.

I parabeni possono causare il cancro al seno?

I parabeni hanno la proprietà di mimare l’estrogeno, e per questo si pensa che potrebbero avere una qualche incidenza sulla comparsa del tumore al seno. Se sono contenuti in una quantità rilevante nelle lozioni per il corpo, la pelle umana è in grado di assorbirli.

La paura degli scienziati è che possano causare una diminuzione del numero degli spermatozoi, aumentando anche il rischio di tumore mammario maschile o testicolare. Potrebbero anche provocare degli scompensi a livello ghiandolare e quindi sconvolgere il sistema endocrino.

Quali sono i cosmetici contenenti parabeni più rischio?

I deodoranti applicati sotto le ascelle e alcune lozioni ricche di parabeni, potrebbero procurare delle irritazioni alla pelle o al seno. Dalle statistiche, è emerso che il 50% dei tumori al seno prende la parte superiore della mammella, quindi quella più a contatto con il deodorante anti sudore.

I parabeni vengono rintracciati anche nelle urine e tramite gli esami del sangue, quindi potrebbero essere potenzialmente nocive per la salute, visto che il corpo umano è in grado di assorbirli, metabolizzarli ed eliminarli.

La gran parte dei prodotti di bellezza, comunque, contiene quantità di parabeni minime, che quindi non dovrebbero risultare un pericolo. 

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Sali minerali
I sali minerali sono delle sostanze (composti inorganici) che regolano il funzionamento di tutti gli esseri viventi. Tra i principali sal...
Lipidi
I lipidi sono molecole che contengono idrocarburi e costituiscono i mattoni della struttura delle cellule viventi. Esempi di lipidi inclu...
Nitriti e nitrati
Nitriti e nitrati sono sostanze naturalmente presenti in acqua e vegetali, mentre nelle carni è naturale la presenza di un minimo quantit...